UN SALUTO

Sto continuando a poltrire un po’ (nel web….). Ma non voglio essere del tutto assente. Vi lascio questo saluto.
Ho voluto provare (ancora) come vanno le dita della mano destra, con la spalla che ancora si fa sentire. Ma va molto meglio, questo mi fa contento. Ma non per poter suonare meglio, si intende. No, non vorrò fare come quel tale che va dall’ottico e chiede degli occhiali adatti per leggere. “Buona sera, vorrei un paio di occhiali per leggere”. “Provi questi, legga qui..”. -“No,non vanno bene…”.- “”questi altri allora…”- “no, non riesco…”. L’ottico si insospettisce un po’ e dice “scusi se le sembro indiscreto, ma lei…sa leggere o no?”.- “Se sapessi leggere non comprerei gli occhiali”. E cosi’, per le mie dita, se pur vanno meglio ( è però la spalla che si fa sentire, un gioco fra nervi e tendini…), anche se guarisco- spero presto-  la musica è questa.

Pero’, a pensarci, ci sono anche gli occhiali per musica. Chissà se…. 🙂

A PRESTO

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI 67 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in Imamgini, intervallo, my music, saluti. Bookmark the permalink.

24 Responses to UN SALUTO

  1. silvia says:

    Belli gli occhiali che insegnano a leggere, buona serata Marghian 😉

    • MARGHIAN says:

      Ciao Silvia. Carina vero? O gli occhiali da musica. Ma chi ha inventato la barzelletta ha pensato, ovviamente, alla lettura….”. La raccontava spesso mio padre. Ricordo che lui (soprattutto ) ed io ridemmo da matti vedendo in tv una scena del vecchio film (siamo negli anni ’70) in bianco e nero su Bernadette. Un marmista, fra l’altro specializzato nello scolpire madonnine, viene colpito da una scheggia ad un occhio, perdendo in quell’occhio la vista. “Bella riconoscenza la signora che appare, dicono, a questa Bernadette, faccio statue in suo onore, ed ecco che mi fa arrivare una scheggia ad un occhio, dal quale proprio non ci vedo! Bella ricompensa, mi ha fatto la madonna!”.
      Dopo qualche settimana -nel film- , il marmista si sente, fra il credere e il non credere, attratto dalla famosa “sorgente” che era da poco apparsa quando Bernadette si lavo’ nel “fango” (e tutti risero, ma poi -si dice- sgorgo’ l’acqua miracolosa). .Si lava il viso, soprattutto l’occhio ferito con particolare attenzione e subito si alza e grida’ al miracolo. Ci vedeva di nuovo. Va il giorno dopo dal medico per “testimoniare il miracolo”, dopo aver gridato a tutti “miracolo, l’occhio ci vede..), “dottore ci vedo, mi sono lavato alla sorgente di massapielle, e ora anche a quest’occhio ci vedo di nuovo..” ecc. . il medico lo mette alla prova, indicandogli una lettera scritta in grande: “leggi qui….- niente, “lettera più’ grande- “leggi qui….e qui…”.- “ecco, è come pensavo, la scheggia poi c’e ancora. Nessun miracolo, nessun miglioramento….”.- “Dottore io ci vedo! Non so leggere, pero’ ci vedo!”. e da li’, papa’ comincio’ a ridere, io gli feci subito coro….”. Dopo, eravamo a cena, raccontò la barzelletta del post.
      Ciao Silvia, buona serata 🙂

  2. Daniela says:

    ciao Marghian 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao. In queste sere ceno piu’ presto, non sto molto al pc, anche perche’ lo stesso “problema” che mi da’ la tastiera musicale (infatti non sto suonando quasi niente, ho fatto ‘sta cosetta poco fa, per commento musicale all’immagine del saluto e per “prova”) , me lo da’ anche la tastiera del pc per scrivere. Il tastierino del cellulare idem. Ciao 🙂

    • MARGHIAN says:

      I latini dicevano “ad majora”, per dire “a cose maggiori”, “a tempi maggiori”. Per me, “ad meliora!”, a cose migliori, (o tempi, o momenti migliori) sulla base del tuo augurio. Speriamo, grazie, ciao 🙂

  3. lucetta says:

    Ciao Livio. Simpatica barzellettina. Sui dolori alla spalla non metti niente? Nessun antidolorifico?Buona serata.

    • MARGHIAN says:

      No, Lucia, ciao. Non è cosi’, sto curando eccome (ne ho parlato nuovamente con il mio medico ieri mattina per telefono- visite a distanza per telefono, se possibile causa covid, ho fatto punture per la spalla , preso antibiotici (per l’altro problema intestino e vie urinarie ora risolto) , ora -ella, è una dottoressa, mi consiglia di “muovere” il braccio, cosa che sto facendo, e di curare con “paracetamolo”, tachipirina e simili con tale principio attivo, antidolorifico (ketodol tachidol) che gia’ prendevo, mi dice di prenderli alla bisogna. . La spalla duole ancora,ma è migliorata enormemente, proprio grazie a questa cura. Mi spalmo anche un po’ di pomata voltaren ogni tanto. Questo pomeriggio e ieri notte ho riposato senza antidolorifico, che e’ anche anti infiammatorio, cosa che prima il solo pensarlo era proibitivo.. Due del mattino: “Ho provato, ma un ketodol mi sa che ci vuole, se no questa cosa non mi lascia dormire…”. Questo prima del miglioramento in atto. Poi vedremo se correggere la cura o continuare cosi’, se va migliorando. Ah, gli antidolorifici che prendo sono anche antinfiammatori, e forse anche da questo derivano i benefici. Conta poi i due cicli di sei punture, “nel periodo peggiore” Ciao Lucia, buona notte 🙂

      • lucetta says:

        Allora si tratta di pazientare e continuare come stai facendo. Anch’io anni fa, per una periartrite alla spalla ho passato i guai e sono guarita dopo parecchio tempo. Oltre agli antiinfiammatori ho fatto anche sedute di agopuntura.

    • MARGHIAN says:

      Ciao. Anche una vicina, per il mio stesso problema, proprio una spalla, tendinite, ha passato qualche anno. Mai provata l’agopuntura. Non so se ad Oristano (io abito a 25 chilometri) qualcuno la eserciti, nel mio paese di sicuro so che no. Eh, con l’eta’ gli acciacchi….”. Ciao, buona serata Lucia 🙂

      • lucetta says:

        Infatti sono dolori che non passano facilmente, ci vuole molto tempo. A volte cessano e poi si ripropongono per cui si guarisce con il tempo, le terapie e gli antidolorifici-antinfiammatori. Io ho provato con l’agopuntura perchè il mio medico di base era anche agopuntore. Ho fatto molte sedute a più riprese per un anno e poi sono stata in pace per un po’. Ogni anno faccio fanghi alle terme per la schiena, spalle, braccia, ginocchia e piedi. Insomma cerco di difendermi dagli inevitabili dolori ed acciacchi che l’età ci regala. Ciao Livio, buon pomeriggio.

  4. Alidada says:

    in effetti sei un po’ assente dal web e ci manchi. Buona serata mio caro Marghian

    • MARGHIAN says:

      Ciao. Io per primo vorrei essere piu’ presente. Ti ringrazio. Per questo vi lascio un saluto ogni tanto, spesso alla mia maniera, sperando siano di vostro gradimento. Ma le incombenze (non per volerlo rimarcare, ma vivere da soli e dover fare tutto, lascia poco tempo per “altro”), le uscite serali (che trovo necessarie), e poi piccoli imprevisti – di salute in questo caso-, che di certo non sono di aiuto.
      Ciao 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ti ringrazio di augurarmi di tornare in piena salute. Lo spero. Ciao 🙂

  5. Ciao caro Liuvio, a te un sereno mese di settembre ti abbraccio Bussi ♥

  6. fausta68 says:

    Buongiorno Livio! Dalla musica direi che sei proprio migliorato! Purtroppo queste cose sono lunghe e dolorose ma spero che – come sembra – i miglioramenti siano sempre più grandi e ti portino alla guarigione completa!
    Buona giornata e buon settembre!

    • MARGHIAN says:

      Ciao Fausta. Saro’ breve, mi spariscono i commenti. Non parlo di “spam” ma ad un certo punto dello scritto, la schermata fa uno “scatto” e sparisce lo scritto. In autunno spero di riprendere con l’altro blog, ho da raccontarvi molte cose che sto leggendo e soprattutto sentendo, come la stella che gira attorno al buco nero “cambiando orbita”, o pianeti che girano attorno a buchi neri ricevendo calore ed energia da cio’ che, disposto ad alone (plasma caldissimo…), vi cade dentro; e forme strane di materia, e di energia, luoghi dell’universo (o di altri) dove esisterebbe la massa negativa ecc.). Ho un po’ di nostalgia. Ma piu’ avanti, forse a meta’ mese o ad ottobre.
      Ciao, buon settembre anche a te 🙂

  7. Renza says:

    Complimenti per il video.
    Per la spalla prenota la fisioterapia e in attesa, considerando che avranno tempi lunghissimi guarda se trovi qualche video di esercizi appositi su internet.
    Io circa dieci anni fa per problemi di spalla congelata ho fatto dei mesi di fisioterapia dai fisioterapisti dell’ospedale, molto bravi, uno era anche osteopata.
    Ho preferito fare mesi di fisioterapia piuttosto che qualche puntura di infiltrazione.

    Saluti.

    Renza

    • MARGHIAN says:

      Grazie. Una cosetta cosi’, per salutarvi. Ho parlato già’ una settimana fa col mio medico. A detta sua, e anche a parer mio, dato che sto migliorando, non ci sarebbe bisogno di sedute di fisioterapia programmate. Mi ha consigliato di fare alcuni movimenti come fare oscillare il braccio senza pesi, io cammino molto a piedi e questo è già “implicito”, muovere spesso le dita (non solo quando suono, sarebbe poco 🙂 ) , far roteare lentamente il braccio, afferrare pesi leggeri, e qualcos’altro. Non mi ha parlato (il medico ) nemmeno di infiltrazione. Se continuo a migliorare, ok. Dovesse peggiorare o perdurare, non tarderò’ a riparlarne con il medico (per telefono, causa emergenza covid). Il medico fa visite a domicilio (per me non è stato il caso, sono stato visitato due volte al pronto soccorso ), ma dopo lunga valutazione al telefono (cosi’ dice uno degli avvisi affissi alla porta dell’ambulatorio). per telefono mi ha prescritto le cure, per mail, mi ha inviato le ricette.
      Sto molto meglio, ora. Saluti 🙂

  8. Renza says:

    Buon sabato e domenica e saluti.

    Renza

  9. Renza says:

    Buona domenica
    Come va?
    Saluti.

    Renza

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s