LUGLIO, FERIE E SPIAGGIA. E LA CANZONE DEL MIO PAPA’

 Ciao. Da lunedi’ comincio finalmente a godermi le ferie,  dopo la “anteprima” del sabato e della domenica tutt’ora in corso. Finalmente libero dal lavoro, anche se le ferie a tal riguardo non sono una soluzione ma una temporanea “sospensione della pena” 😆

Ci andrebbe la pensione, data la mia veneranda eta’- anzi giovanissima, ma purtroppo, solo per quei governanti e “banchieri”- perche’ quelli comandano, Renzi o Gentiloni sono solo damerini, anzi dei pupazzetti a confronto di chi ci comanda veramente, le “hidden faces”, le facce nascoste… -, governanti e banchieri dicevo che disubbidiscono spudoratamente al sesto comandamento/Bis, “Non Fornerare” 😆  con grande danno mio, di altri lavoratori anziani, di giovani che restano senza lavoro, esodati e compagnia bella e meno bella…Oh, scusate 🙂 mi stavo dimenticando che questo non e’ un post di politica, ma di spiaggia canzoni e mare. Anche se si sa che a prescindere dall’argomento, la lingua batte.. Okay raga, basta cosi’ 🙂

LA MIA SPIAGGIA

Piastis_Spiaggia

“Didascalia”: nelle chiazze bianche – ad esempio dove stanno due persone – si tocca. Ma fra una chiazza e l’altra ci sono quattro o cinque metri d’acqua. Io, partendo dal segno verde dopo alcune respirazioni profonde,  arrivo nuotando sott’acqua fino al segno blu, ci arrivo quasi rasentando il fondo. Poi riemergo. E’ bellissimo.  La freccetta bianca indica dove piu’ o meno arrivo io, a nuoto stile libero. Poi, “il morto”, prendere fiato ed immersioni- l’eta’ si sente, adesso-. La spiaggia, detta “Pistis”  dista 19 chilometri dal paese (anche se “politicamente” appartiene ad un altro paese). A tratti la strada non e’ bella, e mi ci vuole mezz’oretta buona 🙂

******

Luglio, da due giorni. Anche se da qualche giorno il tempo si e’ rinfrescato, e ha piovicchiato . L’acqua serve, ma kaiser, aspetta il fine settimana… Ieri sera al concerto, fra freschetto e pioggerellina,  ho davvero sentito delle impressioni di settembre;  che con tutto il rispetto  per la PFM, , vorrei che non durassero. Meglio che luglio faccia il luglio, mi lasci godere le ferie e non rompa – se no fioccano le rime sarde –  🙂    Questo mese di luglio mi ricorda una canzone che piaceva a mio padre. Anzi, era la sua preferita. “Luglio”, di Riccardo Del Turco”, non e’ nei miei gusti; sui gusti io e mio padre siamo stati sempre distanti, con la mamma di meno. Ma a papa’ piaceva tanto questa canzone, al punto che sentendo le prime note o parole diceva a voce alta, “Luglio, Luglio!”,  ” Queste son canzoni!”.  Gliela dedico, anche se odiava Ray Charles, Stevie Wonder , Battisti, Cocciante, Vasco  ed Elton John  🙂

RICCARDO DEL TURCO

A mio padre, che amava Del Turco, Orietta Berti, Milva e Claudio Villa.

LUGLIO

 Ciao, e buona domenica  🙂

Marghian

Advertisements

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

27 Responses to LUGLIO, FERIE E SPIAGGIA. E LA CANZONE DEL MIO PAPA’

  1. lucetta says:

    Questa canzone mi piaceva e mi piace moltissimo. Ti rinnovo il mio augurio gioioso di ferie sacrosante. Riposati, rigenerati e divertiti. Ciao.

    • MARGHIAN says:

      Ciao Lucia. Hai vsito anche il post sulla Joan Baez, “we shall overcome”? Guardalo con calma, se ti va… ho visto poi la PFM, al mio paese, la sera di venerdi’. Entusiasmante.
      “Luglio”, la canzone di Del Turco, e’ una canzone che mio padre ascoltava praticamente tutte le sere, aveva un giradischi “a quattro velocita'”, diceva lui fiero. Lo acquisto’ con un catalogo per corrispondenza -allora non c’era Ebay o Amazon 🙂 Ogni tanto metteva questo disco. “Senti, queste sono canzoni!”. Oppure quando sentiva liscio, “senti, la visarmonica, fa miracoli la visarmonica!”. Diceva cosi’, “visarmonica”.:) Non gli piaceva il piano, lo considerava “noioso”. Io a spiegargli che il piano e’ bellissimo, ma non ci sono riuscito. “I gusti”… Ciao Lucia,grazie dell’augurio di buone ferie che ricambio in auguri di buon mese di luglio 🙂

      Maqrghian

  2. lucetta says:

    Ah dimenticavo di dirti che il posto è incantevole.

  3. Silvia says:

    Bellissima la spiaggia, e la canzone è davvero un simbolo di questo mese, buona domenica e buone ferie caro Marghian 🙂

  4. Bellissimo posto! Buone ferie Marghian! 🙂🌞

    • MARGHIAN says:

      Ciao Giorgiana. Una cosa giusto per divertirsi un po’, “le ferie” eccetera.. Non ho tempo- perora di fare cose piu’ impegnative, riferimento soprattutto all’altro blog. In questi giorni, forse, chissà, ciao 🙂

  5. Mia madre canticchia questa canzone, anche perchè lei è nata a luglio…il 10 il fatidico giorno in cui inizierò le mie ferie, si festeggerà anche il suo compleanno
    Bellissima spiaggia! anche tra me e il mare ci sono una 15ina di km, un tempo se non trovavi traffico arrivavi anche in 20 minuti, ora tra autovelox, limiti ai 50 se arrivi in 45 min ti va ancora bene 😉
    Buone ferie 🍹🍉🍦

    • MARGHIAN says:

      Ciao Mirna. Anche te hai il mare vicino? Io ho due spiagge, anzi tre, a 19, 20 e anche 15 chilometri. Ma nella spiaggia piu’ vicina, ci sono molte alghe. Preferisco quella dell’immagine. Ha un inconveniente, se il mare e’ appena mosso, li’ “appena” significa cavalloni. Nell’immagine e’ calmo, a confronto di quando e’ davvero mosso. Delle volte mi frega, arrivo li’ e non si puo’ entrare. Bisogna saper “interpretare il vento” quando si e’ in paese o appena fuori paese, per capire se “si puo'”. Ma poi, il vento gira o aumenta, e siamo li’.. Ciao Mi’ 🙂

    • MARGHIAN says:

      Capito. ‘ notte 🙂

  6. renza says:

    Buone ferie.E’davvero una bellissima spiaggia.
    Saluti.
    Renza

    • MARGHIAN says:

      Ciao Renza. Ah, sai che ci vado anche quando non sono in ferie? Hai presente uno che la sera va a correre? E io vado a nuotare. Ma adesso, senza il lavoro in testa, chiaramente mi vien meglio. Ciao 🙂

  7. skayrose59 says:

    buone vacanze con tanto mare sole e riposo e soprattutto musica Ciao! 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao Silvia. Le vacanze ci volevano davvero. Non fraintendetemi, a me piace lavorare. Ma voglio anche vivere, non solo biologicamente. Lavoro-spesa- cena-piatti, non c’e spazio per altro. “E’ per tutti”Nooo, io vivo da solo, veramente “non ho altro”.
      “E soprattutto musica”. E chi ha tempo di suonare Silvia? 🙂 Adesso magari, in queste tre settimane ..Stavo suonando anche poco fa… Ecco cosa intendo per “voglio anche vivere”, fare cioe’ delle cose per me, avere spazio da dedicare agli interessi ed alla socialita’, cio’ con margini di tempo maggiori da poter gestire la vita. Non mi aiuta nessuno eh? Spesso delego un fratello (che NON vive con me ma con sua moglie, in un’altra zona del paese) per fare una ricetta dal medico, o per andare in uffici dove il sabato e’ chiuso-in quelli dove, ovviamente, non devo andare di persona. Non come oggi, dove dovevo apporre delle firme. Per dirvi come sono messo a tempi. Ma non sono come si dice uno “stressato”, tengo a precisare 🙂 E’ che ho davvero i tempi contati. Ciao Silvia 🙂

      Marghian

  8. ili6 says:

    Bellissima la spiaggia è la canzone che piaceva a tuo padre l’ abbiamo canticchiata tutti.
    Buone ferie!!! Tra 7 gg anche io sarò in ferie e spero di fare qualche buona nuotata, sicuramente antistress 🙂

  9. Affy says:

    La fotografia della “tua” spiaggia è una vera cartolina panoramica: mi sono incantata nel guardarla.
    E’ un po’ affollata in quanto a persone ma una volta che ti butti in acqua … chi le vede più?
    Ti allontani un bel po’ dalla riva, è vero che conosci bene il posto e sei anche allenato però mi raccomando … attenzione!
    Diciannove chilometri li farei ben volentieri se ad attendermi trovassi un mare così, acque cristalline dai colori indescrivibili! Ti invidio per questo, in città si patisce un caldo che non immagini e lavorare in queste condizioni è demenziale.
    … fai una nuotatina anche per me! 🙂
    Un abbraccio caro amico

    • MARGHIAN says:

      Ciao Affy. E’ vero, “un po’ affollata in quanto a persone ma una volta che ti butti in acqua … chi le vede più?”, Ma tanto, mentre nuoto non mi sento solo, e’ per tutti la frase di De Andre’ “quando si nuota si nuota soli” (??!!!) 🙂 Ti starai chiedendo in che caspitadi canzone De Andre’ dice dica questa frase. E’ “il testamento”, che pero’ dice “quando si *muore…si muore soli.”, ed io l’ho adattata al caso 🙂
      “Atenzionie”. Vero. Io potrei restarmene a riva, immergermi a un metro e mezzo, e non a 4 metri ma cosi’ “no mi ‘ddu gòsu”, non me lo godo. Vent’anni fa, quando ti facevo 15 metri sotto, mi dicevano “attento…stai piu’ a riva…”, ed io ceh ci dicevo “prova a dire ad un motocillisa di andare a 30 al’ora, ti dice “non c’e soddisfazione”, cosi’ io, se posso..”. Allora si’, ero davvero spericolato. Una volta da ragazzo tuffai da 8 metri, avevano allora allestito un trampolino – ma non nella spiaggia che hai visto tu, in una piu’ vicina che pero’ adesso non e’ balneabile perche’ “trascurata” ed unsata troppo dai pescatori, ci sono delle riserve di frutti di mare, vuvai di pesci…- quando avevo 20 anni era carino come posto mare, adesso bisogna andare piu’ lontano, sempre nello stesso litorale- non la spiaggia della foto…-, dove ancora e’ balneabile. Ciao Affy 🙂

      Marghian

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s