E COSI’, CI HA LASCIATI ANCHE FRANCO BATTIATO

Non e’ facile trovare un centro di gravità permanente, quel che Battiato cercava. Ma capiva che non e’ facile, in un’altra canzone dice “….che siamo esseri immortali caduti in terra dall’Eterno, destinati a errare, nei secoli dei secoli, fino a completa guarigione..”, tale completa guarigione, e’ il centro di gravita’ permanente. Cercando questo centro di gravita’, ne “La Cura” dice una cosa che sembra l’opposto. Sembra. “supererò’ le correnti gravitazionali…”. Come a dire che fuori dall’influenza della gravita’, dal di fuori la realtà’ si capisca meglio, e si trovi il centro di gravita’. E forse questo centro di gravità è ovunque, e da nessuna parte, è la concezione olistica, detta oggi dell’ologramma universale. O un nulla-tutto, come infinito e infinitesimo: “un oceano di silenzio, senza centro ne’ principio”, come Battiato descrive l’assoluto, come nel concetto orientale dell'”essere” da sempre.

Un grande della musica, che ammiravo anche per la comunanza (non importa la differenza di livelli per la passione…) di passioni circa certi argomenti. Tipo questo.

ATLANTIDE

La potenza del mito. E quanto di vero racconta il mito. A questo penso molto

A tal proposito:

“Atlantide”, un nome che accende la fantasia dell’uomo sin da tempi antichissimi, addirittura  anteriori forse all’epoca di Platone,  che è considerato colui che per primo ne tratto’ per iscritto, circa 2360 anni fa, neli suoi due famosi “dialoghi”:  il “Timeo” ed il “Crizia”. Platone avrebbe sentito parlare di Atlantide da un certo Solone, il quale apprese la “storia” in Egitto. Egitto, Alessandria e la grande biblioteca. Quanto raccontavano quelle decine di migliaia di rotoli? Quale sapere ando’ perso?

Torniamo al Timeo e al Crizia.  In questi dialoghi,  Platone descrive Atlantide come una leggendaria potenza navale, situata “oltre le Colonne d’Ercole”, una grande nazione che avrebbe dominato su grande parte dell’Europa Occidentale e dell’Africa, divenendo difatti la “nazione egemone” sul resto del mondo antico, una sorta di “America ante-litteram” per la superiorità di questa civiltà rispetto alle altre. L’epoca intorno alla quale Atlantide prosperò, ed ebbe fine, secondo il resoconto di Platone, e’ collocata intorno 9600 anni prima di Cristo.

 Atlantide e’ descritta come una grande isola situata  in mezzo all’oceano, oceano che si trovava al di la’ delle fantomatiche “Colonne d’Ercole”, oceano che Platone stesso definisce come “talmente vasto da far sembrare il “nostro mare” come un piccolo porto”.

 Ecco come inizia la descrizione fatta da Platone nel Timeo, che egli redasse intorno al 360 a. C.:

 « Innanzi a quella foce stretta che si chiama “Colonne d’Ercole , c’era un’isola. E quest’isola era più grande della Libia e dell’Asia insieme, e da essa si poteva passare ad altre isole e da queste alla terraferma di fronte ( forse l’America?), essendo succeduti terremoti e cataclismi straordinari, nel  volgere di un giorno e di una brutta notte tutto in massa si sprofondò sotto terra, e l’isola Atlantide similmente ingoiata dal mare scomparve. ». Platone  scrisse che  “ l’isola di Atlantide  sprofondò, “con tutta la sua  grandezza”, con le sue città la sua  rigogliosa vegetazione- .  Egli attribuì la sventura di Atlantide al fallimento dell’invasione di Atene.…….

 Se volete (anche se non stasera), potete continuare a leggere qui:

https://marghemarg.wordpress.com/2012/05/29/atlantide-i-resoconti-antichi-le-ipotesi-la-ricerca/

Mi i sono ricordato di questo post, contenente anche due video sulla ipotesi”sarda” di Atlantide. Qui vi ricordo che 11 mila anni fa, all’epoca presunta di Atlantide, la Sardegna e la Corsica erano una unica grande isola, praticamente attaccata o quasi, alla attuale Toscana. Il mare si sollevo’ (chi dice) di 60 metri, o (chi dice) di 120 metri addirittura.. Ma questo settemila anni prima dell’inizio della fiorente civilta’ dei Sardi. Sempre che non sia tutto da retrodatare.

CIAO

Marghian

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI 68 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- ; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. SONO IMPIEGATO STATALE IN PENSIONE. MI OCCUPO DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in Dediche, Mistero, musica, RIFLESSIONI. Bookmark the permalink.

15 Responses to E COSI’, CI HA LASCIATI ANCHE FRANCO BATTIATO

  1. Buon viaggio, Maestro 🎶

    • MARGHIAN says:

      Un maestro davvero. Buon viaggio, glielo auguriamo di cuore. A differenza del figlio di Umberto Veronesi. Le opinioni vanno rispettate, ma…nel commiato funebre: “non ti dico buon viaggio perché non ci hai mai creduto, e nemmeno io…”. Io ho dei dubbi, ma mi chiedo come si faccia a credere nel nulla, e vivere pure contenti. Buon per loro…Ripeto, le opinioni si rispettano, ma questo nichilismo, questa certezza del no, mi sembra altrettanto irrazionale. La sicumera di un Piero Angela. “Dopo la morte? È come gustare una bella granita, questa è la vita. finita la granita…(sorrisino)…finito tutto..”.
      quando gli toccherà, restando nella sua metafora gli auguro di trovarsi in una gelateria immensa, e granite con gusti che ora non puo’ neppure immaginare. Non è un cattivo augurio.

      Ciao Luisa, buona notte 🙂

    • MARGHIAN says:

      Grazie Luisa, ciao 🙂

  2. silvia says:

    Bel post, serena notte Marghian 🙂

  3. MARGHIAN says:

    Ciao Silvia. Grazie. Stavo commentando al cellulare mentre riascoltavo i tuoi video. Bellissimi. Ha telefonato un amico, perso tutto. Ora sto cenando. Avevo scritto che: mio nipote , il padre del bimbo nei miei post precedenti, è fotoreporter e ha fatto servizi per Battiato. Nei momenti di pausa, nei concerti che ha seguito, ci ha parlato. “Sai, mia madre ti ammira molto..”. E Battiato, gentilissimo:”ah, ringraziala allora. Mi raccomando, salutala e ringraziala..”.
    Buona notte Silvia, ciao 🙂

  4. Enri1968 says:

    Mi ha accompagnato sin da quando ero ragazzino. Amo Battiato.

  5. Laura says:

    Geniale Battiato, hai scritto un bel post, bravissimo, ciao Marghian, 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao Laura. Geniale, ma mica solo per la musica e le canzoni. Filosofia orientale, lingue orientali e mediorientali be orientali antiche, fisica quantistica (per quel poco che so anche io di fisica quantistica questa è molto importante per il modo che aveva Battiato di credere, e anche io,”la percezione delle cose dipendono dalla mente che osserva” perché le particelle sono anche onde di probabilità e a può essere b da come osservi, da come pensi, e da questo derivano in teoria “altri universi dove vivere le vite”, la materia che si può trasfigurare diventando energia pura ,”trasfigurazione e resurrezione di gesu”, “esistenza di un corpo -mente energetico che non muore” , la bilocazione perché una particella da esperimenti risulta poter essere in due stati diversi, in due luoghi diversi e le particelle che si influenzano a distanza, e forse questo crea contatti “a distanza” perché nella mente sono implicare anche delle particelle, esempio gli elettroni ma soprattutto particelle immateriali comunicanti in delle cavità tubolari nelle cellule nervose, per cui la mente forse non è solo il cervello ma “altro”, e altri fenomeni…).
      Si intendeva di molte altre cose, naturalmente astronomia e numerologia, simbolismo mistico, e arte. Battiato mi è sempre piaciuto per questo.
      A parte il livello, gli piacevano le stesse cose che piacciono a me, compresi gli Ufo 🙂
      Ciao 🙂

    • MARGHIAN says:

      Buona giornata , ciao 🙋

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s