Vi lascio qualcosa di leggero per questo weekend: un confronto musicale ed un piccolo..”totobattisti” :)

Ciao. Vi pubblico questa cosa, in attesa di scrivervi qualcosa qui. Allora, oggi pomeriggio, mentre in macchina mi recavo al mare con un amico  (già, oggi ho fatto la mia prima nuotata, e’ stato bellissimo…), si ascoltava Radio Margherita – e’ chiaro no?   🙂  –  che ad un certo punto  ha fatto sentire  la consueta rubrica “Confronti”, dove ogni volta vengono presentate due differenti interpretazioni di uno brano. Oggi è stata la volta di due versioni de  “La luce dell’est” , che e’ una bella canzone di Lucio Battisti che non ascoltavo da tempo.  Poco fa ho pensato di farvi sentire proprio queste due  versioni del brano. 

DAVIDE MOGAVERO

E’ bravo, non lo conoscevo- ho visto su You Tube che viene da un “talent”.

L’AUTORE, LUCIO BATTISTI

 
Mi e’ venuto in mente di proporvi una specie di “totobattisti”, di scrivere appunto quale canzone di Lucio preferite. Io, “La canzone del sole”, semplice ma bella. Con Battisti non e’ facile scegliere, ciao 🙂
 
Marghian
 
 
 

 

Advertisements

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in musica. Bookmark the permalink.

22 Responses to Vi lascio qualcosa di leggero per questo weekend: un confronto musicale ed un piccolo..”totobattisti” :)

  1. Laura says:

    Eccoti, oggi hai fatto il tuo primo bagno, bravissimo, e’ bellissima la canzone che ci hai postato e per Battisti che ho sempre adorato posso dirti che la canzone che preferisco e’ Emozioni ma mi piacciono tutte: e penso a te, la canzone del sole, il mio canto libero, i giardini di marzo, ancora tu, amarsi un po’, mi ritorni in mente, io vivro’ senza te, fiori rosa fiori di pesco, non e’ Francesca, sette e quaranta, il tempo di morire, un’avventura, Anna, pensieri e parole, respirando, acqua azzurra acqua chiara, eppur mi son scordato di te e poi ancora, troppo belle, tutte, buona domenica caro amico che abiti in un paradiso, 🙂

    • MARGHIAN says:

      Già, Laura, proprio così: “eccomi”. Non ho tempo di nulla (ero a fare spesa anche poco fa, il supermarket era aperto, ma non e’ soltanto quello). Ho fermo anche l’altro blog, devo terminare l’altro post- seconda parte-, che sarebbe anche quasi terminato se non che devo aggiungere alcune cosette. Già, ieri ho fatto il primo bagno, devo ancora prendere allenamento per quest’anno.

      Allora, , “E penso a te” e “Amarsi un po'” sono quelle che a me piacciono di meno, ma che mi piacciono comunque, tanto mi piace Lucio. Ma vedi, a parte il “piacere” che può essere anche un fatto di gusti, quello che apprezzo e’ la genialità di Battisti. La sua opera – perché proprio di opera si tratta- e’ immensa. Consideriamo poi le canzoni musicate anche dopo il sodalizio con Mogol, e’ una cosa pazzesca. Ciao Laura, spero quanto prima di fare qualcosa nell’altro blog, che come sai mi impegna di più (ma che anche mi soddisfa, di più ) 🙂

      Marghian

      • Laura says:

        Che bello trovare il supermercato aperto la domenica sera, stai sereno caro amico, con calma si fa tutto, ti leggero’ con molto piacere quando avrai scritto il nuovo post, un abbraccio e buon inizio settimana, 😉

  2. Oddio Marghian che compito arduo! adoro tutte le canzoni di Lucio……ma se proprio debbo scegliere scelgo” La canzone del sole” i primi accordi che feci con la chitarra 🙂
    Buonanotte e buona domenica ★

    • MARGHIAN says:

      Questo non me lo avevi scritto, guarda li’! “con la chitarra”, bene! Non ti dico (nel senso che ora te lo dico- va bene, “te lo scrivo”…con quale canzone cominciai io, e non era di Lucio. Non so se conosci il gruppo “Gen Rosso”, del movimento “Gen”. Era una canzone religiosa, “Gen Rosso” suonavano messa beat. Io imparai come prima canzone “L’amico gen”, era il ’68. in MI minore, poi passava a Si 7a, poi tornava a Mi minore, Re maggiore eccetera. Io suonavo già la pianola, e fu un mio fratello ad insegnarmi poi anche i primi accordi della chitarra, e poi quelli di quella canzone. Subito dopo ne imparai una piu’ facile, “Una bambolina che fa no, no, no”, te la ricordi? Ha gli stessi accordi de “La canzone del Sole” però comincia dal MI maggiore, poi va a La, poi Re, La, e di nuovo Mi La canzone del Sole inizia da La, poi Mi, poi Re, e ancora MI (tutto maggiore, chiaramente). Ciao Mi – che sei tu, non e’ un altro accordo 🙂

      Marghian

      • 😁 non avevo mai pensato che il mio nick fosse una nota 🎼
        E no non ricordo quel gruppo. ..forse ero ancora piccola…la chitarra 🎸l’ ho iniziato a strimpellare nel 75. …però ora è abbandonata nell’ armadio. ..sono anni che non la tocco, anzi mi pare abbia pure delle corde rotte

  3. Rebecca Antolini says:

    Deve essere bello fare il primo bagno nel mare… sei da invidiare caro Marghian… abbi una buona domenica… un forte abbraccio Bussi ❤

    • MARGHIAN says:

      Si’, Rebe’, per il mare magari sono da invidiare per chi ce l’ha lontano. Io ci arrivo in venti minuti, massimo in mezz’ora (senza la Annunziata.. 😆 ). C’è un mare ancora più bello che non e’ più lontano, ma e’ strada brutta, e quando arrivo capita poi non c’è parcheggio e li’ ci vado solo in compagnia. Ieri pomeriggio ero con un amico con qui mi sono messo d’accordo la mattina, “andiamo al mare dopo pranzo?”. Nel viaggio di andata ho ascoltato le canzoni, ciao Bussy 🙂

      Marghian

      • MARGHIAN says:

        Ah, il primo bagno per me non e’ tanto bello, resisto poco. Invece, la quarta o quinta volta comincio a stancarmi di meno e fare di piu’ 🙂

      • Rebecca Antolini says:

        Proprio il mare nascosto (spiagge conosciuti al turismo) sono il vero paradiso…sicuramente li trovi la santa pace lontano dal rumore… ma credo la tua Sardegna ancora oggi è un paradiso… Bussi caro Marghian ❤

  4. Catia Marinelli says:

    Io amo Lucio Battisti e guarda caso seguo Davide Mogavero è un cantante bravissimo con una voce stupenda ed un interprete a 360°…di Lucio Davide ne ha interpretate anche altre , La canzone del sole e Il tempo di morire su youtube trovate anche altri video…

    • MARGHIAN says:

      Salve Katia Marinelli, prima di tutto il mio benvenuta in questo blog. Ho anche un altro blog, che anzi uso di più, lo si “raggiunge” (basta cliccare sulla parola “qui” nel post, scritta in rosso.). Tu scrivi, “di Lucio Davide ne ha interpretate anche altre ..” Lo immaginavo, io non lo conoscevo, ma si vede il suo livello: e’ davvero bravo. Pensa che l’ho sentito per la prima volta ieri pomeriggio. Ciao, e grazie ancora 🙂

      Marghian

      • MARGHIAN says:

        Ciao Rebecca, rispondo adesso al tuo secondo commento che avevo intravisto ieri sera. Sono sempre di corsa, guarda. Si’, e’ vero, luoghi sconosciuti possono essere bellissimi, anche senza il vaglio di Unesco e National Geographic ( l’Unesco poi ha dichiarato certi posti sardi “patrimonio dell’umanità” ed il National Geographic ha dichiarato i mari della Sardegna fra i primi al mondo).
        “sicuramente li trovi la santa pace lontano dal rumore…” Sai che ti dico Rebe’? Io mi cerco i punti dove c’e’ gente invece! Sara’ per il fatto che vivo da solo, e troppo silenzio non mi piace (nel mio vicinato poi c’e’ un silenzio che quasi mi da fastidio, davvero!). Mi piace invece fare il bagno dove dei ragazzini giocano, e nuotano.
        Dove vado io di solito, comunque, e’ silenzioso. Ti spiego pero’, , se vado con altri vado piu’ lontano, e dove c’e gente: insieme si resta li’ anche per tutto il giorno; mentre, per quelle nuotate mordi e fuggi vicino, a venti minuti di macchina in settimana, al pomeriggio – come chi, alla sera, fa jogging, io faccio nuoto…- vado vicino, e non perché non c’e’ nessuno, ma solo perché e’ vicino. Ciao ciao 🙂

        Marghian

  5. ili6 says:

    è bravo, ma preferisco la voce di Battisti. Tra le sue che più mi piacciono
    Mi ritorni in mente
    I giardini di. Marzo
    Il mio canto libero.

    Buona domenica 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao Mariro’. “MI ritorni in mente e’ stupenda”, ma chissà perché mi piace di piu’ “La canzone del Sole”. A suonarle, come ho scritto a Affy, “I giardini di marzo” e “Emozioni” perché mi sono trovato da solo le parti di chitarra. Va beh che le canzoni di Battisti che suono le ho trovate tutte da solo, anzi tutto il mio repertorio e’ stato trovato da me. Come capita a noi chitarristi dilettanti, guardando Lucio in televisione, diciamo “ah, la fa in Re maggiore, allora passa a “La”, poi Sol..”. Capita poi che la tonalità originale e’ diversa, ma i rispettivi accordi del giro armonico sono quelli, e fa piacere averli azzeccati 🙂
      Da ragazzi ci si scambiavano le “conoscenze”, “li hai trovati li accordi di “Mi ritorni in mente? Guarda, fa “sol”, poi passa a “do”… Bello quando mi dicevano “li hai trovati te?”.
      Ciao mariro 🙂

    • MARGHIAN says:

      Anche per me, meglio Battisti ma consideriamo che Mogavero non ha l’esperienza e la caratura di Lucio, e la canta bene.

  6. Emilio says:

    A me piace “I giardini di Marzo” anche se sono tante le canzoni che adoro di Battisti.
    Ciao, buona domenica 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao Emilio, ben tornato fra le mie piccole cosette.
      Pure a me piacciono praticamente tutte (non tutte però quelle “post Mogol”). Facendo un po’ il discorso al contrario, quelle che mi piacciono meno, sempre era Mogol, sono “E penso a te” ed “Amarsi un po'”. Questa del post, poi, e’ molto bella. Ciao 🙂

      Marghian

  7. Affy says:

    Scegliere tra il repertorio di Battisti è compito arduo. Sono particolarmente legata a “Emozioni” ma le altre non sono certo da meno.
    Come invidio il tuo primo bagno di mare, sono comunque contenta x te!
    Un abbraccio caro Marghian 🙂

  8. MARGHIAN says:

    Ciao Affy, gia’, scegliere fra le canzoni di Battisti e’ arduo. Infatti “sta scritto”:” Con Battisti non e’ facile scegliere” 🙂 Le mie scelte sono un po’ diverse dal semplice ascolto perché anche suono. Per suonare, Emozioni e’ la prima, mi diede soddisfazione aver trovato ad orecchio tutte le parti di chitarra, e aver constatato che il disco fa le stesse note. Cosi’ come per “i giardini di marzo”, Lucio fa le stesse note che faccio io (senza averlo vista fare da altri, ma solo con l’orecchio ascoltando i disco). Come semplice ascolto, non so perché, “La canzone del Sole” e’ la prima.
    Ah, si’, ieri pomeriggio ho nuotato per la prima volta quest’anno. Sto perdendo un po’, pero’, sono sceso solo a quattro metri (da semplice bagnante, cioè senza maschera o pinne- la maschera mi e’ di impaccio- mi piace immergermi un paio di volte, dopo essermi allontanato fino ad acque abbastanza profonde). Prima, ma da giovane, ti toccavo i dieci, anche quindici metri (fino a qualche anno fa toccavo i sette otto metri). Pazienza, c’est la vie, si invecchia- ma non sono ancora ..A fine binario 😆 , per il nuoto. Ciao Affy 🙂

    Marghian

    • mariella54 says:

      Ciao Marghian ,guarda che ci sono ancora !Fortunato te che già fai i primi bagni e per di più nelle acque di Sardegna che noi per venirci dobbiamo stare in ballo tutta una giornata tra traghetto e strada
      Qui da noi non fa che piovere però non mi lamento perche almeno sto al fresco . Ti saluto un abbraccio

      • MARGHIAN says:

        Ciao Mariella! Non ci..leggiamo forse da quando ti spiegai la cosa dello spazio-tempo, in e-mail, ricordi? Lo so, per voi arrivare sino al mare e’ dura. Si’, su questo sono fortunato. Mi basta una mezz’ora- venti minuti se mi accontento di un litorale piu’ vicino, 14 chilometri.
        Poi, se consideri che nuotare mi piace…Ah, sai che in “quel ramo del lago di Como” ci ho nuotato? Si’,, durante una pausa fra il servizio pranzo e quello pomeridiano dove nei ristoranti si prepara la cena (come ricordi, ho fatto a Garlate sei mesi di lavapiatti al ristorante “Nuovo” di Milani). Eh, bei tempo, avevo 29 e30 anni, facevo le capriole e nuotanto resistevo molto di piu’.
        Qui almeno il tempo si e’ stabilizzato (vado a nuotare nei sabati, cosi’ se pure mi stanco..posso recuperare di domenica). Ciao Marie’ 🙂
        Tornerai a scrivere nel tuo blog?

        Marghian

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s