MUSICA POPOLARE SARDA: MARIA CARTA

MARIA CARTA

NON POTHO REPOSARE

Il testo della canzone e’ molto piu’ lungo, composto in due parti distinte . Sono “due lettere d’amore” scritte dal poeta sardo Badore- Salvatore – Sini nel 1943 . Le parole cantate da Maria Carta sono prese da entrambe le due parti, “la lettera di lui a lei”- A Diosa, “alla mia bella”- e la lettera “di risposta” di “lei a lui”- A Diosu – che letteralmente significa”al mio bello”-.

*    *    *

“Non potho reposare, amore ‘e coro -Non posso riposare, amore del mio  cuore-, penzende a tie so’, donzi momentu – pensando a te io sto in ogni momento- . No istes in tristura prenda ‘e oro- Non essere nella tristezza, “tesoro d’oro”-, ne’ in dispiaghere o in penzamentu- ne’ in dispiacere od in pensiero-. T’assiguro c’a tie solu bramu, e t’amo forte e t’amo, e t’amo e t’amo- Ti assicuro che te solo desidero, e ti amo forte e ti amo…-.

Si m’essere possibile, de anghèlu s’ispiritu invisibile piccàbo – Se mi fosse possibile, di un angelo prenderei lo spirito invisibile -, sas formas et furabo dae chelu, su sole e sos isteddos et formabo – e le forme ruberei dal cielo, il Sole e le stelle e formerei – unu mundu bellissimu pro tene, pro poder dispensare cada bene- un mondo bellissimo per te, per poterti dare ogni bene -. ….(altre parole non cantate da Maria Carta)

Ojos tristos cun delirios e ammentos – Occhi tristi, con deliri e ricordi, che unbras mi lassade in su manzanu? -quali ombre mi lasciate,  al mattino?-. Preguntende a donzi coro amadu- chedendo ad ogni cuore amato – a immagines chi si formant in bèru / ad immagini che si tramutano in realtà -: “si bada in su mundu tantu amore, proitte amare tantu es’ tantu dolore? –  se c’e nel mondo tanto amore, perché nell’amare c’e tanto dolore? – Si ‘ddu ada in su mundu tantu amore, ch’ amare tantu este tantu dolore?” (Dalle due poesie “A Diosa” – “A Diosu”, di Badore Sini, 1943).

Maria Carta è stata una delle voci piu’ calde e penetranti del canto folk non solo sardo, ma nazionale ed internazionale. Nel canto sardo, ella rimane ancora  insuperata ed attuale.

CIAO

Marghian

Advertisements

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in FOLKLORE, musica. Bookmark the permalink.

11 Responses to MUSICA POPOLARE SARDA: MARIA CARTA

  1. viola says:

    Non conoscevo questa canzone.É la prima volta che lo ascolto ed é piacevole .

    • MARGHIAN says:

      Ciao Viola 🙂 C’era un commento da approvare ed io non me n’ero accorto. Si’, e’ una bellissima canzone, da noi sardi considerata la migliore. Sicuramente conosci Andrea Parodi, dei Tazenda. Ecco, “non potho reposare”- A Diosa- era il suo forte, “a gentile richiesta” non mancava mai che gli si chiedesse di cantarla.
      Il modo di cantare che aveva Maria Carta e’ assimilabile per molti versi al fado portoghese. Ciao Viola, e grazie ancora 🙂

      Marghian

  2. MARGHIAN says:

    Grazie, Viola e Vittorio. E’ una canzone da ascoltare con gli occhi chiusi. E’ una delle cosiddette “canzoni tristi” che..rallegrano il cuore.
    Alcune parole su questa canzone. “Non potho reposare”, “non posso riposare”, e’ un titolo ..che ci ha dato la gente, diciamo così. Il titolo e’ nato dalle prime parole con la quale il testo comincia. Anzi, uno dei due testi, il primo. infatti il poeta Badore- Salvatore- Sini compose due poesie simulando due lettere d’amore, quella di lui a lei, e la risposta di lei: “A Diosa” ed “A Diosu” (“al mio amato”- “alla mia amata”). Succede che, chiunmque interpreti questo brano, prende solo una parte dei due testi integrali. Andrea parodi, ad esempio, prende molte parole della lettera “di lei a lui” adattandole pero’ “per lei”, come “no potho biver no chena amargura, luntanu da e te amadu coro, a nudda balet sa bella nadura si no est’a culzu su meu tesoro” (“non posso vivere, no, senza amarezza, lontano da te amato cuore, a nulla vale la bella natura se non e’ addsso al mio tesoro”). Pro ti dare consolu e recrèu, o Diosa amada prus de deus – per darti consolazione e gioia, o bella amata, piu’ di Dio”-
    Dice poi molte altre parole che, se cantate, diventerebbe una canzone lunghissima..che nessuno canta mai per intero. Ciao.

    Marghian

  3. Silvia says:

    Una interprete bravissima, buona domenica Marghian 🙂

  4. Rebecca Antolini says:

    Sinceramente non lo ho mai sentita.. ma ha una voce che rimane in mente e anche nel cuore… e molto molto bella grazie per avermelo fatto conoscere tvb Pif

  5. fausta68 says:

    Al di là della bellezza della canzone – una delle più belle che io conosco – la voce di Maria Carta è piena di luci e ombre, suggestiva e ammaliante!

    • MARGHIAN says:

      Ah, e’ una voce bellissima, una voce mediterranea. Anni fa, a maria Carta fu tributato un omaggio, “sa ‘oghe de Maria”-La voce di Maria- cantata da Piero Marras , e da nientemeno che dalla cantante americana Dionne Warwyck.

      Ciao Fausta 🙂

      Marghian

  6. Pingback: IN TEMA DI SAN VALENTINO- SONO ANCORA IN TEMPO..-LA PIU’ BELLA CANZONE D’AMORE (secondo me) | Marghian – Music blog

  7. Pingback: GIANNA NANNINI CANTA IN SARDO – non e’ poi malaccio, infondo. | Marghian – Music blog

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s