FOLK E ROCK SI INTRECCIANO IN SARDEGNA. E NEL PANORAMA MUSICALE SARDO CI SONO ANCHE LE COVER DI CANZONI FAMOSE NEL MONDO

(Blog principale, qui )

In Sardegna, il folk dell’Isola e la moderna musica rock, spesso, si intrecciano.

PIERO MARRAS, in

STAZZI UNITI

“Statzus”, italianizzato dall’autore in “stazzi”, sono gli stands di una festa. Vino, maialeto, porchetto, agnello, conditi con il divertimento e l’ospitalità di noi sardi, animano gli stands delle feste sarde. Marras decanta questo con divertente ironia,  descrivendo “le sue tournee”  musicali nelle feste, sia reilgiose che di altro tipo, “in giro per gli stazzi uniti”. “Statzi uniti” e’ la canzone che da’ il titolo ad un album del canautore sardo  che usci’ nel 1980. “Stazzi uniti” e’ anche un chiaro ed ironico riferimento agli Stati Uniti d’America. I riferimenti, nel testo, non mancano. Il brano contiene anche alcune delle sonorità musicali e vocali tipiche del folklore sardo.

Nella compagine musicale e canora sarda non mancano le cover di brani fammosi.

Vi propongo l’ascolto di ANDREA PARODI , con “Deo te cheria Maria”

Alla chitarra, Al di Meola, uno dei migliori al mondo

Cover di “The Sound Of Silence”  –> QUI

Naturalmente, come in quasi tutte le cover in italiano- e simili…-  che si rispettino, il testo di questa versione e’ parecchio differente rispetto all’originale, ed anche rispetto alla cover piu’ conosciuita, che va sotto il titolo de “La tua immagine” . Qui, Andrea sembra cantare le lodi alla Madonna, mentre canta invece le lodi alla  sua donna, che nella canzone definisce “cara de Madonna”, “viso da Madonna”, e dice “Tue no ses, Maria”, “Tu non sei Maria..”

CIAO

Marghian

Advertisements

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in musica. Bookmark the permalink.

8 Responses to FOLK E ROCK SI INTRECCIANO IN SARDEGNA. E NEL PANORAMA MUSICALE SARDO CI SONO ANCHE LE COVER DI CANZONI FAMOSE NEL MONDO

  1. interessane davvero! Buona serata e buon proseguimento di settimana Marghian 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao, Mi. Guccini, in una canzone dice “ho ancora molte cose da raccontarvi..”. Cosi’, io, ho ancora da raccontarvi, sulla musicca sarda e dintorni.
      Ho visto adesso il tuo commento, stavo correggendo delle cose, per esempio il primo video: mi diceva “questo video non esiste piu'”..caspita, l’ho ascoltato poco fa…. /Meno male che su una canzone ci sono piu’ video, ed ho rimediato. Felice poi di aver trovato un video con le immagini delle nostre coste. Non vi ho tradotto la canzone di Parodi perche’ qualche parola mi sfugge, devo ammettere: non e’ il mio sardo. Uno delle mie parti, rispetto ad uno del Nuorese- dialetto della canzone…- e’ come uno della penisola che si rapportasse allo spagnole. Ti faccio un esempio: “adesso vorrei”. Io dico “immo’ deu ollìa”. Nel dialetto cantato da Andrea, invece, e’ “como deo cherìa” (ed e’ il dialetto usato in poesia, e’ detto “Sa limba”, La..lingua sarda). Ciao 🙂

      Marghian

  2. Silvia says:

    Davvero particolare, buona serata Marghian 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao, Silvia. Come stavo spegnendo il pc, ieri sera (erano l’una meno venti…), ed ho visto il tuo commento, proprio quando avevo gia’ cliccato sulla “x” per chiudere inetrnet.. Ti rispondo ora. Questa non e’ la prima cover in sardo di una canzone americana famosa. Ci aveva gia’ pensato un’altro gruppo, che canto’ in sardo “yesterday”…che della canzone aveva solo la musica ed il titolo, “Arisèu” (appunto, “ieri”). C’e un mio post, in proposito. Buona serata, Silvia, ciao 🙂

      Marghian

  3. Rebecca Antolini says:

    Hai sempre le belle perle musicale caro Marghian… 😉

    • MARGHIAN says:

      Ciao Rebe’. Eh, ogni tanto mi ricordo di questo mio angolino musicale..Fare di questi posts non mi prende tempo, il piu’ lo hanno gia’ fatto i cantanti 😆

      A parte gli scherzi, Rebe’, in Sardegna ci sono molti talenti, ed una ricca cultura musicale e folk. Voi (intendo, “nel continente”) conoscete bene i Tazenda, sai Andrea Parodi..- ma abbiamo avuto artisti e gruppi molto prima. E poi c’e il folklore puro, diciamo cosi’ (perche’ brani come “Stazzi uniti” e “deo te cheria Maria” sono delle contaminazioni moderne, rock e pop..), come ad esempio i vari tipi di ballo sardo, i canti in coro (il canto polifonico “A Tenores” e’ dichiarato patrimonio dell’umanita’ dell’Unesco..), le antiche nenie, con un genere molto simile al fado portoghese (Maria Carta, Elena Ledda, Maria Giovanna Cherchi ed altre ancora).

      Tengo a precisare, nota personale, che i miei gusti musicali non sono solo per la musica sarda: anzi, prima di tutto viene la musica classica; , poi il soul (Ray Charles, Aretha Franklin…), i generi jazz, pop e rock, i cantautori e la musica etnica in generale, compresa ovviamente quella sarda. Ciao Rebe’ 🙂

      Marghian

      • Rebecca Antolini says:

        Anche io ascolto varie cose di musica… ma la mia tendenza va sulla musica country..

  4. MARGHIAN says:

    Ah, non l’ho nominata… 🙂 La musica country, che poi e’ il floklore americano (con derivazioni anche britanniche (Inghilterra, irlanda..). Mi piace, e la suono con la chitarra, e la canto (Dylan, Denver…). La musica country ce la troviamo anche in Italia. Se ascolti la canzone che canta Guccini, “In morte di SF”, e’ Country. Come lo e’ “Samarcanda” di Vecchioni” e pure “Sand creek” di De Andre’. Ciao Rebe’ 🙂

    Marghian

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s