“L’ISOLA CHE NON C’E”. DEDICATO A CHI CERCA, SENZA STANCARSI MAI DI CERCARE

EDOARDO BENNATO

Bennato. Il 5 settembre prossimo lo vedro’ di persona, suonerà in paese

L’ISOLA CHE NON C’E

(*********)

MA CERCHIAMOLA, SEMPRE, QUEST’’ISOLA CHE –FORSE-…C’E’

/***********/

SI, CERCARE SEMPRE

ANCHE  QUANDO TI DICONO

CHE CIO’ CHE CERCHI..NON C’E

CERCA SEMPRE, AMICO/AMICA

CERCA, E TROVERAI ALMENO..DI AVER CERCATO

CERCA, SEMPRE

(Marghian)

L’ISOLA CHE NON C’E’”. SONO LE SPERANZE? SONO LE UTOPIE? E’ LA GIUSTIZIA? E’ LA FELICITA’? E’ LA PACE ? E’ IL SENSO STESSO DELLA VITA? ?

Questo, io non lo so. Ma se questa “isola” è tutto questo….non cercarla sarebbe questa la vera follia, come quella di chi non cerca e, credendo di aver già trovato, ci indica la via sbagliata e ci dice di non cercare piu’, perche’ tanto, questa isola non c’è. Ma noi, invece, la cerchiamo ancora, perche’, da qualche parte, questa isola magari esiste. Cerchiamola dunque, senza stancarci mai. Nel mondo, nelle fantasie piu’ nascoste e profonde, nello sguardo della gente, non importa dove. Continuiamo a cercare.

CIAO

 Marghian

Advertisements

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in musica, RIFLESSIONI. Bookmark the permalink.

6 Responses to “L’ISOLA CHE NON C’E”. DEDICATO A CHI CERCA, SENZA STANCARSI MAI DI CERCARE

  1. chi cerca trova….ed io spero di trovare presto quel che vado cercando…notte Marghian

  2. MARGHIAN says:

    Ciao, Mi. Notte trascorsa bene. Ho dormito bene. nel pomeriggio ero al mare con deglii amici ed ho fatto una bella nuotata. Ero stanco, ma e’ una stanchezza bella, diversa da quella del lavoro 😆
    Già, “chi cerca trova”. Non la pensava cosi’ invece il poeta Leonardo Sinisgall. Sua è infatti la frase “La felicità è come una farfalla: se la insegui, non riesci mai a prenderla; ma se ti metti tranquillo, può anche posarsi su di te”. Allo stesso modo la pensava l’autore del famoso romanzo “La lettera scarlatta, Nathaniel Hawthorne: “Afferrare una farfalla è un’impresa ben ardua. Così è con la felicità. La si rincorre freneticamente, ci si apposta per sorprenderla, ci si organizza per ottenerla a ogni piè sospinto…”. Invece no, “chi cerca trova” vale anche per loro, perche’ il loro pensiero non significa “non cercate”, ma puttosto ha il senso del “non cercare spasmodicamente, con stress, arrabattandosi”. Come a voler dire “spesso non trovate perché cercate male”. L’esempio della farfalla che puo’ posarsi su di noi, idem la felicità, è per dire che, come scrive ancora Hawthorne, “la strada è quella della quiete serena. Quando si è in pace con la propria coscienza..” eccetera.

    “L’isola che non c’e”, cercarla, e’ che anche dobbiamo credere (senza ovviamente perdere troppo in razionalità, ma senza nemmeno farci smettere di sognare, o di vagliare certe possibilità. per troppa razionalità) anche nelle utopie. Le utopie sono, diciamo, in quanto tali irragggiungibili, ma servono..per un cammino. Un esempio, l’invito di Gesu’ Cristo, “siate perfetti”, non è possibile, ma se si tende alla perfezione ..non ci si arriva mai, ma si migliora sempre piu’. Ciao, Mi, buona domenica 🙂

    Marghian

  3. Affy says:

    Ciao Marghian … io sono ancora sulla mia isola (Sicilia).
    Continuo e continuerò sempre a cercare, magari illudendomi.
    Un abbraccione
    Affy

    • MARGHIAN says:

      Ciao, Affy. Ma la Sicilia è un’isola..che c’e.. 😆 come la Sardegna, siamo sulla stessa barca anzi no, su due barche simili 🙂
      Gente che ha cercato l’isola che non c’era secondo i benpensanti di ogni epoca ce n’e stata, e che e’ stata perfino derisa se non peggio, ma che poi si è visto dopo che qust’isola c’era: mi riferisco a tanti che hanno dato persino la vita per la verità. Non importa se si tratta di uno come Galileo o come Gandhi; grazie a dei sognatori il mondo ha progredito e progredirà ancora. Sognare, come chi immaginava altre terre oltre l’orizzonte, terre poi scoperte.

      E per le nostre piccole individuali vite? Vale sempre il principio di fondo: avere il coraggio di vedere oltre gli orizzonti, ed i limiti del nostro cortiletto (soprattutto quello mentale)…E’ un discorso lungo, ma sostanzialmente semplice se ogni giorno noi…cerchiamo. Dove? “Se non sai dove andare..vai dove non sai” (San Giovanni della Croce).

      Come ho scritto a didascalia del video, Bennato si esibirà in piazza nel mio paese la sera di sabato 5 settembre. Non me lo perderò, e’ troppo bravo. Ciao, Affy 🙂

      Marghian

  4. skayrose59 says:

    bella legata ai ricordi della mia gioventù. Ciaoooo

  5. MARGHIAN says:

    Ciao Silvia. Ho appena terminato un altro post su questo blog. Un post “leggero”, come io chiamo questi post sui video musicali ( se confrontati con i posts che faccio nell’altro blog…) dove “di mio” ci metto al massimo una traduzione, o qualche breve riflessione sul tema della canzone; leggero ma…quanto tempo prende, non sembra vero! (sono quasi le 22 e devo ancora farmi qualcosa per cena).
    Legata ai ricordi di gioventu’..Parla pa’!, Silvia (come dicono a Torino per dire “non me ne parlare”). Quando suci’ questa canzone avevo appena 24 o 25 anni..adesso ne ho 62 (che tiranna che e’ la vita…). Ciao, Silvia, grazie del passaggio 🙂

    Marghian

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s