JOHN DENVER – CALYPSO – DEDICATA AL MARE

JOHN DENVER

CALYPSO

Dedicata al mare

“Navigare su un sogno, su un chiaro ocenao crstallino,  cavalcare sulla cresta di una selvaggia e furiosa tempesta… per lavorare al servizio della vita, e del vivere, cercando le risposte a domande sconosciute: per essere parte del dinamismo, parte della crescita, parte dell’inizio per comprendere..

Ahi, Calypso, quei luoghi dove tu sei stata, quelle cose che tu ci hai mostrato, e le storie che tu racconti! Ahi, Calypso, io canto al tuo spirito, quell’uomo che ti ha servito cosi’ a lungo e cosi’ bene.

Come il delfino che ti guida, tu ci conduci vicino a te, per illuminare l’oscurità e per indicarci la strada da percorrere; perche’, anche se noi tutti siamo degli stranieri nel tuo silenzioso mondo, per vivere sulla terra dobbiamo imparare dal mare. Per essere veri come la corrente, liberi come la forza del vento, gioiosi ed amorevoli, nel lasciare che sia (lasciare accadere, abbandonarci dolcemente agli eventi).

Ahi, Calypso, quei luoghi dove tu sei stata, quelle cose che tu ci hai mostrato, e le storie che tu racconti! Ahi, Calypso, io canto al tuo spirito, a quell’uomo che ti ha servito per cosi’ tanto tempo, e cosi’ bene” (John Denver – Traduz. Marghian)

    *      *          

Questa canzone di John Denver parla delle imprese della mitica nave oceanografica dell’esploratore marino Jacques Cousteau. “Calypso”, questa nave che ha solcat oil mare per farci conoscerne i misteri e farcene apprezzare la bellezza, ci ha  aperto lo sguardo verso l’orizzonte affascinantedi quell’aspetto della natura, il mondo marino, che è un pianeta a se’ stante, dove noi non viviamo immersi (come invece lo siamo nella natura che vive sulle terre emerse) ma che è inequivocabilmente parte – ed anche origine – della vita, questa vita della quale noi stessi siamo espressione; Calypso è ancora oggi simbolo della ricerca e dell’esplorazione del mondo, della curiosità dell’uomo di cercare per trovare la consistenza ultima di ogni cosa. Ed il mare, questa immensa distensa di acqua profonda, ci invita a conoscerlo sempre meglio, per conoscere meglio, in fondo, noi stessi.

CIAO

Marghian

Advertisements

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in musica, RIFLESSIONI. Bookmark the permalink.

7 Responses to JOHN DENVER – CALYPSO – DEDICATA AL MARE

  1. MARGHIAN says:

    Ciao. Per “Calipso – Custeau” guardate questo link https://it.wikipedia.org/wiki/Calypso_(nave)
    Ho postato questo link in commento perche’ con l’opzione “edit” (nel post)questo pc dell’ufficio (resti tra noi.. 😆 ) non mi consente di entrare nel post per modificarlo. Ci porvero’ nuovamente, da mio pc; da li’ riusciro’ sicuramente. Noi, in Sardegna, diciamo infatti “dònni un’ conòsci su moènti suu” , “ognuno conosce il proprio asino 🙂 Ciao.

    Marghian

  2. ili6 says:

    Un mondo affascinante, quello marino e, penso, con tanto ancora da scoprire.
    Buona nuova settimana, ciao

    • MARGHIAN says:

      Ciao, Mariro’. Grazie del tuo saluto e commento, in tema e non solo per il post…sono appena tornato dal mare 🙂 . Oggi ho lavorao, ma dopo un’ora di riposo, verso le 17 mi sono detto “vado a fare una nuotata”, e cosi’ ho fatto.
      Davvero il mondo marino è in gran parte ancora da scoprire, e forse non si scoprirà mai tutto quanto il mare contiene. E’ stata scoperta vita addirittura a cinquemila metri di profondità, cosa che i biologi marini non si aspettavano, date le fortissime pressioni che si trovano a quelle profondità: basta aumentare di una atmosfera ogni dieci metri, e si capisce cosa ne viene fuori, eppure la’ in fondo ci sono pesci, granchi, alghe.
      La nuova settimana e’ cominciata, e ti auguro sia buona anche per te, Mariro’, ciao 🙂

      Marghian

  3. Rebecca Antolini says:

    Ma sai io adoro John Denver… come sapevi che mi fai una sorpresa? tvb ❤

    • MARGHIAN says:

      Una sorpresa, non so se ti ho scritto che ti avrei fatto una sorpresa, ma con John Denver te l’ho fatta, ma una sorpresa ancora piu’ grande e’ stata la canzone in sardo, vero? 🙂 Ciao, Rebe’, il tuo voler bene e’ ricambiato 🙂

  4. MARGHIAN says:

    Vero, Rebecca, e’ proprio “volkmusic”. Noi diciamo “folklore”, proprio dalla parola “volk”, in inglese “folk”. Ciao 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s