UN CANTO DI AMORE DALLA SARDEGNA, DAL TITOLO INDIANO: SAVITRI

Ciao. I lavori in casa si protraggono (mi sono venute altre idee), ma non saranno piu’ di tre o quattro giorni in piu’. Mi sono ripreso bene…mmmhhh.. le ultime parole famose? Spero di no. Pensiamo alla musica, va’ ….

* * *

“Savitri”, un nome sanscrito mediato dagli antichissimi testi vedici Indiani. Scritto in modi diversi (ossia con diversi segni di “accento” o di altro tipo, che sono detti complessivamente “segni diacritici”, di cui la lingua sanscrita è particolarmente ricca), “Savitri” è un nome dai differenti significati. Con differenza di pronuncia, con questo nome gli Indo Iranici e poi gli Indiani, già piu’ 2000 anni prima di Cristo. Questo nome compare piu’ volte, scritto nelle diverse forme, anche nel Mahabbarhatha, la “Bibbia” Indiana vedica. Con differente pronuncia, designa la divinità maschile e quella femminile del Sole. il Sole come simbolo di vita, di nascita e rinascita per moltissime religioni antiche; dagli Indiani agli Egizi, agli antichi sardi. “Savitri” è quindi per gli antichi “Veda”, anche la dea creatrice di vita. E’ la personificazione dell’amore, è l’amore. Ho letto che l’autore, con “Savitri”-cantico di amore- ha creato un nesso con Sardegna, india ed Irlanda -. La canzone è è volutamente ispirata, pur differendo nella melodia e nel testo, a “Perfect” di Ed Sheeran, con il quale l’autore intende intraprendere, o ha già intrapreso, un rapporto di dialogo in vista di scambio e collaborazione artistica. La musica, il canto, sono cammino, ricerca, viaggio, volo. Viene pronunciata una parola in inglese, *”overmind”, “al di sopra della mente”, o l’anima, che vola alto”, che cerca di elevarsi, che sta al di sopra della mente stessa.

Io chiamo l’anima “la super mente”

 – o la vera mente, od essenza, di cui il cervello (di cui il resto el corpo è propaggine percettiva ed operativa nel mondo fisico) è soltanto uno strumento che essa usa e domina, e non deve esserne dominata.

SOLEANDRO

SAVITRI
(cantico d’amore)

“A volte penso che, se tu fossi una madre, quando me ne vado via stanco e ti lascio sola, con i pensieri lontano da te, che a pensarci uccidono persino me. Guarda il cielo e scegli la (stella) più bella; lascia che una stella cada, ad illuminare ancora la mia vita. Meravigliosa mia sposa, fresca come un petalo di rosa; quanta bellezza sta dentro di te. Chiudi, chiudi gli occhi anche tu, e muori insieme a me. Sento freddo, freddo nel cuore. Il mio cuore è freddo da sembrare neve. Tieni la mia mano, ché sto vedendo l’anima, quanto essa sia bella, e perfetta (*overmind). Di mandorlo in fiore profuma l’aria, e tu sei il frutto dell’amore vero. La luna è gentile al respiro del Sole, tu cingi la Terra di divina grazia.
Guarda il cielo e scegli la (stella) piu’ bella; lascia che una stella cada, ad illuminare la mia vita. Meravigliosa mia sposa, fresca come un petalo di rosa; quanta bellezza sta dentro di te. Chiudi, chiudi gli occhi anche tu, e muori insieme a me. Sento freddo, freddo nel cuore. Ho il cuore freddo da sembrare neve. Tieni la mia mano, ché sto vedendo l’anima, quanto essa sia bella, e perfetta”

(Angelo Giovanni Maria Pilo – Soleandro).

CIAO
Marghian

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI 67 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in musica. Bookmark the permalink.

11 Responses to UN CANTO DI AMORE DALLA SARDEGNA, DAL TITOLO INDIANO: SAVITRI

    • MARGHIAN says:

      Sei sempre il mouse piu’ veloce del West Silvia 🙂
      Grazie. Avevo messo il link della canzone precedente, fra le correzioni (non ancora terminate), c’era anche questo. Ciao, serena notte anche a te 🙂

  1. Laura says:

    Buonanotte Marghian, 🙂

  2. Ciao Marghian….buon ottobre

    • MARGHIAN says:

      Grazie. Sai che io devo la mia esistenza al 1 ° ottobre? Al 1 ° ottobre? Del 1938 per la precisione. Come mai una data cosi’ lontana, dato che io sono nato nel 1953, e a gennaio? E’ presto spiegato, il 1 ° ottobre del ’38 si sposarono i miei genitori, buon ottobre anche a te, Mirna, ciao 🙂

  3. lucetta says:

    Parole e musica molto belle. E’ stato un ascolto piacevole. Ogni donna amata gradirebbe sentirsi dire tali parole. Ciao e buon pomeriggio.
    Sai? Riguardo alla tua salute non dire nulla. Se adesso va meglio godi il benessere che provi. Dico così perchè tutte le volte che ho detto che non mi faceva più male la testa o la schiena o la cervicale o altro e mi sembrava di aver risolto il problema una volta per tutte con alcuni accorgimenti o farmaci o terapie…. il giorno dopo ero costretta a ricredermi. Non voglio per carità deprimerti ma sono arrivata alla conclusione che se un giorno tutto è andato liscio me lo godo e basta. Ciao Livio buon pomeriggio.

    • MARGHIAN says:

      Ciao. “Ogni donna amata gradirebbe sentirsi dire tali parole”. Vero, ed anche ogni uomo amato vorrebbe sentirsi dire queste parole. Cio’ avviene fra due che si amano. L’amore è reciproco (altrimenti non regge, anzi non e’ amore). Prendo “in prestito” le parole del “credo” sullo Spirito Santo: “..e procede dal Padre e dal Figlio…”. Cosi’ è per l’amore fra due esseri umani, nel piccolo, che deve essere reciproco: “l’amore (quello vero) procede da lui e da lei”, non da uno solo dei due.
      No, non mi deprimi affatto. Ciò che scrivi (vivere ogni singolo giorno, e goderselo) coincide anche con gli insegnamenti di due grandi, i piu’ grandi, maestri di vita: Gesu’, e dopo lui Buddha. Il primo come sai disse “non preoccupatevi di come sara’ il domani…ad ogni giorno basta la sua pena”, un invito a vivere il presente. Buddha predicava di “vivere il qui ed ora”, il presente percepito; e diceva cose come “preoccuparsi del futuro, e rimpiangere il passato, è dolore”. Ciao, buona serata.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s