POST DI “QUASI” MEZZA SETTIMANA- CON LA MUSICA ETNICA SARDA: CORDAS E CANNAS

Ciao. Effettivamente, considero la settimana quasi a meta’ una volta che arriva il martedi’ sera, di rientro pomeridiano, ed il mercoledi’ di solo sei ore. Ma non voglio parlare del lavoro, gia’ ne ho fin sopra i capelli  😆 Appena rientrato dalle ferie poi… -vi lascio immaginare.  Ma di musica. Musica etnica di un gruppo sardo.

CORDAS E CANNAS – INNAMORATU

Mi piace cantarla con la chitarra. Forse  mi  faro’ sentire, in questo brano 🙂

“Innamorato di te, so che vale piu’ di un anno- so che e’ da piu’ di un anno. O mi dai il disinganno- senza tenermi sulle spine, dimmi le cose come stanno- , o mostrami di volermi bene (ripete…). //  Che eri bella lo sapevo, non mi causa stupore (ispantu). Pero’, di essere cosi’ bella, di certo non lo credevo (ripete). /// “Sopsiri del mio cuore, andate al posto mio (in cambiu meu andetti). E per me visitate, l’unico oggetto del mio amore (ripete).

/////////////

Il titolo si capisce 🙂  Ma vi voglio scrivere due parole sul testo in sardo. Non solo la traduzione, ma proprio una precisazione. Il “sardo” di questa canzone e’ quello del Nord Sardegna, il Gallurese- Sassarese. VI accorgerete- specie chi di voi e’ siciliana 🙂  -, di una certa somiglianza proprio con il dialetto siciliano. E’ infatti una parlata molto diversa, quasi un “dialetto italiano”- e che sia parlato al nord dell’isola non e’ un caso…- . Diverso  dal dialetto da noi detto “Sa Limba”- “La… lingua”- il “sardo per eccellenza”. E’ il Nuorese, la nostra “lingua dotta”, quello maggiormente usto  nelle poesie e nelle canzoni (pensate ai Tazenda, Parodi). Entrambe le parlate sono poi differenti dal mio dialetto, “il terzo incomodo”-scherzo…- (Oristano-Cagliari). Vi faro’ poi qualche esempio.


Sul gruppo etnico sardo “Cordas e cannas”- il senso del nome del gruppo e’ chiaro, le corde e le canne degli strumenti antichi…-  ho scritto ampiamente QUI nell’altro blog- quando facevo li’ i post musicali-. ///Per ascoltare il brano di quel post dovreste bloccare li’ la mia musica di sottofondo, non e’ difficile- andate dove sta la mia foto, cliccate dove sta la freccetta bianca. Ah, un’altra cosa, ci saranno senz’altro dei link ora ormai “non attivi”.

/////////////

Due parole sul dialetto della canzone. il gallurese, per certi versui, somiglia al siciliano. Esempio,”suspiri de lu me’ cori”. Ecco, nel mio dialetto e’ “sospirus de su coru miu”. Nuorese, “sos sospiros de su coro meu”. Altro esempio, sempre preso dalla canzone: “In cambiu meu andetti”-“andate al posto mio”. In Nuorese- come cantano i Tazenda- : “In logu meu andade”. Io (Oristano)  invece dico “a su postu mio andais”.  Un bel diverso eh? E non e’ tutto. Ad Alghero si parla Catalano, come a Barcellona, mentre  a Calasetta (Isola di Sant’Antioco, arcipelago del Sulcis) e a Carloforte ( nell’Isola di San Pietro, sempre arcipelago Sulcis), si parla  genovese 🙂 Il Nuorese, fra tante parlate, e’ consierata “Sa Limba”, “La Lingua”, per chi non vuole rassegnarsi a considerare il sardo un dilaletto. Per me non fa differenza, importante e’ parlarsi e capirsi 🙂

CIAO CIAO

Marghian

 

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in folklore e tradizioni, musica, saluti. Bookmark the permalink.

6 Responses to POST DI “QUASI” MEZZA SETTIMANA- CON LA MUSICA ETNICA SARDA: CORDAS E CANNAS

  1. Enri1968 says:

    Il dialogo, sempre.
    Buonanotte!

  2. Bello il brano è sempre molto interessanti i tuoi interventi
    Notte Marghian🌟🌟

    • MARGHIAN says:

      Ciao Mirna, buon giorno. Ho ripresoil lavoro. Sono di un contento… 😆 A proposito, sai una cosa? In ufficii si e’ guastata una pompa del condizionamento dell’ aria. Un’ altra e’ stata aggiustata l’ altro giorno (per stare nell’ argomento del tuo post 🙂 ).
      La canzone ha la particolarità’ di essere un brano di musica etnica, con sonorità’ che richiamano alla antica cultura e radici sarde. Ora, se un Andrea Parodi ha un impatto eclatante (giustamente) per la sua bella e potente voce, per converso i cordas e cannas hanno maturato una lunga ricerca filologica producendo (e riproducendo) sonorità’ popolari e antiche. Il cantante, Francesco Pilu, non ha certo la voce di Andrea. Ma va valorizzato per le sue doti musicali. Suona diversi strumenti, organetti e tutti i tipi di flauti. Ad esempio il flauto di pan e le “launeddas”, un nostro antichissimo flauto a tre canne difficilissimo da suonare.Non ho messo queste ed altre cose nel post per non dilungarmi troppo.Ciao Mirna 🙂

      • MARGHIAN says:

        Quando ho visto un concerto dei ” cordas” in paese, sul palco c’ era un tavolo pieno di strumenti per lui (chitarre fisarmoniche armoniche violino flauti …).

      • MARGHIAN says:

        Vedo (solo adesso dal telefonino) un fracco di errori nel post. Per esempio ” lingau” invece che “lingua”, appena posso Correggio .Ciao.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s