In ricordo di Margherita

“Sei rimasta nel mio cuore Marghe, pur se non ti conoscevo. E scusami, se qualche volta ci trovi.. un po’ di maretta”  (da una mia piccola poesia)

MARGHE, VOGLIO RICORDARTI COSI’
little_ daisy
IN UN ORMAI LONTANO  17 DEL DOLCE MESE DI MAGGIO  DI 14 ANNI ORMAI TRASCORSI,TU  CI LASCIASTI, MARGHERITA. NON SO PERCHE’, PUR NON CONOSCENDOTI, IO PROVAI ALLORA GRANDE DOLORE PER CIO’ CEH TI ACCADDE. NON TI CONOSCEVO, RAGAZZA. SEPPI SOLTANTO DI TE, DI COSA TI ACCADDE QUEL GIORNO, QUANDO SCENTESTI DA UN AUTOBUS CHE TI PORTO’ QUASI FINO A CASA, E CHE TI TRAVOLSE.  SEPPI DI TE, CHE TU ESISTEVI. VIDI LA TUA FOTO, SU UNA PAGINA DI GIORNALE CHE RACCONTAVA BREVEMENTE QUELLO CHE TI ACCADDE. “QUESTA RAGAZZA MI RESTERA’ NEL CUORE”, FU IL MIO PENSIERO NEL SAPERE, E NEL VEDERTI IN FOTO. DA ALLORA, IL PENSIERO DOLCE DI TE PERSISTE ANCORA. OGNI TANTO, TI PENSO ANCORA MARGHE, PUR SE NON TI CONOSCEVO. VOGLIO ADESSO TRASMETTERE ANCHE A CHI MI SCRIVE, E MI LEGGE, QUESTO MIO SEMPLICE RICORDO. E MI PIACE PENSARE, E TE LO AUGURO,  CHE TU ORA CONOSCA, CHE TU  POSSA ANCHE CONOSCERE …QUESTE COSETTE  MOLTO MA MOLTO MEGLIO DI ME.  CIAO, MARGHE.
*           *
Ciao, amiche ed amici. Questo che vedete, e’ un mio piccolo omaggio ad una ragazza che abitava in una delle tante case-fattoria che costellano i dintorni del mio paese, terminò il suo viaggio in pullman. E quello della sua vita, si interruppe assurdamente con quella corsa. Accadde il 17 maggio del 2002. Io lo seppi il pomeriggio del giorno dopo quando mi trovavo al lavoro. “La ragazza travolta ieri dal pullman”, disse un collega, con in mano un giornale aperto sulla cronaca locale che egli stava leggendo. “Fammi vedere?”, gli dissi io. “Questa ragazza mi resterà nel cuore…scusatemi”, dissi a bassa voce, gli resi il giornale ed uscii fuori dalla stanzetta annessa ala saletta-museo del caseggiato che si trova ancora oggi nell’interno dell’area del sito archeologico dove allora, nel 2002, prestavo servizio.  Mi allontanai di qualche decina di metri dai colleghi, guardai il cielo e, piangendo sommessamente, dissi sottovoce “ciao, Margherita, ti portero’ nel cuore e scusami, se qualche volta ci troverai..un po’ di maretta”. Si’, mi venne di “rivolgerle” questo pensiero, che mi sorse spontaneo.
Non so perché,  ancora oggi mi ricordo di quella ragazza, ne’ del perché a molti anni di distanza avessi perfino scelto un” nome” che a lei richiamasse in qualche modo, e con il quale mi avete conosciuto. Questo mi fa pensare quanto il nostro cuore, la nostra mente, siano strani, e tutti ancora da capire.
Questo ricordo, ora, non e’ per me fonte di tristezza, ma di serenità.
Ciao.
Marghian

 

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in MOMENTI, RICORDI. Bookmark the permalink.

46 Responses to In ricordo di Margherita

  1. Silvia says:

    Un bellissimo modo di ricordarla, serena notte Marghian 🙂

    • MARGHIAN says:

      Si, Silvia. Ciao. Ho visto “1 commento”, ho pensato “silvia”. Ti ringrazio. Volevo fare questo post ieri, giorno dell’anniversario della scomparsa di questa ragazza, Margherita. Proprio ieri sera, ho fatto il rientro pomeridiano (mi tocca il martedì ed il giovedì, dunque anche domani..) ma come se non bastasse, mi sono trattenuto ad Oristano (che dista dal mio paese circa 25 chilometri) per delle commissioni. Due chiacchiere a casa di un mio fratello, e quindi – e’ cosa ormai consueta che delle sere non riesca a scrivermi nemmeno una parola , preso come sono- sono quasi le 22 e non ho ancora cominciato a cucinarmi qualcosa, pensa un po’…), ed ho voluto “recuperare” facendo questa sera il post.
      Pensai in un attimo al mio nome di blog, “marghian”, un istante prima di postare il mio primo commento, quattro mesi prima di creare il primo blog su WLS. Indovina l’argomento, Silvia? Ah, ora ricordo, c’era su quel sito una immagine di Margherita Hack, la scienziata. L’argomento era “un asteroide su Marte” (e dove potevo capitare?). Ecco che pensai “marghian, ma non per la Hack, ma per quella ragazza… Eh, i ricordi, ma piu’ che i ricordi, i sentimenti. Strani, davvero strani, i nostri sentimenti. “Siamo un mistero a noi stessi”, diceva Padre Pio- anche se lui lo diceva per se’, in prima persona, “..a me stesso”. Si puo’ credere, non credere, ma era un uomo straordinario. Ciao Silvia, buona notte 🙂

      Marghian

  2. Un bellissimo omaggio questo che le hai fatto Marghian

    • MARGHIAN says:

      Si’, Mirna, un piccolo omaggio che he lo fatto molto (ma molto) volentieri. Volevo farlo ieri, ma era troppo tardi, infatti sono entrato in rete solo per cinque minuti. A domani, ciao Mi 🙂

  3. Laura says:

    Che bella dedica le hai fatto, penso che la sua morte ti ha colpito perche’ sei una persona molto sensibile, del resto era cosi’ giovane, non doveva accadere, sara’ un angelo bellissimo adesso e ogni tanto sono sicura che va a sbirciare nel tuo bellissimo blog che parla di stelle, un abbraccio caro amico, l’Ave Maria e’ bellissima, 🙂

    • MARGHIAN says:

      Eh, Laura. Se venisse a sbirciare nel mio blog sarebbe un po’ pochino..(segue ) Ciao Laura, adesso e’ mezzanotte, continuo domani 🙂

      • MARGHIAN says:

        Ciao Laura. Ieri notte, ho visto il tuo commento proprio un attimo prima che smettessi di scrivere, e chiudessi la pagina del blog per andare a dormire. Mi trovo al lavoro (resti fra noi 🙂 ), e cerco di scrivervi qualche commento, sono sempre li’ che non trovo tempo.
        Allora, se venisse a sbirciare nel blog per leggere cose sulle stelle, per lei poverella sarebbe pochino. La conoscenza spirituale, se esistesse, non sarebbe come per noi- dover leggere, ricordare, vediamo una cosa davanti a noi con gli occhi e poi ce ne ricordiamo con la memoria, ma sarebbe diverso. Se l’altra vita esistesse, li’ ci sarebbe una conoscenza diretta, intuitiva ma soprattutto migliore, se non perfetta delle cose. Non sarebbe come per noi, passaggi mentali – anche sbagliando-, “non ho capito bene” e cose cosi’.. “E’ cosi’ perche’ so che e’ cosi'”, semplicemente. Dicono che sia cosi’, per gli angeli. Poi chissà. Ciao ciao 🙂

        Marghian

      • Laura says:

        Scrivi tanto, non e’ pochino, 🙂 un abbraccio grande, 🙂

  4. Rebecca Antolini says:

    Sei da adorare caro Marghian, forse la ragazza sarebbe già dimenticata, ma grazie a te rimane un suo ricordo in vita… dobbiamo sempre ricordarsi delle persone anche se non lo conosciamo… diamo molto valori ai personaggi famosi anzi alla gente comune come noi…

    ti abbraccio Bussi Pif ❤

    • MARGHIAN says:

      “Dobbiamo..” e’ vero, ma non c’e nessun senso di dovere, in me..sentimento, un semplice sentimento, e basta,; un sentimento che iniziato con dispiacere e ctristezza, ma che poi mi dava e mi da un senso .
      Non credo pero’ che sia stata dimenticata. Tutto il paese (vicino al mio) , un villaggio costruito dai Veneti negli anni ’20, le rese omaggio. Credo che sia ancora nel cuore di molti.

      diamo molto valori ai personaggi famosi anzi alla gente comune come noi…”. Ecco, proprio cosi’. Allora..io non so se esiste l’altra vita (che le auguro…), ma se davvero non esistesse, e si continuasse a vivere come diceva Ugo Foscolo, solo nel ricordo che resta nella gente, non sarebbe giusto: un personaggio famoso vivrebbe di piu’…
      Ciao Rebe’, bussy anche a te 🙂

      Marghian

      • MARGHIAN says:

        Grazie, Laura, ho considerato che cosa potrebbe essere sapere, e conoscere per davvero. Ciao 🙂

      • Rebecca Antolini says:

        mi auguro che c’è sia una vita dopo questa.. altrimenti la mia sarebbe stato inutile ..

        Anche Hitler e quasi immortale 😦

        meglio pensare a persone come te sopratutto fiche viviamo… in nostri blog rimangono come testimonianza 😉

        bussi a te e Nives

  5. •*¨*•♫♪♫♪ ♥ ♥¸¸.•*¨*•♫♪ un ricordo nel cuore e nell’anima

    • MARGHIAN says:

      Ciao Rosa, ti ringrazio. Volevo fare questo piccolo post il 17 (anniversario), ma proprio l’altro giorno sono rientrato tardi dal lavoro, e il “da fare fare” che non manca mai. Ciao, ancora grazie 🙂

      • MARGHIAN says:

        Bussy a te e Nives..la gatta, specifica rebe’ 🙂 Scherzo. “altrimenti la mia sarebbe stato inutile ..”. h, quante volte lo penso della mia! Davvero Rebe’, vorrei che la mia vita fosse meno vuota, sai, da solo…”eh, i soliti pallini”, mi disse una volta la moglie di mio fratello. Sara’, ma delle volte mi chiedo davvero – a questa età, poi..- : “che cosa ho combinato?”. A volte penso che mi conviene considerare la vita cosi’. con sufficienza, senza darci troppa importanza. Ma si’, va bin.. 🙂 come dicono a Torino. ciao.

  6. enricogarrou says:

    La dolcezza delle persone speciali. Un abbraccio Marghian

    • MARGHIAN says:

      No, non sono speciale, Enrico. Pero’, che tu ti sia espresso cosi’ mi fa piacere, significa che apprezzi, e ti ringrazio. Ciao 🙂

      Marghian

  7. Affy says:

    E’ un omaggio bellissimo verso una persona che in vita non conoscevi neppure

    • MARGHIAN says:

      No, non la conoscevo neppure. Capita a tutti, apprendi una notizia, vedi una foto”oh, questa ragazza- o ragazo, o persona di qualsivoglia età. Abbiamo tutti questi moti del cuore. Perche’ a me sia durato del tempo, non so e non me lo domando piu’. Lo accetto, cosi’ come e’. Un mio collega ora in pensione, analogamente a me, pensa ad una certa Simonetta, e quando passavamo dove accadde un incidente dove ella mori’, dicva “simonettaa.. e’ successo tanti anni fa, eppure…”. Ciao Affy (scusami se non ho piu’ letto niente di te: vedi, anche questo commento te lo sto scrivendo al lavoro, durante l’ora in cui si fa la pausa, non ho tempo di niente..).

      Marghian

      • mariella54 says:

        Ciao Marghian hai ragione nel dire che siamo un mistero anche per noi stessi a volte ci succedono delle cose a cui non sappiamo dare un significato ,forse questa ragazza attraverso te continua a vivere ad essere ricordata da tutti noi che nemmeno la conosciamo,magari tutto questo ha un senso ha uno scopo io sono dell’idea che nulla succede per caso e tu lo saprai meglio di me .Un abbraccio forte

      • Affy says:

        A mio avviso è un omaggio bellissimo quello che hai fatto a Margherita, purtroppo scomparsa prematuramente.
        Ti abbraccio forte 🙂

  8. MARGHIAN says:

    Ciao Marie’, la vita e’ davvero un grande mistero. Nulla accade per caso” e’ un pensiero che mi sovviene spesso. Non che io creda in un rigido determinismo, questo no. Ma “non per caso” ha anche il significato che ogni evento e’ concatenato a tutti gli altri. Io feci un post, una volta, con una mia poesia che dice: (ti scrivo solo due parole finali per darti l’idea): “..non una foglia cade, non un ciglio d’occhio batte senza che l’intero universo abbia un fremito”. Ah, il titolo e’ “vibrazioni” “forse questa ragazza attraverso te continua a vivere ad essere ricordata da tutti noi ..”, e indubbiamente dai familiari e da coloro che piu’ da vicino la conoscevano. Ma io credo che, se di lei (o di qualsivoglia altra persona) a continuare ad esistere fossero solo i ricordi , e le memorie, non sarebbe abbastanza rispetto..ad un’altra vita, un al di la’. Forse questa cosa della vita futura non esiste, ma solo questa cosa darebbe davvero un senso pieno ad una vita cosi’ breve. Non solo per chi ci lascia presto, ma anche la vita piu’ lunga, “100 anni”, cosa vuoi che sia rispetto ad un nulla eterno? Ecco che, se c’e’ qualcosa, la vita ha un senso pieno. Se no, è solo come diceva il mio papa’:”bivèus po’ su paghèddu chi ci sèus” (viviamo per quel poco che ci siamo): ma sarebbe davvero.. poco. Ciao Marie’ 🙂

    Marghian

  9. MARGHIAN says:

    Ciao Affy. La vita e’ breve per tutti, ma per lei e’ stata brevissima. E la tragicità, poi del come la sia vita e’ finita? La sua sofferenza, quando le stava succedendo… questo ed altri erano i miei pensieri in quei primi giorni. E lo sono ancora.
    Ciao 🙂

  10. ili6 says:

    Bello questo tuo omaggio a Margherita,.La mente è strana, si, fa a volte giri tutti suoi e alla fine arriva sempre dove ti porta l’anima.
    Buona notte
    Margherita sarebbe felice se potesse leggere questo tuo post.

    • MARGHIAN says:

      Ciao Mariro’, io apprezzo invece il tuo commento. Già, dove ci porta l’anima. Poi non s’è capito bene cosa siano mente, cuore e anima; o se queste non siano una unica cosa. Ciao 🙂

      Marghian

  11. renza says:

    Buonasera Marghian,
    complimenti per il blog e per la sensibilita’ che ti auguro di avere sempre nei confronti dei tuoi parenti, amici, coniscenti,colleghi ed utenti del luogo di lavoro.

    Saluti.

    Renza

    • MARGHIAN says:

      Ciao Renza! Mi ricordo di te, “smettere di fumare…” 🙂 Ci sono mali peggiori, non voglio fare il solito discorsetto “vivo da solo solo, lavoro e basta, quasi nessuno svago e mi levo pure quello!e poi mi piace…”- perché rischio di diventare noiosetto.. 🙂

      Ti ringrazio Renza, per il tuo breve ma estremamente gradito (ho scritto “breve che’ io, quando mi ci metto… gli “aficionados” dei miei blogs (ne ho due, avrai visto…) ne sanno qualcosa 😆
      No, non mi reputo “particolarmente sensibile”, semplicemente e’ accaduto, sapendo di Margherita, che ci pensassi quasi al livello di una conoscente, cuginetta o che..Piuttosto, tutti abbiamo delle “corde” nel nostro cuore che si fanno sentire di piu’ per dei casi particolari della vita. Ciao, buona continuazione della domenica. 🙂

      Marghian

  12. skayrose59 says:

    So che sei molto legato al ricordo di questa ragazza infatti anche il tuo blog riporta parte il suo nome. E’ un modo molto bello di ricordala e pesno che anche lei è contenta che tu le rivolga sempre un pesiero e una preghiera. Ciao

    • skayrose59 says:

      scusa gli errori è un pò tardi per me, ma almeno passo a salutare gli amici del blog

      • MARGHIAN says:

        Non preoccuparti degli errori Silvia (a parte che errori comuni mezzo gaudio), benvenuta in questo post. Si’, Silvia, sono legato al ricordo di questa ragazza. Gia’ prima di avere un blog, proprio quando commentai la prima volta su un altro blog mi venne in mente questo “marghian”, “si’, marghian..per Marghe… e da allora mi firmo sempre cosi’.
        Se l’altra vita esiste, mi piace pensare che ella preghi per noi, e pensi…”mi dispiace, che non sappiano che si continua a esistere, e quanto qui..si stia bene” , nel senso che non sapendo cosa realmente ci aspetterebbe, di fatto la nostra condizione umana qui sarebbe una condizione di pena”. Poi chiaramente, di questo nulla si sa. Ma se fosse, ecco che l’esistenza avrebbe un senso pieno. Ciao Silvia 🙂

        Marghian

  13. Rebecca Antolini says:

    Scusa caro Marghian ma dove quel video di cui parlavi nel mio blog mi poi dare il link grazie Bussi ❤

  14. MARGHIAN says:

    Ciao Rebe’! Il video di cui ti parlavo..sulla Sardenga? Allora..io ieri sera ti ho scritto che potresti fare un post sulla Arena di Verona (da buona casalinga di—- 🙂 ), come quelli che faccio io sulla Sardegna. Ricordo di averti accennato (la sera prima, mi sembra ) anche al video che ho postato come “intervallo”. Semplice, e’ nel blog dove scrivo gli articoli scientifici. Torna qui, clicca su “queste cosette”) e ti apre il blog “MARGHIAN”. che conosci-come diceva una vecchia canzone di Claudio Villa, “la strada la sai..” 🙂 , ciao .

  15. Pingback: ANCORA GIUNI RUSSO, CIAO AMORE CIAO | Marghian – Music blog

  16. Pingback: COUNTRY POP MUSIC – OMAGGIO A BOB DYLAN – PROFETA DI OGGI | Marghian – Music blog

  17. lucetta says:

    Ho letto e mi sono commossa. Hai una sensibilità fuori dal comune e questo fa di te una bella persona. Mi sembra quasi impossibile che le donne che hai incontrato non se ne siano accorte e ti abbiano lasciato andare oppure sei tu che tieni nascoste le tue qualità. Ciao Marghian

    • MARGHIAN says:

      Lucia, rispondo a questo tuo commento dopo..fammi contare con le dita… sei mesi, circa. Lo vedo solo adesso, e perche’ proprio poco fa da te ho scritto che avevo dedicato “per incanto e per amore” a questa ragazza. Risponderti adesso e’ proprio un record, davvero 🙂 Sai cos’e, non guardo le notifiche, giro per i blog che frequento, e difficilmente un commento mi sfugge, ma capita.
      “Mi sembra quasi impossibile che le donne che hai incontrato non se ne siano accorte e ti abbiano lasciato andare oppure sei tu che tieni nascoste le tue qualità..”. Lucia, e’ molto difficile risponderti su questo. Non so, ma so sicuramente che io NON voglio nascondere nulla di me, e se succede… penso adesso che la timidezza e’ proprio questo, molto spesso. “non sapevo, non sapevo davvero, ora l’ho sentito parlare e…” (una mia professoressa di matematica, che per delle settimane mi sentiva dire solo le parole essenziali, poi mi chiamo’alla lavagna per una piccola dissertazione sul cerchio, esporre a parole una relazione scritta a casa e rimase stupita).
      Io una risposta l’avrei. Molte ragazze -non tutte chiaramente..- non guardano molto alla sensibilita’, od alla bonta’, che se eccessiva ben sai puo’ essere addirittura travisata. “Unu de cantu esti bonu esti tontu” diciamo noi, “da quanto e’ buono, uno e’-nel senso che sembra…- tonto”.

      Pensa alle parole che disse Paolo Crepet, il famoso psichiatra: “in genere una ragazza non sceglie il ragazzo pacato, educato, timido, rispettoso; la ragazza molto spesso sceglie il lestofante, il bullo “tutto sono io”, per il motivo ancestrale di offrire sicurezza eccetera..”. Non..sono…parole..mie. Ma di chi ne sa piu’ di me. “Timidezza” credo che alla fine sia la parola che, almeno nel mio caso, spiega perche’ vivo da solo. Se cosi’ non e’, allora non lo so neppure io, non lo so proprio: Destino? Volonta’ di Dio su di me? (scherzo… 🙂 ?’!!! ) circostanze casuali della vita o che cosa.
      Ciao Lucia, e scusami per questa mia risposta cosi’tempestiva 🙂 🙂 E soprattutto grazie. Tenevo a che vedessi questo post, per Marghe, e per questo ti ringrazio ancor di piu’. Ciao.

      Marghian

      • lucetta says:

        C’è molta verità in quello che dici. Ho sperimentato che anche il sesso maschile è attirato dalle ragazze più peperine, sfacciatelle….MA LE ECCEZIONI alla regola CI SONO.

  18. MARGHIAN says:

    Ciao Lucia. “MA LE ECCEZIONI alla regola CI SONO”. Ti ringrazio dell’INCORAGGIAMENTO 🙂
    Scusami, ho voluto un po’ scherzare, bonariamente- non sarei buono se non scherzassi bonariamente…- e scherzo ancora.. .- . Ma capisco, capisco benissimo la perplessità di chi mi sente dire “sono da solo per la timidezza”, ma per me e’ stato davvero cosi’. “Per me”, nel senso che mi sono sentito delle volte dire “io pure sono timido eppure…” e frasi del genere. Ma..nel mo caso, lo so per certo, e’ stata davvero la timidezza, ad impedirmi di fare quel percorso esperienziale che portano, diciamo, al “matrimonio”, lo scrivo tra virgolette.

    La timidezza, chiaramente essa si esplica in tantissime forme, e’ molto brutta. Ti racconto solo che, quando partecipavo a dei festini fra amici, io me ne stavo seduto vicino al giradiscchi con pensieri tipo “non ci riesco…”. Ballavo, parlavo anche ma alla fine, erano solo le parole “ti piace questa canzone?” “Ti va un altro ballo?”. “Ella chiaramente faceva dieci balli con chi parlava con piu’ disinvoltura,Ma anche quando mi riusciva, una soggezione quasi da star male, ma per molto dopo. I miei a volte si accorgevano. “Itta tènis?” “che hai?” Anni a seguire, in discoteca, accadeva la medesima cosa. Uno, due balli, due parole seduti nelle poltroncine e mi arrivava anche voce, per interposta persona, di qualche ragazza, “bellu picciocheddu, puru, ma no chistiònada..” (.”e’ anche un bel ragazzo, ma non parla…”). Successe diverse volte.

    A cagliari, quando iniziai a fare questo lavoro- custode nei musei e altri luoghi di cultura, oggi sono in un archivio di stato…- ebbi anche degli incontri anche tramite agenzie, o annunci, dopo aver “saggiato gli umori” addirittura anche nel luogo di lavoro . La cosa era sempre la stessa, non avevo facilita’ di linguaggio (ne avevo troppa, credo si veda da come vi scrivo 🙂 )ma…solo con chi conoscevo davvero, parenti e amici. Non esagero, sai, se ti scrivo che ho sofferto di vera e propria “ansia sociale”. Sono molto migliorato, tantissimo; ma pensa, ancora oggi persino a parlare con un collega od altra persona che pure conosco mi da una certa “soggezione”. E’ cosi’…
    Se io dico “scapolo per la timidezza” è perche’ davvero per me e’ stato cosi’. Poi e’ chiaro..”del domàn non v’e certezza”, ma , chissà- non e’ facile….-. Ma stiamo “parlando” di adesso.

    Ah Lucia, non ti preoccupare di questo mio altro piccolo “outing” sulla timidezza. Tranquilla, ho scritto tutto volentieri e, come sai, mi piace raccontarmi 🙂 Ciao.

    Marghian

    • MARGHIAN says:

      Ah, te l’avevo raccontata questa, di Baglioni? “Immagino che adesso tu, dopo il successo, le ragazze, le esperienze abbia ormai vinto la tua timidezza!”. E Claudio:”no, non e’ cosi’. Si nasce e si muore…timidi” Si’, in tv, in una intervista al termine di un tg. Sai che cosa pensai io? “Se si lamenta lui..”. 🙂

    • lucetta says:

      Ho letto tutto. Ti lascio un sorriso e la mia comprensione. 🙂

      • MARGHIAN says:

        Grazie Lucia, per la tua comprensione. Ma anche per la tua pazienza (Ho letto tutto), e’ vero che mi dilungo un po’ 🙂
        Non che io mi senta un incompreso, questo no; ma mi da’ un po’ fastidio che se uno lamenta, che so, “mi fa male questa gamba”, “oh, mi dispiace”. Se uno dice “sono timido” allora “eh!”, “e che e’, ma dai!”, “ci sono mali peggiori”, “e datti una mossa”, “colpa tua” eccetera, e si banalizza la cosa. Perche’..non e’ una cosa che si vede. Prima lo dicevo di piu’, a chi mi chiedeva: “sono da solo per colpa la timidezza”. Adesso ho imparato a non dire cosi’, ma “pazienza”, “e’ andata cosi'”, “sono i casi della vita”. MI conviene glissare, e’ meglio.
        Addirittura, avermi detto “beato te, capisco non trovare nessuno in casa, ma per il resto…”. Un collega, al lavoro. “Quale resto”, gli dissi io. E lui sorrise, “eh, dai..”pensando al lato economico e solo a quello, qualche anno prima me lo disse chiaramente. ‘Che’, poi, e’ un grosso luogo comune, non me ne restano affatto di soldi in piu’. E se fosse? E l’amore, gli affetti, la famiglia, eccetera eccetera eccetera? .

        Non siamo nel post su Gramsci ma ti cito una sua frase, da cui una mia parafrasi. Gramsci come sai diceva: “Odio gli indifferenti”. Io, parafrasando Gramsci, odio i superficiali, ma alla grande. Ciao Lucia, e grazie ancora 🙂

        Marghian

      • lucetta says:

        I superficiali sono coloro che aprono bocca a casaccio…..li trovo penosi nelle loro espressioni dette tanto per dire e spesso causano fastidio. Non mi ringraziare…. ascolto e leggo volentieri i tuoi commenti. Notte serena Livio.

      • MARGHIAN says:

        Ciao Lucia. avevo visto allora – il 3 maggio- la tua risposta. Ma, come diciamo noi, “m’esti passàu de conca”- “mi e’ passato via per la testa”, leteralmente – per dire “me ne sono scordato” . Non voglio far passare altri otto mesi per risponderti 🙂
        “I superficiali sono coloro che aprono bocca a casaccio…”..li trovo penosi nelle loro espressioni dette tanto per dire. Vero, e usano appunto espressioni fatte, imparate a memoria. “Non sono tutte rose e fiori eh?, “guarda che e’ meglio soli che male accompagnati eh!”- le frasi che mi sento dire io, ma c’e di peggio.- . Ad un colelga glielo dissi proprio, “so parlare anche io a fresi fatte, ma bisogna anche parlare usando non solo la memoria..”.

        la cosa piu’ grave e’ il fatto che non e’ come dice un mio fratello:”qualcuno, dai…”. No, sono tantissimi i superficiali, non sono una minima parte. “qalcuno? Piuttostoi io invertirei la percentuale, qualcuno intelligente vorrai dire…” dissi a mio fratello 🙂
        Ciao Lucia, buona domenica di 21 maggio- 🙂

        Marghian

  19. Pingback: 17 MAGGIO – UNA DATA, UN RICORDO | Marghian – Music blog

  20. E’ bellissima la storia del tuo nome per il blog. Penso anch’io che tu sia un’anima bellissima e sensibile. Solo le anime pure come la tua hanno questi sentimenti e valori così nobili, rari.
    Immagino che il ricordo di questa giovane ragazza ti accompagni ogni giorno e, credimi, penso proprio che anche lei ti stia vicina, nella forma e modo a lei possibili. Sì, ci sono cose difficili
    da spiegare di noi stessi e al di fuori di noi. Per tutto c’è un motivo e nulla accade per caso.
    Sono contenta di averti conosciuto, sei una persona speciale.

    • MARGHIAN says:

      Ciao caccatrice.. Grazie per aver visto, e comentato questo post. Io ti ringrazio per le parole che mi hai scritto. No, non credo di essere speciale. Si’, magari ho un modo di pensare un po’ diverso dai comuni “discorsi da piazza”, mediamente superficiali e insulsi. Per carita’, non fraintendermi, non disdegno i discorsi semplici, in piazza e al bar ci vado, scherzo, parlo del piu’ e del meno, ma noto una superficialità diffusa. E faccio certi discorsi solo con chi dimostra di averne interesse. Sula superficialità calza a pennello la frase di un amico in piazza, proprio una oretta fa. Parlavamo di uno che ama divertirsi. Brava persona, che pero’ ama gli spuntini eccetera. Comunque, parlando di uno dei i due che stavano con me, si chiacchierava in sardo : “beni fai cussu, tanti castia, appusti mottu non c’esti prusu istoria, non c’esti prusnnudda, sa vida esti tottu innoi, spacciau spacciau..”, “fa bene lui a divertirsi, tanto guarda, dopo morti non c’e piu’ storia, la vita è tutta qui, quando e’ finita e’ finita” – spacciau= finito. Poi, guardando me, “tui itta ndi nàras, est’aicci o nou?” (tu che ne dici, e’ cosi’ o no?”.”). Io mi sono limitato a dirgli “siguru siguru no seu chi sia tottu innoi, chi ‘ddu scidi?”. “Sicuro sicuro io non sono che sia tutto qui, chi lo sa?”. Li’ mi sono fermato, sapendo di non poter andare a fondo nel discorso. L’alòtro allora “non c’eeti nudda, sa vida es custa scetti, funti cosas chi nanta is praidis…”Non c’e niente, la vita e’ solo questa, sono tutte cose che dicono i preti….”.
      Mi sono dilungato, scusami, ma per dirti, a che livelli…. 🙂

      Per Margherita, che come hai letto non conoscevo di persona, vidi la foto e seppi dopo tempo che sua sorella mi serviva il caffe’ al bar (o qualsivoglia altra bevanda….), me lo disse una sua- e mia- amica: “la barista e’ sua sorella..”, al che io: “ecco perche’ non la vedevo da tempo. Infatti, ^a ragione, si assento’ per un mese dal lavoro. Non ti so spiegare perche sta ragazza mi sia rimata cosi’ impressa, nel cuore. Misteri dell’essere umano, apunto, La speranza di aldila’ me la fa amare ancora di piu’, e vale anche per tutti i defunti a me cari, di piu’ rispetto ad avere l’idea del semplice e solo ricordo. Ricordo che si’, e’ importante, ma che non e’ l’aldila’. Tornando ai miai amici, anceh su queseto: “per me l’aldila’ e’ solo il ricordo in chi rimane…”. Mah. Ciao, e scusa il mio dilungarmi 🙂

      Marghian

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s