PER FARE UN UOMO – NOMADI- e saluto con videoselfie

NOMADI – PER FARE UN UOMO

La canzone è il retro del 45 giri “Dio è morto- Per fare un uomo, uscito nel 1967. Nel 1979 anche Caterina Caselli ne incise una cover.

VIDEOSELFIE

Già 🙂  Questa mattina, avendo anche tempo, mi e’ venuta di nuovo questa coraggiosa idea.  Ho fatto questo “vieoselfie” di “Per fare un uomo”.

Potete anche vedre la cosa  un po’ come un piccolo bollettino medico, nel senso che da lunedi’ ho un mal di gola, febbre a 38,3 la sera  e lombaggine in omaggio (belle ferie..  😆 ) infatti non vado al mare da domenica scorsa. Il video come un piccolo bollettino medico, in quanto  il mal di gola e la febbre sono quasi scomparsi  (altrimenti col kaiser che si ha voglia di cantare… 🙂 ). Mi e’ rimasa solo un po’ di raucedine (concedetemi percio’ qualche sconto .. 🙂 ) ed ancora un lieve residuo di lombaggine. Sto decisamente  meglio. Giocoforza, sto per riprendere il lavoro…-

Quando andro’ in pensione  “qualcuno” allora mi dira'” :” ora non servi piu'”,e pioveranno gli acciacchi. Ci scommettete?

Sulle ferie andate male. ci metto una pietra sopra, oppure stendo un velo pietoso, il che è la stessa cosa. Per ora porto pazienza. Ma sono di un contento…vi lasco immaginare, con il fumo che mi esce dal naso e dalle orecchie, con gli gli occhi che sono come due tizzoni ardenti, e dolci paroline (in sardo rendono meglio) miste a fuoco, che mi escono dalla bocca, e fulmini da sotto i piedi. Credo di aver descritto bene la mia contentezza.. 😆 

C’è chi mi ha detto di non confidare nell’altra vita, nella sua esistenza. Io, a dire il vero, confido poco in questa vita. .Mah,.non voglio tergiversare tropo, altrimenti  non la smetto piu’, e annoiare non e’ nei miei pensieri. Perciò’ rientro nei ranghi del “tema”.

PER FARE UN UOMO  – COVER

Sono riuscito a suonare sulla chitarra le note da fare con il pollice. Ho messo  un cerotto.  Piccolo incidente.. culinario , sbucciando una pesca,  ieri sera, a cena

Se sembro guardare da un’altra parte, e’ perché non mi sentivo sicuro sulle parole, e guardavo ugni tanto verso un riquadro Word, sulla sinistra dello schermo.

BUON WEEKEND CIAO

Marghian

 

Advertisements

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in Miei video, musica, saluti. Bookmark the permalink.

16 Responses to PER FARE UN UOMO – NOMADI- e saluto con videoselfie

  1. Emozioni says:

    Le parole sono bellissime.
    Prova a stare un po’ lontano dal microfono. Perché è un vero peccato che si senta un po’ male.
    Bellissima passione, la tua!
    Guarisci presto💪🏻

    • MARGHIAN says:

      Grazie. Ciao. Sì, una pas8ne la mia che mi da’..emozioni 🙂
      Ho provato ad allontanare il microfonino, ponendolo su una sedia, distante. Ma è troppo sensibile, e registra un po’ distorto. Poi in questo caso aggiungi laraucedine… Grazie del “guarisci presto”. Sto bene adesso, a parte qualche strascico di raucedine e lombalgia. Ma le ferie sono finite, caspita…. Ciao 😉

    • MARGHIAN says:

      Ciao. La passione c’e e restera’. Piuttosto non ho tempo per applicarmi con lo studio della musica – mi riferisco piu’ che altro alla tastiera, per la chitarra mi accontento cosi’,,. – Un mio amico in pensione va a lezione di pianoforte, cosa che vorrei fare anche io, ma adesso non se ne aprli, trovo appena il tempo di farmi le commmissioni e cucimrare per pranzo e cena.
      Per le ferie, mi rifaro’ davvero quando ci sara’ la posibilita’ di andare in pensione, spero l’anno prossimo, di mandare tutto a quel paese, dal direttore al magazzino (e’ un archivio di stato) senza dover rientrare dopo qualche settimana, come e’ adesso. Ciao, grazie 🙂
      p.s., senza la quota 100 pero’ sara’ l’altro anno, quando compiro’ 67 anni. Ma io spero prima…
      Marghian

    • MARGHIAN says:

      Grazie, per l’in bocca al lupo. . Ma non dico “crepi”, rispetto gli animali 🙂 Sto bene, ma giusto per poter rietnrare in servizio lunedi’. Ciao, e grazie ancora 🙂

  2. lucetta says:

    Mi spiace che le tue ferie siano andate in fumo ma, anche se torni al lavoro, una nuotatina con il mare vicino te la puoi sempre fare. Cerchiamo di guardare al positivo di cui potrai ancora godere.
    Bella la canzone dei nomadi non la conoscevo mentre l’altra “Dio è morto” sì.

    • MARGHIAN says:

      Ciao Lucia. “Dio e’ morto” e’ proprio l’altra faccia della medaglia. Queta te’ la parte B del disco..
      Sai una cosa? In senso buono “invidio” i miei fratelli, spece il quasi coetaneo, che a 60 anni e’ andato in pensione, mentre io devo sottostare a orari e imposizioni, rientrare dalle ferie, per piu’ di un anno ancora- se mi va bene- mentre loro gia’ da tempo sono tranquilli. Beati loro. Al mare in settimana non ci vado, mi sento stanco. Ci vado solo di sabato (a parte la settimana scorsa, di ferie, in cui stavo bene). Adesso sto bene, ma giusto per poter lavorare. Oh vita, oh vita! Mah. Ciao Lucia 🙂

  3. Laura says:

    Che bravo, 🙂

    • MARGHIAN says:

      Oh, laura, questa mi poteva venir meglio, avevo un po’ di raucedine e quando sono salito con la voce, ho forzato. Poi l’incertezza sulle parole (lo sguardo infatti e’ rivolto di lato per leggere le parole. Stando attento al testo, poi, non hai la grinta di quando sai bene le parole. Comunque, passabile, grazie.
      IL video e’ anche su facebook.
      Oggi niente mare, pausa di riflessione, domani al lavoro. Comunque, c’ero ieri va bene cosi’. La prossima sara’ sabato. Ciao Luara 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ci vorrebbero Laura. Sono rientrato ieri, 30. Oggi è il secondo giorno. Eh, è come ho scritto nella porta dell’ufficio, nel post, “perdete ogni speranza o voi che rientrate” 🙂 (come sai nell’inferno di Dante è “o voi ch’entrate’).
      Ciao 😉

  4. renza says:

    Buona domenica e saluti.
    Renza

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s