BATTIATO DOC

Nel senso proprio dello stile di Battiato, sia musicale che letterario.

SENTIMIENTO NUEVO – VERSIONE SPAGNOLA

Ciao. Per capire i testi di Battiato a momenti bisogna sapere di mitologia, letteratura medievale e filosofia orientale… “…Los apetitos miticos de cortesanas libias, la possession, ls formas de amor prealejandrinas”. In italiano, dopo aver detto “e’ un sentimento nuevo che mi tiene alta la vita, la passione nella gola, l’Eros che si fa parola, dice “i desideri mitici di prostitute libiche”, reso in spagnolo con “los apetitos miticos de cortesanas libias. Il riferimento e’ forse alle “mille e una notte”, come ambientazione. Dice poi “il senso del possesso che fu prealessandrino”, in spagnolo dice  “la posesiòn, las formas, de amore prealejandrinas”. Chiaramente ci si chiede cosa voglia dire questo “prealessandrino”. Fa pensare a “prima di Alessandro Magno”. Ma Battiato pare abbia fatto riferimento si’, ad Alessandro Magno; ma su come ne parla un poema mitologico francese, scritto nel 1200, “Le roman de Alessandre”. O meglio, Battiato si riferisce allo stile del poema, alla metrica detta del “Dolce Stil novo”. In questa corrente poetica la donna amata, o l’uomo amato, sono visti come qualcosa di sacro e di inviolabile- qualcosa di simile all’amore platonico. Per cui, “alessandrino” e’ l’amore casto, puro e podico mentre “pre..alessandrino” , cioe’ prima dello “Stil Novo” sarebbe  appunto l’amore appassionato, sfrenato, “il senso del possesso”. E qindi, come nella antica Grecia,  la possessione sfrenata e libera.  In Italiano, dice poi  un’altra cosa stile Battiato: “Lo shivaismo tantrico di stile dionisiaco”, in spagnolo “lo shivaismo asiatico de stilo dionisiaco”. Qui Battiato fa marcatamente sfoggio  di filosofia orientale (lui e’ un “sincretista”, crede in Dio ma anche nella reincarnazione, nel “karma”). Lo shivaismo e’ una corente della religione induista che mette Shiva come divinita’ suprema (una “prima inter pares” nella famosa triade Brama, Shiva e Vishnu). “Tantrico” sta per “tantra”,  un particolare tipo di insegnamento spirituale indiano.  “De stilo dionisiaco”. Qui Battiato scomoda addirittura il filosofo tedesco  Nietzsche, che chiama “spirito dionisiaco” quell’impulso alla vita che caratterizza l’uomo.  Questa pulsione, farebbe da coltraltare alla negativita’- secondo Nietzsche-della esistenza. Che sarebbe quindi compensata dall’abbandonarsi a questo impulso. “Dionisiaco”, si capisce, e’ riferito al dio greco Dioniso, che corrisponde al latino “Bacco”, nell’immaginario, anche di oggi, una personificazioine del vino. “La lucha pornografica de griecos y latinos”, infatti, “la lotta pornografica dei Greci e dei Latini.  “Y tu voz, iqual que el coro de las sirenas de Ulisses me encadena. Y es ermoso perdeser en este milagro” (“la tua voce come il coro delle sirene di Ulisse mi incatena, ed e’ bellissimo perdersi in questo incantesimo”). E’ forte Battiato. Non si puo’ dire che sia banale.  Ciao.

Marghian

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in musica, RIFLESSIONI. Bookmark the permalink.

18 Responses to BATTIATO DOC

  1. Laura says:

    Ciao Marghian, grazie della musica, buona serata e buona domenica, 🙂

  2. Silvia says:

    Buona serata 🙂

  3. Enri1968 says:

    Ciao!
    Che dire? Hai descritto bene uno dei pezzi dell’album che fece conoscere FB al grande pubblico! E che album! C’è materia, eh?

    • MARGHIAN says:

      Ciao Enri. Sulle canzoni, ma quelle interessanti, noto anche i particolari “storico letterari”, e le curiosita’. Su Battiato c’e’ davero materia. Un po’ io sono come lui. mi piace per questo, sono “come lui” nel senso di tematiche “spirituali”, “esistenziali”, “cosmologiche”, “archeologiche”, “filosofihche”, “fantastiche” e cosi’ via.
      Vallo a dire a Battiato che “si vive una volta sola”. Io non credo per fede nella reincarnazione, e cose del genere. Non ho nessun fideismo, ho una spiccata raziolalita’ e realismo; ma rifletto molto su queste cose, e mi apro a delle possibilita’, a delle speranze.. E non do affatto per scontato che sia cosi’ scontato che la vita sia questa sola. Dicendo quesa frase, “si vive una volta sola”, dimostriamo di esserne troppo cerit, sul “no” oltre questa realta’ da noi vissuta ora. Come non si puo’ affatto affermare con certezza che NON esistano altri piani di esistenza, altre realta’. O non possiamo affatto essere certi che noi esseri umani SIAMO SOLI nel cosmo. Battiato entra molto a fondo, nei suoi testi, a queste tematiche – uscendo dal seminato del solito “cuor amor”-.
      MIo padre diceva “la canzone deve essere gradevole all’orecchio, mi basta questo”. Non posso dargli torto! Ma a me piace anche vedere dell’altro in una canzone, o musica. Ciao Enri 🙂

      Marghian

  4. skayrose59 says:

    Ciao Marghian un saluto e grazie per il tuo commento sei sempre un buon amico del mio blog nonostante le mia lunghe assenze

    • MARGHIAN says:

      Ah, Silvia. Mi assento anche io. Magari di meno, ma resto anche due settimane senza postare nulla. Non e’ come nel 2008, 2009 (pensa all’altro blog) quando scrivevo post lunghi e che mi impegnavano di piu’. Penso e spero di ricomincare, ma non certo come allora. Mica riesco, ora , ad andare a letto alle 2, in settimana lavorativa… mi impongo di non coricarmi dopo la mezzanotte e qualcosa. Come possso, ogni tanto, metto qualcosa qui. Ciao Silvia 🙂

      Marghian

    • MARGHIAN says:

      Grazie! Ciao uGurBoCeGiNaR-i… eccetera 🙂 Grazie, Bellissimi fiori, anhe virtuali non perdono in bellezza, anzi. Ah, a proposito, curioso quando noi si dice “che bello! Sembra finto.. ” 🙂 Eh, siamo strani. Qui ci sta “bello, come fossero veri”.
      Sono sempre l’eterno “quasi” assente, come vedi. Poi succede “ah, ma questa sera…” e invece no, fai queto, fai l’altro..adesso devo ancora cenare per esempio. Fossi in pensione sarei piu’ presente. Ciao, e ancora grazie 🙂

  5. Mr.Loto says:

    Che nostalgia, mi hai fatto venire in mente gli anni più belli e spensierati della mia vita. All’epoca di questa canzone non avevo ancora 18 anni ma me la ricordo ancora benissimo.
    Un saluto 🙂

    • MARGHIAN says:

      Mr.Loto, benvenuto. Non parlarmi di nostalgia che e’ tantissima, la mia. Io ero piu’ grandetto di 18 anni, ma giovanissimo rispetto ad ora, ne avevo meno di 30. “Sentimento nuevo”, “centro di gravita’ permanente, “cucucrucucu’ paloma”, “segnali di vita” erano la colonna sonora di quegli anni, i primi anni ’80. Ciao 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s