PICCOLO AMARCORD

PICCOLO AMARCORD

Piu’ breve di quello ben piu’ celebre di Fellini: un solo fotogramma 🙂

when_ a_ boy

Del video datomi in omaggio da Facebook ho “catturato”  questa immagine. Fra quelle che hanno scelto, è la mia preferita. Ma è anche quella che mi dà un po’ di nostalgia. Già, i miei 18 anni, o 17 non ricordo bene. Chi me li ridà? E chi mi ridà la verticale su un muretto, le gare a camminare sulle mani e le capriole all’indietro? All’indietro,  dovrei andare. Nel tempo, ma questo non è possibile, se non con il nostalgico ricordo. E si deve sottostare ai cambiamenti dell’umano vivere, e vivere ciò che siamo.

Chi me li ridà? E chi mi ridà, poi, le corse sui prati, le passeggiate in bicicletta anche di 2o chilometri, con annesso bagno al mare,e, i fumetti e romanzetti letti, ed i raccontini scritti, buttati di getto su un quaderno con la mia inconfondibile grafia geroglifica, e riletti poi la notte nel letto, con i gomiti appoggiati al matrasso? E  gli amichetti, le recite improvvisate degli ampi cortili e polverose strade di allora,   a interpretare i nostri beniamini del cinema, e gli i giochi insieme? E quelle irraaggiungibili ragazze, dove sono ora?
Dove posso, oggi, ritrovare quella fantassia, e quella ingenua fede che mi faceva credere nel paradiso e negli angeli, senza criticare e senza pormi questioni o dubbi, ma che era una tutta beata ingenuità che mi faceva star bene? ( Convivo bene anche con i dubbi, ma non è la stessa cosa). hi o cosa mi restituisce quei sogni, quei fantastici piani sul futuro, che allora ritenevo certo?
E poi  ancora, chi mi ridà quella leggerezza di allora, la verticale su un muretto, e le capriole all’indietro? All’indietro dovrei andare, si’. Nel tempo, ma questo non è possibile, se non con il nostalgico ricordo. Consapevoli di dover inesorabilmente sottostare ai cambiamenti dell’umano vivere nel corso dei tiranni anni; e vivere ciò che siamo, e che ci rimane. per quanto la cleptomane vita ce lo lascia vivere.
CIAO, BUON POMERIGGIO  🙂
Marghian
Advertisements

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in Imamgini, MOMENTI, Racconti di vita, RICORDI, RIFLESSIONI. Bookmark the permalink.

7 Responses to PICCOLO AMARCORD

  1. lucetta says:

    Nessuno potrà ridarti quei bei momenti ma il ricordo ti accompagnerà sempre perchè li hai vissuti pienamente. Personalmente rimpiango di non aver vissuto la gioventù con la testa che mi ritrovo adesso. Sarei stata sicuramente più serena. Ciao Livio e buona domenica.

    • MARGHIAN says:

      Grazie Lucia. Questi rimpianti (preciso che i miei sono nostalgie e rimpianti sereni) forse non ci sarebbero se non fosse avvenuto per.me cio che descrive molto bene Francesco Guccini: “io, sdraiato sull’erba verde, fantastico piano sul mio passato (allora futuro), ma l’ eta’ all’ improvviso disperde quel che credevo, e non sono stato”. Sai a che mi riferisco.
      Anche io rimpiango di non aver vissuto la giovinezza “con la testa di oggi. Oltre ad a ere più esperienza, oggi sono molto meno timido. Ho detto tutto. Ciao Lucia 🙂
      Livio.

  2. Laura says:

    Rimangono i ricordi caro Marghian, ti abbraccio tanto, 🙂

  3. ross says:

    I ricordi mi mettono tristezza, anche perchè se tornassi indietro cambierei tutto, ma proprio tutto.
    Ciao Margh. Ciao Lauretta
    Ross@

    • MARGHIAN says:

      Ciao Ross. Infatti..E mettono tristezza e per la perdita in prestazioni fisiche e degli acciacchi, e perché facendo un bilancio del “vissuto” ci si accorge che la vita ti ha fatto percorrere gradini e strade che ti hanno di fatto portato a una realta’ diversa da quella sperata, e perciò non voluta.. il mio essere da solo per esempio. Sappiamo che il presente è figlio del passato. Passato diverso uguale presente diverso. E fioccano.i rimpianti, “per ciò che credevi e non.sei stato”, per dirla con Guccini. Pazienza , (altra canzone) “se la vita è così, non l’ho inventata io..”(Sandro Giacobbe).
      Ciao Ross 🙂
      Margh

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s