ALL HALLOWES EVE (N)

In s’anneu dae sa notte mi lasso calare

Dae sae profundidade de s’anima

Dae antigas boghes so giamadu

Alas chi ‘olant lenas

Pro no inschidare sos ammentos ‘olmidos”

***

“Nella oscurità della notte mi lascio andare

Dal profondo dell’anima

Da antiche voci sono chiamato

Ali che volano leggere

Per non risvegliare i ricordi sopiti”

(Marghian)

HALLOWEEN

E BUONA NOTTE

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI 68 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- ; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. SONO IMPIEGATO STATALE IN PENSIONE. MI OCCUPO DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in Miei video, Mistero, my music, RICORRENZE, RIFLESSIONI, saluti. Bookmark the permalink.

11 Responses to ALL HALLOWES EVE (N)

  1. silvia says:

    Buona serata Marghian 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao, Silvia. Buona serata e serena notte. Ho impostato la pubblicazione su YouTube come “non adatta si bambini”, mi è parso giusto. Ma…serve a qualcosa?
      Ciao, buona serata anche a te, serena notte 🙂

  2. Laura says:

    Che bravo Marghian, grazie della traduzione, buona domenica 🙂

    • MARGHIAN says:

      Grazie Laura.Versetti improvvisati. Poi li ho tradotti, non potevo scriverli solo in sardo, non sarebbe stato educato da parte mia 🙂 Buona notte, w buona domenica ciao.

      • wwayne says:

        Saranno pure improvvisati, ma sono davvero belli e incisivi.

      • Laura says:

        Che nebbia Marghian, oggi una giornata tipica di novembre qua in Piemonte, corro con Willy sul tapis roulant, se esco con questo tempo rimango bloccata per l’umidita’, Willy invece patisce niente, 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ah, io oggi mi sono rifatto” con la bella giornata di sole, molto diverso dall’ambiente che ho descritto nel video. L’ultima parte, la scala di luce, rappresentava la luce dopo le tenebre della notte: come anche “tutti i santi” devono tanto soffrire per arrivare alla “Luce” , cosi’, con il viaggio nel buio (anche con sogni tristi, incubi ecc., che alla fine sfocia nella luce), ho voluto rappresentare il cammino umano; oltre alla descrizione di Halloween con immagini e musica “adatte”, credo almeno. Ho volutamente evitato zucchine e fantasmini, “famiglia Addams”, “dracula” eccetera, perché’ troppo usate e scontate.

      Ho preferito immagini di oscurita’ piu’ generali. Non originali, per carita’: alla “selva oscura” aveva gia’ pensato “qualcun altro” 🙂

      L’aspetto religioso, trascurato? Si’ e no,anzi no: per chi lo vuole trovare, è rappresentato dalla scala di luce dopo il cammino nel buio: “il paradiso di tutti i santi” dopo la sofferenza, oppure, il risveglio ad un giorno di luce dopo una notte scura. Ciao 🙂

  3. Renza says:

    Abbastanza difficile da capire il vostro dialetto se non ci fosse stata la traduzione.
    Buona domenica e saluti
    Renza

    • MARGHIAN says:

      Ciao Renza. Lo so, non è come il dialetto romanesco od altri dialetti, distorsioni dell’italiano. Il sardo e’ considerato una lingua, una lingua romanza. Ma non dai sardi campanilisti, sai gli indipendentisti o comunque i miei conterranei che dicono “sa Limba”- “La..Lingua sarda, con tanto di scuole di pensiero e opinioni , ” la vera lingua sarda e’ il nuorese…”; no, e’ il Logudorese”- li’ vicino, e peraltro si somigliano. Quindi, non solo noi gente sarda comune, ma ma dai linguisti di fama, anche stranieri. Anni fa, un linguista giapponese, sulla sessantina, che allora risiedeva a Cagliari, fu intervistato dalla emittente sarda “Videolina” o al tg di Rai 3 Regione, ora non ricordo, e disse di trovarsi a Cagliari per approfondire il sardo, nelle sue varianti, e disse in un sardo perfetto: “deu seu giapponesu, seu innoi in Castèddu (nota: cosi’ chiamiamo Cagliari in sardo per via del quartiere “Castello” delimitato agli angoli da alcune torri medievali, opera di Pisani, è la parte alta e vecchia della città, che era davvero un castello…) ) po istudiài sa lingua sarda, meda ricca de….”(“io sono giapponese, mi trovo qui a Cagliari per studiare la lingua sarda, molto ricca di…” ecc.). Bravo eh? Saluti 🙂

  4. MARGHIAN says:

    Per wwayne (accanto al tuo commento non mi vedo “Rispondi”, scrivo qui). Ciao, ti ringrazio. “..pro no ischidare sos ammentos ‘olmidos” (per non risvegliare i ricordi sopiti”), era il finale di un’altra mia poesiola, un po’ piu’ lunghetta. L”ho aggiunto ai versetti precedenti scritti ieri. Ciao 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s