RICORDO DI MARISA

MARISA SANNIA

Marisa è stata una dolce e bella ragazza, ed una bella donna. Morta giovane, a soli 61 anni. Da artista adulta si e’ dedicata a canto e ricerca filologica sulle sonorità e la poetica del folk sardo,producendo raccolte brani, anche suoi, in dialetto interpretate anche da lei stessa, si accompagnava con la chitarra. E’ nata a Iglesias (Julio non c’entra 🙂 , Iglesias e’ un comune del Cagliaritano), nel 1947 e nel 2008, ci ha lasciati. I soliti tumori…

LA RICORDO CON DUE CANZONI

Si’, da ragazza Marisa giocava a Basket

LA COMPAGNIA

“La compagnia”, famosa canzone di Lucio Battisti..che non è di Lucio Battisti. Conosciamo tanto bene la versione di di Lucio al punto da ritenere  (quasi tutti noi, compreso me per i primi anni) che la canzone sia sua. La canzone è, si’, di Mogol, ma  l’auotore della musica e’ tale  Carlo Donida. Fu scritta proprio per Marisa.

UNA LACRIMA

(del tuo dolore)

-Una canzone dall’indubbio stile “spagnoleggiante”

Grande Marisa. Insieme di bellezza e dolceza. Marisa, un frutto della nostra sarda terra. Un frutto tolto dalla sua terra, ed alla Terra, per essere trapiantato, forse, in un giardino migliore. Un giardino, dove nulla appassisce, ove non si affievolisce il canto, ove nessun fiore perde la sua qualità. Ove la vita, forse, trova vero compimento, ove essa diventa vita vera. Marisa….

CIAO

Marghian

 

 

Advertisements
Posted in musica, RICORDI | 4 Comments

IL SILENZIO DELLE OMBRE – e luci nell’anima

SILENZIO E OSCURITA’

RIFLESSI PROFONDI, FRAMMENTI NELL’ANIMA

SPIRAGLI DI LUCE, DA INCANTATE FINESTRE

E DA QUESTE SCORGO, UN TENUE CHIARORE

(Marghian)

shades 2

Ciao

Posted in MOMENTI | Leave a comment

CONFRONTI MUSICALI – JOAN BAEZ vs BOB DYLAN

Ciao. Mi mancava fare un post riguardante la mia rubrichetta di confronti musicali. Conosco – ed anche canto con la cnitarra- la canzone “It ain’t me babe” (“non sono io, ragazza” /”ragazzo per interpretazione femminile”. E’ una canzone di Bob Dylan da lui scritta nel 1964 e inserita nel suo album “Another Side of Bob Dylan”, “l’altra faccia di Bob Dylan”. Io la imparai dalla voce di Joan Baez. Ecco entrambe le versioni.

IT AIN’T ME BABE

Joan Baez

Bob Dylan

 

IL TESTO

Allontanati dalla mia finestra, vai sui tuoi passi, scegli tu se andar via piano, o velocemente. Non sono io quello/quella che tu vuoi, non sono io quella/quello di cui tu hai bisogno.

Tu dici di aver bisogno di una che sia sempre forte mai debole, per proteggerti e difenderti, che tu abbia ragione o torto. Qualcono/qualcuna che ti apra tutte le porte, ma non sono io, ragazzo/ragazza, quello/quella che tu cerchi.

Cammina dolcemente sul selciato, ragazzo /ragazza/, perché’ non c’è niente in me che vada bene per te, ti deluderei soltanto. Io mi sono indurita/indurito, nulla si muove nel mio cuore per te. Non sono io, no, non sono io quella che tu cerchi, ragazzo (ragazza)

Cerchi qualcuna/qualcuno che sia pronta/pronto a raccogliere fiori per donarteli, e che sia pronta/pronto a venire a te ogni volta che mi chiami, ma non sono io, no, non sono io quella che tu cerchi ragazzo (ragazza).

Tu  vuoi qualcuna/qualcuno che ti prometta di non lasciarti mai, qualcuna/qualcuno  che chiuda i tuoi occhi per te, qualcuna che chiuda il suo cuore-ad altri-. Cerchi un amore per tutta la tua vita e niente piu’;, ma no non sono io quella/quello che tu vuoi, no…non sono io quella/ che vai cercando, ragazzo/ ragazza” ((B. Dylan, traduz. Marghian)

Ciao buona serata 🙂

Marghian

Posted in musica | 3 Comments

4 DICEMBRE – OGGI UN MIO FRATELLO COMPIE GLI ANNI

Ciao. “Un mio fratello”, dato che ho due frtelli ed una sorella.

A LUI TANTI MIEI – PUBBLICI – AUGURI

BUON COMPLEANNO A MIO FRATELLO ANTONIO – TONINO
Oggi 4 dicembre 2018 Tonino compie 68 anni.

Due piu’ di me, piu’ qualche mese.

Per me me saranno 66 al 24 di gennaio. Ve lo ricordero’

A CHENT’ANNOS

– A cento anni

“A cento anni fratello…” -” a cento anni babbo…”, “a cento anni mamma, pazienza e solitudine, motivi di serenita’, tu poni nei miei desideri”- “-a chent’annos, mama, passenzia e soledade, muttios de serenidade pone mila in sa brana”- ..” a cento anni  (di) vita,  ovunque tu ti trovi”- a chent’annos  vida, in calchi sias logu sias”-. “A cento anni, anima della terra mia, in pace e amicizia- a chent’annos anima de sa terra mia,  in paghe e in amistade….”- “a cento anni amore mio, che sei una scintilla di Dio…”- “…a chent’annos coro meu, sese ischindidda de Deus…”

TAZENDA

PERO’  NON E’ COMPLEANNO , SENZA TANTI AUGURI A TE

Percio’, ecco la mia versione  🙂

Ho fatto questo post poco fa su Facebook, e mi sono detto “ma si’, anche qui”. Ho datto retta al detto latino “meius abundare..”- che e’ uguale anche in sardo, “mejus abundare”.

CIAO

Marghian

Posted in MOMENTI, musica, my music, RICORRENZE, saluti | 8 Comments

L’EXTRATERRESTRE E LE CANZONI D’AMORE

C’è una diceria (per alcuni diceria mica tanto) secondo la quale gli extraterrestri non soltanto esistono, ma siano addirittura in mezzzo a noi in incognito. Vivono, lavorano, prendono un caffè al bar, fanno persino la spesa al supermercato, e nessuno sa che sono extraterrestri, anche perché appartenenti ad una razza estremamente simile a alla nostra. Diverse persone come ad esempio il contattista polacco americano Geore Adamski il quale, gia’ nei primi anni ‘50 parlava di questi esseri. In una videocasetta che ho io, parla uno stretto collaboratore di Adamski, Lord Desmond Lesile, che dice: “alcuni di questi esseri vivrebbero in incognito fra noi, perfettamente mimetizzati nella nostra società. Quindici si troverebbero in scandinavia, molti altri altri in America, altri ancora…”.

Non entro ovviamente nel merito della veridicità o meno di queste affermazioni (almeno non in questo post… 🙂 ). Questa cosa che ho scrtto, accennando ad extraterrestri fra noi, ha solo la funzione di introdurre.. una scenetta, questa.

L’EXTRATERRESTRE E LE CANZONI D’AMORE

Un extraterrestre di quelli che, dicono, ci somiglino, e vivano fra noi, per certi periodi di alcuni mesi o di molti anni, per motivi che non sappiamo, vive qui, in Italia. Ha imparato bene la lingua (gia’ in corsi preparatori, sul suo pianeta). Fa l’impiegato, cammina in mezzo a noi, e come noi viaggia in macchina e sui mezzi pubblici , nessuno sa che e’ alieno.

Una mattina come tante, si alza, si veste, si fa la barba e fa una veloce colazione. Prende un caffe’ al bar. Sale in macchina, accende l’autoradio e parte per recarsi al lavoro. Durante il viaggio, come ogni mattina, o al lavoro ascolta alla radio delle canzoni su u programma di musica italiana. Sente diverse canzoni. Ad un certo punto dice fra se’:”caspita, è proprio vero quello che mi e’ stato detto al corso di preparazione per la missione sulla Terra; su questo pianeta queste cosiddette “canzoni” sono tutte d’amore. E’ importante anche per noi, ma questi sono proprio fissati”.

La radio manda in onda ad un certo punto la quindicesima canzone, Patti Pravo: “al di là delle stelle chissa’ cosa c’è, forse un mondo diverso da qui…”. L’alieno si stupisce un po’, e dice “ah, eccone una che parla d’altro…”, poi sente la canzone che continua : “…al di la’ del tuo sguardo chissà cosa c’e….”- e lui: “anche questa! Che fissati…..”.-. Poi, dopo diverse canzoni, ovviamente di amore, Sente Giuni Russo che canta “La sua figura” (e’ un testo di San Giovanni Della Croce, musicato da Giuni forse con lo zampino di Battiato..), la ascolta con attenzione e dice..”ah, eccone una, finalmente, dopo quasi un’ora, che non parla di amore di coppia….”.

CIAO, BUONA SERATA

(altro blog)

Marghian

 

Posted in musica, Pensieri | 12 Comments

IGNAZIO & BONARIA – SEMPRE SPOSI

IGNAZIO E BONARIA

– LI PRESENTO, SONO RISPETTIVAMENTE UN MIO FRATELLO E SUA MOGLIE

Domani 24 novembre, taglieanno il traguardo delle fatidiche NOZZE D’ORO. 50 anni, un bel tratto di vita insieme. Faccio loro – anche pubblicamente, tanti auguri, per molti anni ancora insieme, felici e contenti. E non è una fiaba, ma la loro vita.

(il mio piccolo omaggio su Facebook, che riporto anche qui)

 

L'immagine può contenere: testo
Ciao. Nozze d’oro, un bel traguardo. Fratello e consorte stanno bene e, di restare felici e sereni come adesso, e’ un bell’augurio. Una coppia esemplare, e non è un discorso di parte, ma oggettivo.  —
Pensierino……
Se  avessi tanti milioni $, io a mia volta sarei uno scapolo d’oro. Ma non mi importa di averli, in quanto mancherebbe comunque la vera ricchezza.  Infatti, per certi valori davvero importanti, noi diciamo”sienda chi no ‘dda piga dinài”, “possedimento che il denaro non compra”,  per dire che non c’e denaro che tenga, per cio’ che vale veramente.  Ciao.
Marghian
Posted in MOMENTI, RICORRENZE | 18 Comments

SALUTO

Vi lascio questo saluto, e un piccolo pensiero

sunset_or_sunrise

  • E’ il luogo di mare che frequento in estate. Si trova a pochi chilometri dal mio paese

Questa settimana che viene mi faro’ vivo nei commenti e, credo, nell’altro blog

CIAO

Marghian

Posted in my music, Pensieri, saluti | 18 Comments