J’AMAMI; LA DOLCEZZA DI UN CANTO, UN RICHIMAMO ALL’AMORE

Ciao. A volte ritornano. Come me, in questo caso. Oggi è domenica, non ho i muratori in casa (cosa che avverrà nuovamente da domani mattina, per altri tre giorni- spero siano tre, basteranno-). Sto bene, vi auguro un sereno pomeriggio.

*   *   *

“Chiamami”, “jama mi” (giàma mi), come spiega l’autore il titolo è scritto “j’amami”, a far risaltare “amami”. Un richiamo all’amore, una esaltazione all’amore, quello più puro, quello più vero e completo. l’Agape greco. L’Amore, nel significato del volersi bene, che non rinnega e non sminuisce  l’Eros, bensì lo esalta. Anzi, quest’ultimo, senza la componente spirituale dell’Amore, non è amore.

SOLEANDRO

J’AMAMI
Ciao.

Marghian

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI 67 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in musica. Bookmark the permalink.

14 Responses to J’AMAMI; LA DOLCEZZA DI UN CANTO, UN RICHIMAMO ALL’AMORE

  1. silvia says:

    Buon pomeriggio 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao Silvia, grazie. Adesso, dopo aver pranzato, sto facendo qualche piccolo aggiustamento..dattilografico, prima di un riposino pomeridiano. Mi ci vuole proprio, me lo sto negando da diversi giorni. Oggi posso.
      Buon pomeriggio e buona serata anche a te, Ciao 🙂

  2. lucetta says:

    Molto bella. Un saluto e spero che tutto vada verso il meglio per te.

  3. Renza says:

    E’ molto bella.
    Saluti.

    Renza

  4. Laura says:

    Ciao Marghian, e’ molto bella e sono contenta che stai bene, 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao Laura. Ho apprezzato, oltre al significato della canzone, , la voce e la dolcezza nel cantarla, e la musica.
      Mi piace, e apprezzo come voi partecipiate delle mie avventure “sanitarie”. E’ stato un periodo in cui non me ne son fatta mancare una (a mala ‘odza =di malavoglia, ha il senso di “giocoforza”); stomaco vie urinarie intestino, e poi si è aggiunto il dolore alla spalla per …aiutarmi 😆 nel tutto, già di per sè difficile. In casa, da solo, con questi disturbi, è stata un bel dura. Non pensare ad adesso che c’e mia sorella, per ancora qualche mese. Pensa a luglio e ad agosto; mia sorella (non avendo impegni di lavoro su a Torino- ma rimane li’ perche’ qui, dice, si sentirebbe sola, oltre a me e l’altro fratello non ha un ambiente mentre li’, nel quartiere la conoscono tutti ..è vedova ma li’ ha un figlio e l’altro sta qui, ma da qualche mese per sistemarsi in sardegna, la compagna è di un paese vicino), sapendomi all’ospedale, si è sentita in dovere – con me che le dicevo “dai, non è il caso….” di venire a farmi un po’ di compagnia. Si’, diciamo che sto bene, da quel che sembra. Il dolore alla spalla è passato, digerisco bene- ma sto attento a mangiar leggero e bere solo acqua, a parte due caffe’, mattina e sera al bar- non il caffe’ della moka in casa, lo faccio solo per il caffellatte – c’e poi il fatto positivo che questa disavventura mi ha fatto perdere tre chiletti, oltre a quelli persi nell’anno da quando sono in pensione per movimento e dieta. Ora peso 70 chili, contro gli 88 e passa dell’anno scorso ad agosto. Il dolore alla spalla è svanito, finalmente.
      io sulle malattie fisiche sono abbastanza sereno; pero’ quando hai passato una certa cosa, ti rimane uno stato di allerta con comportamenti come mangiare leggero specie a cena, evitare i fritti, non bere alcolici. Quando senti un lieve dolorino, sai di quelli che dopo pochi secondi passano, pensi “oops, non e’ che sta per risuccedere…” . Comunque, ripeto, sono nonostante questo abbastanza sereno. Ciao 🙂

      • Laura says:

        Sei in forma, bravissimo, il fritto e’ da un po’ che non lo mangio, non lo digerisco, si sta meglio mangiando sano, un abbraccio caro amico, e’ un piacere leggerti, 🙂

      • MARGHIAN says:

        Ciao. No, io lo digerisco, ma so che non è tanto salutare da una cosa che mi disse il mio medico da giovane, per un po’ di gastrite leggera: “…evitare i fritti…”, e li evito. Potrei mangiarli, ma me li nego, per prudenza. Ciao 🙂

  5. Buona settimana di lavori caro Marghian

    • MARGHIAN says:

      Grazie Mirna.Ora sto riposando (va da sé che
      adesso scrivo con il cellulare) il muratore ha lavorato dalle 9,30 (quando ha smesso di piovere) fino a poco fa. abbiamo interrotto pranzo, è chiaro. Alle 20 circa mi alzo per la cena. Domani riprendiamo. Altri due giorni e finiamo. C’è ancora qualcosa da fare, ma in primavera. Ciao, buona serata 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s