CORDAS E CANNAS, GRUPPO ETNO MUSICALE SARDO – BANDIDU

Ciao. Voglio salutarvi, questa sera, con una canzone del gruppo etnofolk “Cordas e cannas”. Cercavo un video della canzone “Bandidu”  con registrazioine “da studio”, ma  non ne ho trovato. Ho trovato qualche video “dal vivo” ma che si sente male, con rumori ed applausi. Per esempio, questo. Ho trovato quelst’altro video,registrato dal gruppo in sala prove, che mi sembra accettabile.

La ragazza che vedete nel video non fa parte del gruppo; e’ una presentatrice, molto nota in Sardegna, Ambra, che ho conosciuto di persona.  Prestate attenzione al testo, che ho tradotto con la costruzione grammaticale sarda, a che possiate magari seguirlo mentre ascoltate.

CORDAS E CANNAS

BANDIDU

“Raccontano di un bandito della Gallura (una zona nord Sardegna), che rinomato era persino sulle alture; che’, famoso, lo era diventato per sventura, essendo muto dalla nascita, essendo muto dalla nascita.

Dicono di un giovane ribelle, con occhi chiari ed anche molto bello, che nel paese solo rimaneva, perche’ nessuno mai lo voleva.

Dicono che c’era gente malvagia, che di male, e di peggio, facevano sempre, e *per nascondere la loro *strafottenza (“pro cuare s’insoro “balentia”, lett: “per nascondere il loro valore”, ma nel gergo banditesco, “balente”, “valido”, nel senso pero’ di “bullo”, “tutto sono io”, “so’ er piu’”), la colpa a lui davano sempre, la colpa a lui davano sempre. “Sa curpa a isse semper la daiana”.

La storia dice di un uomo cattivo, che nella latitanza uccideva per poco. Ma dicono anche che era di animo caro, e che di amicizia aveva un bisogno caro. E di amicizia, aveva un bisogno caro- *E de amistade… aiat bisonzu caru” (Cordas e cannas, traduz. Marghian)

In questa versione mancano le seguenti strofe intermedie:

“L’hanno visto partire una mattina (bidu partire l’ana una manzàna); con il fucile e con un’aria cattiva, per fare il bandito di malavoglia (pro fager su bandidu a mala gana..), perche’ non c’era rimedio alle maldicenze (ca non baia rimediu a cale narat-“a cale narat”, “a cio’ che si dice”).

Da allora ad oggi mai piu’ s’e’ saputo (de tand’a oe nisciunu l’adi ischidu), se una vita bella o brutta egli ha vissuto (chi vida ona o mala isse at bividu). Forse da quando egli e’ partito, il suo tormento per sempre si e’ zittito”. -Forzis de cando isse sinch’e’ partidu, su so’ turmento pro sempre ch’a muttidu”

CIAO

Marghian

 

 

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in FOLKLORE, musica. Bookmark the permalink.

9 Responses to CORDAS E CANNAS, GRUPPO ETNO MUSICALE SARDO – BANDIDU

  1. lucetta says:

    Anche il bandito conserva in fondo all’animo il bisogno di essere amato. Le parole commuovono. Buona notte

    • MARGHIAN says:

      Ah, Lucia, ciao. Stavo per scrivere una piccola riflessione, ma non volevo dilungarmi troppo. La riporto qui: “come si puo’ giudicare un bandito? Che cosa lo ha portato a tale condizione? L’infanzia (“essende muttu dae sa nschidura”- essendo muto dalla nascita), o esperienze negative come oggi diciamo “il bullismo” (” e pro cuare s’insoro balentia sa curpa a isse semper la daìana”, “e per nascondere la loro strafottenza, la colpa a lui sempre davano”), incomprensione ed emarginazione, “proitte mai nisciunu lu cherìada” (perche’ mai, nessuno lo voleva..”); i condizionamenti in famiglia- “guarda, quello e’ della famiglia tal dei tali, lo devi odiare perche’ ha ucciso tuo nonno…”(le faide), perche’ la vita lo ha messo al muro e tanti altri motivi ancora. Ho scelto questa canzone, che conosco da tempo, avendola sentita tante volte in concerto – e imparata a suonare e canatre a mia volta, a furia di averla ascoltata-, proprio per il senso. E’ lo stile delle vecchie storie, delle tragedie cantate dai cantastorie per strada.
      Io ne so, la mia mamma le cantava a manetta, quando io ero piccolo. Ciao Luica, buona notte e grazie 🙂

  2. Laura says:

    Marghian buonanotte, 🙂

  3. Un saluto Marghian! 🙂

    • marghian says:

      Ciao Georgiana. Non ti vado a leggere da tempo, preso come sono dai tempi. Ti scrivo adesso dal lavoro, col telefonino (infatti non vedrai la mia “immagine”)
      Ciao 🙂

  4. fausta68 says:

    Bellissima! Con la tua traduzione l’ho seguita proprio bene….è emozionante!
    Un abbraccio! 🙂

    • MARGHIAN says:

      Bella vero Il senso poi, ma aldila’ della lirica, sono belle le sonorita’, prodotte con gli strumenti caratteristici. Flauti, organetti, tamburi, e le immancabili chitarre. Mi piace molto la musica “etnica”, di cui i “cordas e cannas” (gia’ il nome fa riferimento a strumenti tipici, antichi) sono validi esponenti. Ciao Fausta, e grazie 🙂

      Marghian

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s