DIVAGAZIONI- ESTATE PROSSIMA VENTURA

ESTATE PROSSIMA VENTURA

– e bagni al mare prossimi venturi –

Ciao. Avendo ieri pubblicato u facebook un mio video “estivo” o pensato cosi’ di proporlo qui, anzi ri-proporlo.
E’ una ripresa video do qualche anno fa (non ricordo se l’anno scorso o l’altro anno).
Il ragazzo che ha fatto la ripresa stava lì, a pelo d’acqua,  si teneva pronto, stando a galla nuotando “a rana”; e io mi sono tuffato al suo “OK” . Eravamo in una bellissima zona rocciosa detta “Su Riu” “Il rio”, forse chiamata così per l’insenatura nel mare dove ci trovavamo, una specie di fiordo, che visto da sopra le rocce semmbra proprio un rio. Ecco il video.

Un terzo di immersione. Le note di “giochi proibiti” che sentite  è la mia chitarra

E’ brevissimo (l’immersione dura piu’ del doppio della ripresa video). L’ho modificato”doppiandolo”, e con la scritta “immersion”. Per Facebook  come era prima- e durava troppo poco- “Marghian immersion” non andava bene, dato che li’ uso il mio nome. Scrivo loro anche del mio “alter ego”, ad esempio “vedete questeo post (link), ma li’ uso un altro nome, marghian eccetera..

RENATO ZERO – SPIAGGE .SEMPRE BELLA

(poi, è Renato Zero)

“Ma una speranza c’e, che ci siano nuove spiagge…”. Ma vanno bene anche le stesse spiagge (“stessa spiaggia stesso mare“, ve la ricordate?), vicino ho delle spiagge belle. MI godo almeno questa piccola fortuna. L’eta’, sembra permettermi ancora di fare certe cose, e le faccio volentieri ; con tante situazioni imposte, e tante cose che si devono fare obtorto collo.- espressione latina che sta  per “gioco forza”, “mal volentieri”-, almeno qualcosa di scelto da me, e che mi piace…. Ciao.

Marghian

Advertisements

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in divagazioni, MOMENTI, musica. Bookmark the permalink.

6 Responses to DIVAGAZIONI- ESTATE PROSSIMA VENTURA

  1. Laura says:

    Il mare e’ meraviglioso e tu sei bravissimo, 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao Laura, grazie! Commentavo con il cellulare, perso tutto, maledettino. Ho abbassto il file di lavoro, ora riscrivo col pc, faccio piu’ in fretta e non mi sparisce tutto. Nuotare mi è sempre piaciuto, specialmente andare sott’acqua, fare le immesioni. Ma non darmi pinne e maschera, non le sopporto. Si andava al fiume, talvolta marinando la scuola (con me i maestri erano clementi, “talvolta questo ragazzo marina la scuola, pero’…” 🙂 ), e li’ ci si allenava. Le mie passioni soprtive sono state da sempre il nuoto e la ginnastica (quella delle capriole…). Eravamo tre, gli appassionati di capriole. Nelle gare a eliminatorie di salto in alto (l’ostacolo ad ogni giro veniva sollevato di qualche centimetro….), che il professore di ginnastica alle medie improvvisava, restavamo in lizza io ed un altro ragazzo. Ci eravamo inventati uno “stile”, io alla fine saltavo a tuffo, raccogliendomi al massimo nella caduta (praticamente mi rotolavo e mi alzavo, lo avrai anche visto fare, tuffo con raccoglimento del corpo). L’altro ragazzo era piu’ completo, giocava anche a calcio, io mai. Ma nelle immersioni lo battevo io.
      Fra gli “afficionados” del nuoto in apnea c’era una ragazza, una certa Cinzia (ora vive a Roma, ma in estate capita di fare “come ai vecchi tempi”- il marito allena degli atleti di nuoto, combinazione-). E’ figge, questo va precisato 🙂 – E’ brava, ma ha una carenza, non riesce a compensare, e per l’immersione e’ importante. Le dico da sempre “ma se tieni una mano impegnata a turarti il naso, nuotando con un braccio solo perdi molto…”- “eh, lo so, mi entra acqua..-“. “Devi compensare, Cinzia, compensando scenderesti a molto piu’ di tre o quattro metrii, e ti stancheresti di meno…”. Le spiegavo come fare, ma proprio non ce la fa. Per scendere un po’ piu’ in profondita’ lei usa la maschera, ma non la regge, come me.
      Ovviamente a questa eta’ non scendo a 12 metri e un minuto in immersione,come a trenta, trentacinque anni. Pero’, pur se di meno,riesco ancora, come hai visto. L’età mi ha portato via la ginnastica, mah, si invecchia… Ciao Laura, e grazie. Mi dai modo di raccontarmi. Mi date modo di raccontarmi – buona giornata 🙂

      Marghian

  2. lucetta says:

    ” vicino ho delle spiagge belle. MI godo almeno questa piccola fortuna. L’eta’, sembra permettermi ancora di fare certe cose, e le faccio volentieri ; con tante situazioni imposte, e tante cose che si devono fare obtorto collo.- ”

    Bene, approfitta allora più che puoi, visto che puoi permettertelo. Ti auguro belle giornate e nuotate al mare.

    • MARGHIAN says:

      Grazie Lucia, anche per la “citazione” 🙂 Infatti, ne approfitto, e non solo per il mare, anche se nel priodo invernale a dire il vero ho pochissime occasioni di svago.Quahce sabato sera in pizzeria, qualche volta al cinema, e via.

    • MARGHIAN says:

      Cambiando radicalmente discorso, infatti ho pensato di dividere lo scritto in due commenti con “taglia- incolla” di quanto segue. Lucia, devo darvi purtroppo notizie tristi su mio fratello. Ormai e’ nella fase finale, come anche i medici hanno dichiarato. E’ in uno stato di sedazione, al fine di rendergli meno sofferente questo momento. L’altro fratello (ho due fratelli ed una sorella che sta a Torino..) mi ha telefonato dalla struttura (io c’ero domenica pomeriggio, si sforzava – si e’ fatto portare in sedia a rotelle anche in una saletta d’aspetto per chiacchierare con noi fratelli e sua motlie e il figlio con la nuora -, madiceva “sono molto debole, eh sono proprio messo male…”). -. Mi terranno informati (io per via del lavoro non posso andare a Cagliari come l’atro fratello e sua moglie. .Vi faro’ sapere. Posso anticiparvi che -ahime’, le speranze sono molto poche. Pazienza, la vita e’questa, a volte mi chiedo “perche'”, tanta sofferenza. No, non tanto per la morte (su questo sono diducioso, sono un po’ come san francesco,”sora morte corporale”, “un passaggio”, non la fine, si spera. . L’agonia (ho visto mio padre morire, ha sofferto terribilmente di respiro..), oltre a tanta sofferenza che ci tocca vivere , “con tante situazioni imposte- malattie comprese-, e tante cose che si devono fare obtorto collo.- ”. Ciao Lucia, vi faro’ sapere.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s