CANZONI CONTRO LA GUERRA- WE SHALL OVERCOME – VIDEO. UN PICCOLO ESPERIMENTO DI SOVRAINCISIONE – Un giochetto, se si vuole….

Ciao. Permettetemi questa piccola cosa. Ho suonato e cantato la canzone We shall overcome, sovraincidendo su di una versione di  Joan Baeez, con il testo in inglese  intercalato con parole in lingua iranica, il “farsi”, lingua parlata oltre che in Iran, anche in Tagikistan e in Afganistan. Infatti Baez comincia dicendo “questa canzone è per il popolo iraniano”. 

E’ un gioco, se vogliamo.  Ma un gioco per una faccenda seria, quale è la guerra. E’ una “storica” canzone contro la guerra; protesta di cui Joan Baez è, da sempre, paladina. Una causa, questa contro la guerra, da lei “combattuta” senza le armi; eccetto quelle della sua voce, e della sua musica. E con la bellezza ed il sorriso, le armi piu’ potenti, contro le armi.

Ci ho sovrainciso la mia voce (ho preso la tonalità bassa) e la chitarra, che sovrastano la versione originale. Però..ho modo di farmi perdonare, okay? Al mio video segue la versione di Joan Baez, bellissima versione.

Come promesso….

GRANDISSIMA INTERPRETE

Sono perdonato si’? 🙂

Avevo gia’ postato questa canzone, anzi proprio in questa versione “per il popolo iraniano”, dice lei. Guardate l’ambiente semplice, sembra una cucina come questa di casa mia, o di una casa vicina. Anzi, sembra quella di una baita di campagna. L’ambiente casereccio, genuino  lei e la chitarra. Altro che certi megaconcerti con suoni assordanti e luci accecanti, e dove si fa persino fatica a capire che si tratti di musica.

Circa le parole del testo in lingua iranica, ne ho imparato, con l’ascolto, la fonetica. Il testo (inglese) dice: “noi trionferemo un giorno, noi cammineremo mano nella mano, vivremo in pace, saremo fratelli, oggi non abbiamo paura, nel profondo del mio cuore io credo che trionferemo, un giorno”- su guerre, ingiustizie, violenza, fame, etc-. La cantavano gli schiavi e gli operai  nelle piantagioni di tabacco e di cotone, e nelle vendemmie.

Dopo aver ascoltato la Baez,tutto è tornato al suo posto, Sì? 🙂

Ciao

Marghian

 

 

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

12 Responses to CANZONI CONTRO LA GUERRA- WE SHALL OVERCOME – VIDEO. UN PICCOLO ESPERIMENTO DI SOVRAINCISIONE – Un giochetto, se si vuole….

    • MARGHIAN says:

      Grazie Enri. Un gioco, una prova. Poi la versione incontaminata, giustamente 🙂 🙂 Ho preso l’ottava bassa, quella alta mi avrebbe mandato la voce quasi in falsetto. Ho prima sovrainciso sul video della Baez, con un programma aperto per aadui e immagini, che facevo andare con i clic del mouse, bloccando poi la cattura delle immagini sullo schermo alla fine della traccia audio mp3. Mi diverte, e sottolineo mi diverte, non c’è vanto ne’ pretesa. Sono poco presente pero’ nei commenti, avrai notato. Ciao, grazie ancora 🙂

    • MARGHIAN says:

      Grazie. Ah, in pensione, in quanto ad esperimenti darò filo da torcere anche al CERN di Ginevra…. scherzo 🙂 Ripeto, mi piace fare queste cos (“bravo” è una parola altisonante… 🙂 ). Ciao

  1. Laura says:

    Che bella, ciao Marghian, 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao Laura. E’ una bellissima canzone, sulla quale mi è piaciuto fare questa cosa; poi però sono stato bravo, perché ho messo anche la versione originale con la voce di Joan Baez senza interfrenze…marghianiche 🙂
      La chitarra che si sente di piu’, specie alla fine, è la mia; quella di Joan Baez, nel secondo video.
      Ti è piaciuta l’ultima immagine che ho scelto? Figge… 🙂 – Ciao.

  2. Renza says:

    Grazie per avermi fatto conoscere questa brava cantante pacifista americana.
    E’una canzone molto bella.
    Se da un lato ci sono persone che con la loro voce lavorano per la pace, dall’altro c’e’ chi diffonde fra i bambini e adolescenti l’uso dei videogiochi sparatutto come fortnite.
    Buon weekend e saluti.

    Renza

    • MARGHIAN says:

      Ciao Renza. Joan Baez è una cantante molto conosciuta, fin e soprattutto dagli anni ’60- Ella canta soprattutto ballate e canzoni folk e “di protesta”, come venivao definite una volta canzoni come questa. Non mi denuncera’ per lesa maestà per aver sovrainciso la mia voce e la mia chitarra, perche’ ho messo poi il video con lei da sola – scherzo ovviamente 🙂
      Joan Baez puo’ essere definita “l’altra faccia di Bob Dylan”, il suo “backup”. Davvero. Senza considerare che Dylan ebbe una relazione d’amore con Joan Baez, senza consideare questo, ma proprio artisticamente, come genere musicale e nei testi; ed un buon 10 o 20 per cento almeno di canzoni della Baez sono scritte da Bob Dylan. La loro storia d’amore e’ secondaria, sono stati una per l’altro nel genere, e nelle idee.. Baez è figlia di un noto fisico nucleare. “Noto perche’ si oppose ao rifiutò di contribuire al progetto della bomba atomica (il progetto Manhattan). Quindi, pacifista il babbo, pacifista lei 🙂

      Tu scrivi di vddeogiochi “sparatutto come fortnite” (fortnite che significa?); quindi si inculca che la vita umana non abbia valore ma, dato che scrivi di videogiochi simulatori di guerrae combattimenti, io penso ai videopoker, anche se non trattano di guerra creano un vuoto di valori, accentrando tutto sul valore materiale. Mancando completamente i valori sociali, spirituali e umani (conta solo vincere soldi), si crea proprio l’humus da cui si svilupano violenza e, nel tempo, anche le guerre, perche’ l’uomo si imbestialisce, si disumanizza. Anzi credo che queste “droghe moderne”, siano fatte a bellapposta per svuotare l’uomo, condizionarlo, dominarlo. Nelle macchinette io, come per le sigarette, farei apparire sul video, all’inserimento della prima moneta,un paio di scritte una appresso all’altra come “il gioco è pericoloso”, “il gioco rovina te e la tua famiglia”, “il gioco provoca epilessia insonnia e altri disturbi del sistema nervoso”, “il gioco induce al suicidio” eccetera.. Per quel che puo’ servire, chiaramente. Ciao Renza, buon weekend 🙂

      Marghian

    • MARGHIAN says:

      Ah, ora so cosa è fortnite, ho guardato su google, è un gioco . Ciao 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s