Anno vecchio, anno nuovo. Il mio augurio.

L’augurio di un felice Nuovo Anno

Ciao. Con questo post voglio farvi i miei auguri, come sotto, in inglese tradotto. Sto usando il cell della mia sister, quindi sarò  breve.  Non è  ovviamente Ella a pormi limiti, anzi. È  il cellulare ad essere limitante. Ma per un augurio non occorre dilungarmi.

Prima, qualche pensierino:

“Gli anni iniziano e terminano. Si susseguono, convenzionali  cicli con i quali misuriamo lo svolgersi delle nostre vite”.

“Ogni cosa finisce, onde dar luogo ad un nuovo inizio. Ancor di più  tale Universal principio, deve ancor più  valere per la vita, la cui fine forse non è la fine ma una tappa di una esistenza ancora più grande”.

“Se la vita è una scuola, non vi è  senso nello scordare tutto alla fine dei suoi anni scolastici. Cosi come qualsiasi scuola ha un fine “altro”, ancor di più, la vita, trova il suo senso pieno nell’Oltre.  Chiaramente, tutto questa prospettiva, per alcuni solo un desiderio, non è  in contrasto con il desiderio di vivere bene questi anni”.

Okay. *Good old year’s exit and happy new year’s entry .
Traduzione: buona uscita dell’anno vecchio e felice entrata dell’anno nuovo.

E ancor miglior proseguimento dello stesso

(ad maiora)  🙂
Ciao

Marghian

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI 67 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in Auguri, musica, RICORRENZE, saluti. Bookmark the permalink.

23 Responses to Anno vecchio, anno nuovo. Il mio augurio.

  1. lucetta says:

    Buon Anno Livio. Ti auguro salute e serenità. ❤

  2. ili6 says:

    Auguri Marghian, Cin Cin per un 2020 come lo desideri.
    Marirò

  3. silvia says:

    Tanti cari Auguri di Buon Anno a te e ai tuoi cari Marghian, un abbraccio! 🙂

  4. Emilio says:

    Tanti auguri di buon 2020 Marghian, che porti nella tua vita salute e serenità
    Ciao ciao
    Emilio

  5. skayrose59 says:

    Ciaoo e buon anno nuovo anche a te VentiVenti! 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao Silvia@@@@!!, da tanto tempo…anche io non passavo da te. Grazie, anche a te sincerissimi auguri di un felice anno 2020…così diciamo, potrebbe essere il 2027, Gesù sarebbe nato 7 anni prima e non “a natale” ne’ il primo di gennaio ne’ ( “quasi certamente” tanto meno) a mezzanotte. Si conosce la data storica della morte di Erode, 4 avanti Cristo e la sacra famiglia rimase probabilmente in Egitto ancora per qualche anno dopo la morte di Erode ecc. Come vedi, sono sempre “io” 🙂
      Ma non importa, nel nostro calendario, è Capodanno.
      Ancora auguri, ciao 🙂

  6. Renza says:

    Buon anno e saluti
    Renza

  7. Laura says:

    Tanti auguri Marghian, 🙂

    • MARGHIAN says:

      Grazie Laura, anche a te, auguri 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao laura. Sono tornato ieri. Il paese, sinceramente, non mi mancava proprio. Tutto ancora da vedere, ma forse il mio “futuro” è su’ a Torino, fra parenti, qualche associazione culturale, piscina e palestra, altre opportunità e amici che li’ ho gia’. Il mare? So che hai pensato a questo. Guarda, qui ho come appoggi la mia casa, le seconde case di mia sorella e mia cognata- che potrei usare per qualche mese se a loro non servono- e che ella, da vedova, lascera’ per vivere accanto ai suoi due figli con famiglia. Ho poi un fratello a Oristano che, per qualche settimana, mi ospiterebbe volentieri, e percio’ non rimarro’ del tutto senza mare- in iverno il mare non mi interessa-; è che l’ambiente del paesello mi ha stancato. Ho qui qualche amico (che frequento ancora fra quelli ovviamente che come me non sono sposati, gli altri che hanno famiglia solo quando capita, quando ci si incontra), ma, ti garantisco,argomenti zero, e sono un po’ spentini. Due o tre pizzate in un iverno, qualche volta al mare, poi finito li’. …Comunque, ripeto tutto da vedere. Comunque ho speranza, l’ex principale di mia sorella (ora di suo figlio, con cui ella vive e dove stavo io in queseti giorni e al quale, andata in pensioine ha passato la attivita’ di portineria), si occupa proprio di appartamenti. Aspetto gli sviluppi. La stessa mia sorella, dato che suo figlio intende aprire un bed and breakfast qui in Sardegna, quindi lascera’ la portineria, traslochera’ in un appartamentino che lo stesso “ex principale” le ha assegnato, nello stesso palazzo. Ciao 🙂

      • Laura says:

        Ma dai Marghian, sono contenta che stai pensando di vivere a Torino, aspetto i tuoi sviluppi, l’importante e’ saperti felice, buonanotte, 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao Laura. Beh, “felice” è una parola grossa, che non fa parte del genere umano 🙂 scherzo, diciamo sereno. Oggi in piazza si parlava di lavori in campagna, io argomentavo ricrdando di quando anni fa, prima di essere impiegato nello Stato, facevo i lavori a giornata e stagionali. Beh, gli argomenti li’ sono quelli. Non credere che io pretenta chissa’ quali discorsi, ma che escano un po’ dal..seminato (caso di dirlo, perche’ non parlano che di campagna, massimo di muratura.e calcio, di cui io non so una pippa, anzi imparo da loro…). Gli sviluppi, beh, ci vorra’ qualche anno, penso, per una sistemazione definiitiva. Verrete a sapere. Intanto adesso ho una bella influenza, beccata in viaggio…. ma la affronto serenamente, prendo il lato positivo: non me la sono beccata all’arrivo li’, che oggiorno stupido sarebbe stato. ia sorella e’ stta profetica, o quasi: “copriti bene, portati un bel cappotto, se no ti ammali e non ti godi torino…”.e cosi’ ho
      fatto. Quasi profetessa, quasi – per fortuna- dato che ha sbaglato dei 16 giorni giusti da farmi godere la permanenza, e girare. . ciao 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s