“Se per Pasquetta non posso andare alla campagna, la campagna viene a Pasquetta da me…”- . Parafrasando l’adagio arabo. Vi porto a Pasquetta nelle campagne del mio paese. E un piccolo avviso.

Ciao. Nei giorni scorsi ho fatto alcuni video, senza impegno, durante le mie camminate salutistiche . In un altro post vi scrissi della mie intenzione di fare dei video sulla mia zona, e di operare un lento rilascio, fra i video scelti e salvati, inerenti alla mia zona. Ho ancora dei video dell’anno scorso, due dei quali gia’ postati (il lungomare della Marina di Arborea, dove mi reco in autunno- inverno per camminata e jogging ed in estate per nuotare. Due video della passeggiata del 23 marzo u.s.

Quindi, scampagnata virtuale.

VIDEO 1

PICCOLO AVVISO

Da domani, vacanza di tre o quattro giorni all’Hotel Montserrat Policlinic Hospital: il Policlinico di Monserrato (paese della cintura di Cagliari, per un altro tagliandino. Ora non so, se domani mi si fara’ il tampone e saro’ trattenuto, o se per il ricovero dovro’ riandarci il giorno dopo, devono vedere per il posto in Hotel. Vi raccontero’ su questa vacanza… (li’ commentero’ dal telefonino)

VIDEO 2

Per ora mi fermo a questo video. Qui ho fatto un discorsetto un po’ lungo (con il vento che disturba un poco) ma che ritengo possa interessarvi. Ho fatto qualche video anche dentro il paese, venerdi’ scorso. Vi dico qualcosina sul centro storico, e sulla Chiesa. Li’, a disturbare non è il vento, ma le macchine. Al prossimo post di questa serie.

(maledetto vento…..)

Per la miseria, mi accorgo solo ora. “alluvione del 2013”, non come ho detto, “2014”. **2013

Okay, ciao 🙂

Marghian

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI 68 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- ; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. SONO IMPIEGATO STATALE IN PENSIONE. MI OCCUPO DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

11 Responses to “Se per Pasquetta non posso andare alla campagna, la campagna viene a Pasquetta da me…”- . Parafrasando l’adagio arabo. Vi porto a Pasquetta nelle campagne del mio paese. E un piccolo avviso.

  1. silvia says:

    Belli questi tuoi video 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao Silvia. Mi sono divertito a fare un po’ l’alberto Angela…scherzo, non mi interessa competere con nessuno (“non m’importa d’esser chissa’ chi..””Baglioni, “Io una ragazza e la gente”), ognuno è se’ stesso. In un video che feci a novembre 2020, in macchina (in macchina perche’ ‘ c’era vento), mentre inquadro il mare, vi racconto un po’ di storia antica e medievale della nostra zona, e del periodo fascista (lo odio! Ma non si puo’ prescindere dall’importanza storica: villaggio di Arborea, fitta rete di canali di irrigazione, campi con centinaia di aziende agricole, ove prima era tutto paludoso per meta’ della nostra attuale provincia di oristano, la “Societa’ Bonifiche Sarde” che fondata a Milano nel 1919 e che avvio’ i lavori nelle nostre zone nel 1922, Arborea che e’ praticamente un fazzoletto di veneto portato qui, la societa’ delle bonifiche sarde che era un ente che batteva addirittura moneta ..).
      Carino come villaggio, li’ devo ancora filmare.
      Ciao Silvia, grazie 🙂

  2. lucetta says:

    Eccomi qui finalmente a salutarti dopo il mio lungo silenzio. Nei video mostri un luogo ameno in cui passeggiare è sicuramente piacevole. Ti sei ritemprato per affrontare i giorni non troppo facili che ti aspettano. Auguri di bene.

    • MARGHIAN says:

      Ah, ciao Lucia, bentornata nel web. So dei tuoi riposi quaresimali (riposi, nel senso di astensione dai blog, o da altro che tu sai), e li condivido. Li condivido, pur se io non mi concedo riposi sabbatici dettati da sentimenti di fede perche’ sono ben consapevole che a questo grande sentimento, ci si rapporta ciascuno in determinata maniera. Rifletto molto su – beh, penso di averlo dato parecchio a vedere…- questioni inerenti Dio, la fede, l’esistenziale in genere, sul mistero di gesu’ eccetera. Ma lo caccio tutto l’anno, e su rinunce, privazioni e digiuni, io dico a Dio di accettare la sobrieta’ che gia’ vivo (so che non sta a me vantarmi di questo, ma conduco una vita davvero sobria), e le rinunce della vita, che non sono poi poche. Pensa che sono persino astemio, una rinuncia al bere a pasto che mi sono imposto. Ma questo e’ niente, sono casa- uscita per commissioni, uscita mezz’ora la sera e di nuovo casa. Mio fratello: “bisognoa riscoprire il valore delle rinunce, della mortificazione…tu dici che hai gia’..quelle “d’ufficio..”.- “Quele d’ufficio, si’, sei da solo tu? No, io si’, vedi? Quelle d’ufficio…..”. Non si offende, Tonino (il fratello rimastomi, piu’ grande di me di due anni) e’ una persona d’oro. Ah, era in seminario, ma dopo il liceo classico, ha scelto la vita laica. E’ praticante.
      “Ti sei ritemprato per affrontare i giorni non troppo facili che ti aspettano. Auguri di bene”. Sono – s se Dio mi assiste lo saro’ ancora..- abbastanza sereno. Gia’ ero preparato, perche’ mi venne detto che da li’ a qualche mese poteva rendersi necessario il ripetersi dell’intervento. Mi sento bene, non ho sintomi particolari; anche il diabete ed i parametri nefrologici, del rene, su cui ho fatto degli esami a prescindere in parte dal prossimo ricovero vanno bene. A prescindere in parte, in quanto mi hanno fatto capire che se mi sarei recato ad un prossimo ricovero con alcuni esami recenti avrei fatto loro un favore. (fare degli esami da esterno e’ per loro “un giorno in meno di ricovero”, mentre quallche decennio fa, i primi tre giorni ereno dedicati agli esami da interno…).
      Ciao 🙂

  3. in bocca al lupo x i prossimi giorni, egrazie per questa boccat d’aria fresca, ciao

  4. Laura says:

    Che bello camminare nel tuo paradiso, in Sardegna c’e’ sempre tanto vento, auguri e torna presto a casa, un abbraccio, 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao Laura. Unisco i tuoi auguri a quelli degli altri, come degli amici che questa mattina mi hanno detto “va’, e torna vincitore…”. Si’, infatti, in Sardegna abbiamo sempre il vento. Sai che quella zona, del canale, e’ ricca di cose antiche? Non proprio li’, ma alcuni chilometri verso il mare, c’era una citta’ romana, ed era anche grandetta. Rimangono poche cose, ma da quando ero alle elementari sentivo parlare di una zona non lontana da dove ero io, detta “su cùccuru de s’anè” (“il cucuzzolo della sabbia”, infatti allora c’erano anche delle piccole dune, c’era molta sabbia in quel punto), dove ogni tanto trovavano del vasella,e, qualche pugnale antico, ovviamente arrugginito. Gia’ da prima dei romani nel nostro golfo ci sono state incursioni e battaglie navali, infatti la citta’ era a difesa della costa. Ve ne parlo in un altro video che ho fatto l’anno scorso. In spiaggia, nel nostro mare, in un solo sguardo vedi tutto il golfo di Oristano, e in uno dei due promontori, una torre del ‘500 che ospita un faro. Torri, torrette e fortini (i fortini sono recenti, seconda guerra mondiale) sono in tutto il golfo, e in tutte le coste sarde..Vicino ad oristano, in costa, c’erano gia’ 3000 anni fa, soltanto li’ cento torri di guardia, in pietra a secco. Ci dovevamo difendere.. Siamo stati colonia fenicia e cartaginese, colonia romana, poi spagnola, ed ancora i saraceni cercavano di invaderci (i quattro mori della bandiera sarda rappresentano “saraceni” sconfitti in battaglia). Ma ci sono stati anche i pisani, e i genovesi. “Figge” 🙂 , lo dicono anche nel’Isola di San Pietro e isola di Sant’Antioco (appartengono alla “citta’ metropolitana di genova” anche se in sardegna) , parlano ligure. Il genovese poi era un po’ l’inglese dei mari..si’, una lingua franca fra marinai, insieme al portoghese e lo spagnolo. Uno di genova mi ha spiegato in un commento che quello parlato in Sardegna e’ un ligure del ‘400. Quello che parlava Colombo praticamente. Ciao 🙂

    • MARGHIAN says:

      Grazie a te Laura. Buona notte 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s