ABBA E MALU ‘ENTU

ABBA E MALU ‘ENTU

(acqua e brutto vento)

VIDEO  SUL  TEMPO  CHE FA, QUI DA ME

LE IMMAGINI SONO PRESE DALLA ALLUVIONE DEL NOVEMBRE 2013

MA DESCRIVONO BENE LA SITUAZIONE DI QUESTE ORE

LA MUSICA, INVECE, DESCRIVE BENE LA MIA CONTENTEZZA   😆

Ma no, dai, è tutta scena..   🙂

  Ah, per sentirla meglio…..            ———————->>>

(vedete come cambia l’audio…)

Ah, non coincide. Intendo giu’ e a destra,  nel riquadro “my music…”

Ciao. Sta buttando eh? Sta praticamente  facendo ora, a maggio, quello che non ha fatto a gennaio…

SERENA NOTTE, NONOSTANTE QUESTO- SPERO NON PER VOI

 CIAO

Marghian

 

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI 67 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in Miei video, MOMENTI, my music. Bookmark the permalink.

5 Responses to ABBA E MALU ‘ENTU

  1. Laura says:

    Qua fa freddo, ho messo il piumone, 😀 un abbraccio caro amico, buonanotte, 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao Laura. Devi sapere che domenica ero in pantaloni estivi e maglietta (nelle ore piu’ calde). Oggi pantaloni invernali, maglione e giubbotto. Fortuan che negli ambienti, casa stanze eccetera, si mantiene caldo, c va tempo a che le temperatre interne scendano. NOn vorrei accendere stufe e stufette, ma non credo. Piuttosto, non e’ questione di freddo (almeno qui, non fa tanto freddo neppure in pieno inverno, in pianura..), ma i disagi. Hai visto, nel video (a parte che si sa..), le macchine che arrangano in mezzo alle strade allagate. Poi il fatto che non c’e nessuno in giro, la sera. E’ brutto, e’ brutto. Io sono per l’estate per questo: piu’ luce, piu’ gente, non ci sono allagamenti, il mare insomma, e’ tutto dire. Ah, quando sara’? 😆
      Non voglio pensarci. Ricordo, anni fa, quando facevo il doppio dei chilometri (sessanta chilometri, contro i venti di adesso), pioveva durante ilviaggio, arrivavo al lavoro o a casa ritornato da li’ e dicevo “ah, ce l’ho fatta. Da piovere tanto che non vedevi la strada (come anche questo pomeriggio), cercare di sorpassare e non farcela, stai dietro e vedi di meno e pensi “meglio il sorpasso.”, ci riprovi e..”oh, fatto..”. Ma per arita’, l’inverno. E c’e’ chi gli piace, ma come fanno.. ciaoc iao 🙂

  2. lucetta says:

    Proprio così. Sembra autunno inoltrato. Arriverà poi all’improvviso l’estate e la primavera sarà stata brevissima. E’ proprio vero che le mezze stagioni non esistono più.

    • MARGHIAN says:

      Ciao Lucia. Oggi il tempo sembra esere migliorato, anche il meteorologo ha parlato di miglioramente. Comunque, non è la bufera di ieri e dei giorni scorsi.
      La mezza stagione, secondo me, esiste ancora seppure perturbata. Ossia, una fredda giornata di meta’ maggio non e’ come una fredda giornata di febbraio. In questi giorni avevo il giubbottino, in inverno il giaccone (e manco basta). Una bella giornata di sole, a gennaio, non ti permette di toglierti gli abiti pesanti, mentre a fine aprile.. Io a fine ottobre faccio ancora balneazione. O comunque, veesto piu’ leggero fino a meta’ novembre o primi di dicembre. E’ piuttosto che il brutto tempo, quando ti diventano le strade come fiumi, da’ fatidio in qualsiasi stagione. Oggi va meglio, ma ieri…Nei giorni scorsi molti avevano paura, e in un paese vicino ci sono stati allagamenti alluvionali. Nessun danno, ma da far lavorae la gente anche per tre, quattro ore, con l’aiuto dei vicini.
      A me prima capitava spesso, specie “con le prime acque”. Dopo il Comune puliva le fognature, dopo che i vigili del fuoco erano intervenuti qui o li’. Devo pero’ dare attto che, comunque, da quando hanno allargato le fognature in diverse zone,come la mia, non si allaga piu’. Meno male, ne so qualcosa. Una sera c’erano ancora i miei in vita, arrivai dal mare con amici (era l’11 di ottobre, nel 1994), e mio padre “finalmente, dai che qui la signora- nome- ci aiuta da tre ore, e anche io e tua madre stiamo tribolando…..”. Poi ci mettemmo io e gli amici amici a togliere l’acqua dalle stanze con i secchi. Lavorammo fino a sera tardi. Pensa, poi, la anghiglia, dover poi pulire… Li’ al mare, verso le 17,30, stavamo nuotando e uno che era rimastao fuori grido’: “esti prundi! Bessendi, ca ci andaus,, aio’!”- sta piovendo, uscite fuori, che’ ce ne andiamo, su’!”. Facemmo a tempo ad etnrare in macchina, e non ti dico, ci dovevamo ogni tanto fermare. Ciao Lucia ciao 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s