UNU TEMPUS. UNU TEMPUS CHI NO ‘ISCO. Un tempo. Un tempo che non so

Ciao. Franco Madau è un cantautore di lingua sarda. Da sempre sensibile ai problemi e alle tematiche sociali ed umane, scrive testi molto significativi. Madau come ogni sardo, sente molto profondamente gli annosi drammi come la disoccupazione l’emigrazione, la piaga degli incendi, i problemi legati alla siccità e quelli legati alle diverse forme di isolamento, a cui la gente sarda è costretta. Forme di isolamento ben peggiori di quello geofisico della nostra innata insultar.  La Natura, come anche nel resto del mondo,  nella nostra isola, continua a subire danni tremendi, e si spera che tali danni, per quanto gravi, non siano del tutto irrimediabili. Ma lil punto principale è seguire il richiamo di antichi valori. Ecco che oggi, ci sentiamo di dire “dui fiad’ unu tempus”, “c’era una volta”, come nelle favole. Perché il mondo, ricordato così come era un tempo, è una favola. il nostro mondo antico che noi sardi ci portiamo nel cuore. Un mondo che siamo sempre pronti a raccontare, e ad offrire. 

FRANCO MADAU

UNU TEMPUS

“C’erano un tempo, nella vita, luoghi freschi. Crescevano i boschi in montagna, l’albero in pianura. Ma l’uomo l’ha reciso, o lo ha fatto bruciare. E adesso, luoghi freschi, in montagna o in pianura, non ne vedrete mai più. Ma l’uomo l’ha reciso, o lo ha incendiato. E luoghi cosi’ freschi, ora, non ne vedrete mai piu’.
C’erano un tempo, nella vita, uccelli che cantavano. Uccelli di cielo e di mare, uccelli che stupivano. Ma l’uomo li ha cacciati, sparandogli, per mangiarseli. Ed ora, uccelli che cantano, che cantino bene, non ne sentirete più. Ma l’uomo li ha cacciati per mangiarseli, e ora uccelli dal bel canto, che cantino bene, non ne sentirete più.
C’era un tempo, nella vita, una pianta fiorita, che per fiore produceva la pace, per frutto l’amore. Ma l’uomo l’ha trattata male e l’ha fatta appassire. Ed ora, di piante fiorite, di quella specie, non ne vedrete più. Ma l’uomo l’ha trattata male e l’ha fatta appassire. Ed ora, di piante fiorite così, non ne vedrete più.

*Se a questa terra abbandonata noi non diamo più la stima, essa non ci dà più la rima, e non ci lascia più cantare”.

MARISA SANNIA


Marisa Sannia (Iglesias 1947-Cagliari 2008)

UNU TEMPUS CHI NO ISCO

Un tempo che non so

CIAO

Marghian

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI 67 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in MOMENTI, musica. Bookmark the permalink.

7 Responses to UNU TEMPUS. UNU TEMPUS CHI NO ‘ISCO. Un tempo. Un tempo che non so

  1. silvia says:

    Il testo è molto bello, buon pomeriggio 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao Silvia. Sto facendo le solite aggiustatine. Ho pensato a queste due canzoni, dato che hanno parte del titolo in comune (il tempo poi, è un argomento “forte”, in molti sensi),ed altro in comune. Buon pomeriggio Silvia, ciao 🙂

  2. Paola says:

    bello il testo marghi

  3. MARGHIAN says:

    Ciao Paola. I testi di Madau sono molto belli, vertono soprattutto su questioni di carattere sociale, problemi umani. E tocca anche la politica, nelle sue vecchie canzoni contro le basi militari in Sardegna,la disoccupazione, le questioni sindacali, od altro.
    Il testo della canzone di Marisa Sannia è di sua composizione. Ha iniziato da ragazza come cantante di canzoni italiane (anche Sanremo), si è orientata sul folk e sulla ricerca ed elaborazione (e ri- elaborazione) di antichi canti, e nenie. E morta giovane, a 61 anni. Da giovane è stata anche una brava giocatrice di basket, non so a che livello agonistico giocasse. Era anche…figge. Si’, nel vero senso (che ci do io), +Infatti, non do’ mai senso volgare a questa parola, che letteralmente significa semplicemente “ragazza” in ligure; ma “bella ragazza”- o bella donna- , in quanto anche dolce, gentile nei modi, alla mano, sorridente e simpatica. Non ho avuto modo di conoscere Marisa, pur avendo visto nelle serate di piazza molti artisti sardi; ma ho visto tante trasmissioni con lei ospite, con delle interviste. Conosco quindi bene il modo che aveva di rapportarsi alla gente, e il suo pensiero. Ciao 🙂

  4. Laura says:

    Molto belli, buonanotte caro Marghian, 🙂

  5. lucetta says:

    Due canti con parole semplici e profonde. La voce di Marisa mi è sempre piaciuta. Buona estate Livio.

    • MARGHIAN says:

      Ciao Lucia, buona estate anche a te.
      Domani è luglio, credo che comincerà a fine settimana. Non mi manca il tempo, ma aspetto che l’acqua del mare si riscaldi, a giugno è ancora fredda. Primi di luglio, gia’ va meglio, ciao.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s