PERHAPS LOVE (FORSE, L’AMORE..) – JOHN DENVER

PERHAPS LOVE

JOHN DENVER

“Forse, l’amore e’ come un luogo per riposare, un riparo dalle tempeste; esso esiste per darti conforto, e’ li’ per darti calore, ed in quei momenti di difficoltà, in cui ti senti piu’ solo, il ricordo del’amore ti riconduce a casa (da me)

Forse l’amore e’ come una finestra, forse e’ una porta aperta, ti invita a venire piu’ vicino, e vuole mostrarti di piu’. E persino quando ti senti persa, e non sai cosa fare, il ricordo dell’amore ti scruterà dentro (letteralmente, “vedra’ attraverso di te”).

Per alcuni, l’amore e’ (leggero e fragile) come una nuvola, per altri e’ forte come l’acciaio. Per alcuni e’ un modo di vivere, per altri e’ invece un modo di sentire; e certi dicono che l’amore e’ “tenere stretto a se’”, mentre per alcuni altri amore significa “lasciare andare”- Alcuni dicono che l’amore sia tutto, altri invece non si sbilanciano (“some say they don’t know”, “alcuni dicono di non saperlo”).

Forse l’amore e’ come un oceano pieno di conflitti e di pene, come un fuoco quando fuori fa freddo, o come un tuono quando sta piovendo. Se io dovessi vivere per sempre, e tutti i miei sogni si realizzassero, i miei ricordi dell’amore saranno di te.

Per alcuni l’amore e’ un modo di vivere, per altri e’ invece un modo di sentire; e certi dicono che l’amore e’ “tenere stretto a se’”, mentre per alcuni altri amore significa “lasciare andare”- Alcuni dicono che l’amore sia tutto, altri dicono di non saperlo.

Forse l’amore come le montagne, pieno di conflitti e di cambiamenti, come un fuoco quando fuori fa freddo, o come un tuono quando piove, e se io dovessi vivere per sempre, e tutti i miei sogni si realizzassero, i miei ricordi dell’amore saranno di te” (John Denver- Traduz. Marghian).

*       *

Su che cosa sia l’amore, meglio farlo dire ad una canzone. Non c’e’ una risposta razionale a questa domanda. Accontentiamoci percio’ della poesia:)

Una piccola osservazione: il testo di questa canzone di John Denver e’ autobiografico. L’autore la scrisse durante un periodo di crisi del suo matrimonio. Pero’, si puo’ dare al testo  un senso piu’ generale. A me piace cosi’. Ciao.

Marghian

Advertisements

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in musica. Bookmark the permalink.

12 Responses to PERHAPS LOVE (FORSE, L’AMORE..) – JOHN DENVER

  1. MeryLenn says:

    Molto bella questa visione….buona serata Marghian 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao Silvia, puntuale come sempre.grazie!!! Stavo qui, cencischiando su you tube, e l’attenzione e’ caduta poi su questa canzone. Ogni tanto, apro un video musicale e ci suono sopra, “tipo piano”, come stavo fcendo poco fa con questa “perhaps love”. Ho pensato di postarla, anche per lasciarvi qualcosa, ogni tanto.
      Spero al piu’ presto di fare qualcosa anche nel primo blog, per ora sto leggendo delle cose, qui e la’.
      A me Denver piace molto, anche perche’ come musicista dilettante quale sono, “e’ alla mia portata” 🙂 – Per la semplicità melodica delle sue canzoni-. Ciao, Silvia, buona serata anche a te.

      Marghian

  2. Bella! Buona serata Marghian

  3. Affy says:

    Bella interpretazione sulla visione dell’Amore e bella musica. 🙂
    Un abbraccio Marghian
    Affy

    • MARGHIAN says:

      Ciao, Affy. Per ora, una canzone bella da sentire, gusti permettendo 🙂
      Poi, preparati, ci sara’ nell’altro blog, un post pesantuccio (se avessi piu’tempo, ci sarebbe gia’). Ciao Affy, e grazie 🙂

      • Affy says:

        Orpo … mi preparo senz’altro per il nuovo post sull’altro tuo blog. Fai con calma 🙂
        Ciao Marghian

  4. MARGHIAN says:

    Gia’, con calma, Affy. Fin troppa 😦

    🙂 Tranquilla, sono “triste” – si badi alle virgolette…- solo perche’ non riesco a ritagliarmi qualche ora per scrivere un bel post, di quelli “alla marghian”, di cui tanti ne trovi nell’altro blog. In testa le idee ci sono, a parte qualche “nozione precisa”, “dati e date” – da vedere in web- , devo solo trascriverle in un post. Ti anticipo di cosa si trattera’: antica Sardegna, dal neolitoco all’eta’ protostorica. Gia’ hai visto un assaggio, nel post che gia’ c’e. Ciao 🙂

    Marghian

  5. Rebecca Antolini says:

    Quando ero nella luna di miele con mio primo marito eraviamo per 3 mesi in america era nel ’86 ( devi sapere io sono appassionata di musica country) e ervamo anche a Nashville nella grand ole opry e li abbiamo conoscitto varie artisti della musica country… uno di quelle serata abbiamo visto cantare a Nashville in un bar John Danver con la sua famosa canzone Country Roads.. quelli tre mesi erano la mia più grande avventura della vita… e era anche il mio primo contatto reale con i nativi americani… buona domenica caro Marghian Pif ♡

  6. MARGHIAN says:

    Ciao Rebe’. Ti riscrivo il commento che volevo postare qusto pomerigigo, prima del riposino (se non approfitto la domenica, da domani si ricomincia a lavorare…. ) e che il web non mi lasciava postare.
    Allora, anche io, nel 1999 sono andato in America, ma non ero in luna di miele, nemmeno in Marte di zucchero 😆 . Fui ospite invece di un amico che, partito due mesi prima dal mio paese, mi ospito’ per due settimane. Li’ pero’ non ho visto praterie o, o canyons; ho visto solo la città, a Los Angeles. .E dove andavo a vivere, per quei 15 giorni? Guarda li’, Pasadena, sobborgo di L.A., famoso per le esplorazioni spaziali… Comunque, per scriverti che non ebbi occasione di sentire grandi artisti. Pero’, in una piazza si esibi’ un gruppo di ragazzi che facevano country, soul e blues. Bravi, due erano di colore, e c’era anche una ragazza che cantava. Cantarono anche “Perhaps love” di John Denver. Ciao 🙂

    Marghian

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s