DUE CANZONI, UN TEMA : LA FINZIONE. MAKING BELIEVE – THE GREAT PRETENDER

MAKING BELIEVE

Hemmylou Harris

“Far credere -*da intendersi anche come “immaginare”, *voler credere”- che tu ancora mi ami mi lascia ancor piu’ tanto sola e triste.  Ancora sempre… di averti per me. Far credere,  e’ tutto  cio’ che posso fare. Non posso stringerti stretta a me, quando tu non sei con me.  Ami un’altra (letteralmente “sei l’amore di qualcuno”), non sarai mai mia. Far credere ( immaginare di…fingere di)…*passo la mia vita ad amarti…e “facendo credere” (che tu mi ami ancora). *Far credere che io non ti ho mai persa, e le mie ore felici…trovo che sono cosi’ poche. I miei progetti per il futuro non diventeranno mai realta’. Continuo a far credere (qui forse si intende “a me stesso”)..cos’altro posso fare? Far …credere, passare il mio tempo ad amarti  e..far credere-e ad illudermi….-che tu mi ami”. (Jimmy Work, “libera” traduzione Marghian).

THE GREAT PRETENDER

“Oh, si’, io sono il grande fingitore, fingo di andar bene. Il mio bisogno di fingere e’ tale che fingo troppo. Sono solo, ma nessuno puo’ dirlo. Oh, si’, io sono il grande fingitore sballottato in un mondo, tutto solo. Conduco il mio gioco, ma con mia vera vergogna; mi hai lasciato a sognare da solo.

Troppo reale e’ il mio bisogno di far credere; troppo reale è quando sento quello che il mio cuore non puo’ celare.

 Oh, si’, io sono il grande simulatore, che vive solo ridendo ed allegro come un clown. Mi sembra di essere cio’ che io non sono, tu vedi..Io vesto il mio cuore come di una corona, fingendo che tu mi sei vicina.

Troppo reale è quando sento quello che il mio cuore non puo’ celare.

 Oh, si’, io sono il grande simulatore, che vive solo ridendo ed allegro come un clown.Mi sembra di essere cio’ che io non sono, tu vedi..Io vesto il mio cuore come di una corona, fingendo che tu mi sei vicina” (Buck Ram-traduz. Marghian)

*         *         *

Alla radio, oggi ho ascoltato queste due canzoni. Dopo che avevo sentito “Making believe”, la radio ha passato “The great pretender” nella versione i Freddie Mercury. Spontaneamente ho pensato:”anche questa parla di fingere…”.

Non voglio qui aprire un discorso sulla finzione, discorso che sarebbe peraltro molto lungo. Ma una cosa ve la scrivo: fingere per non far pesare sugli altri le proprie preoccupazioni, od anche solo per “reagire” non è mancanza di sincerità. E non mi riferisco alla finzione in amore- discorso che, almeno ora,  lascio ad altri :), ma a quella che si attua, non senza difficoltà, nella vita di tutti i giorni.

AH, ORA CHE CI PENSO, CE NE SONO ALTRE DUE, DI CANZONI SULLA FINZIONE, MOLTO BELLE: QUESTA  E QUESTA

CIAO

Marghian

 

 

Advertisements

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in musica, RIFLESSIONI. Bookmark the permalink.

16 Responses to DUE CANZONI, UN TEMA : LA FINZIONE. MAKING BELIEVE – THE GREAT PRETENDER

  1. Rebecca Antolini says:

    Buon sabato caro Marghian… a me piace di più la canzone di Hemmylou Harris

    • MARGHIAN says:

      Ah, e’ una interpertazione dolcissima. E’ una canzone country. Sai che poco fa la stavo suonando alla tastiera? Stavo registrando su un programma musicale, per metterlo come musica di sottofondo del blog, ma…si è spento tutto. Ho riprovato ma.si vede che quel programma non va bene, ha qualche problema, mi sa che ci rinuncio.
      Buon sabato anche a te… Per me e’ sempre “buon.sabato”, il sabato non lavoro .. :lol:. Ciao Rebecca 🙂

      Marghian

    • MARGHIAN says:

      Eh, beneamato week end..per me che- ancora lavoro, fino al venerdi’..-, il fine settimana e’ davvero “buon” 🙂 Mi piace uno slogan di Rai 2: “il bello della settimana…e’ che finisce!” 😆 . Ciao Rosa 🙂

      Marghian

  2. marisa says:

    Sono belle tutte e non saprei dirti qual’è la più bella…. 🙂
    Buon weekend Marghy 🙂

  3. molto belle entrambe, e grazie per la traduzione…..già sul discorso della finzione ci sarebbe troppo da dire, perchè anche quella si vide in tante varietà..Buon sabato pomeriggio

  4. MARGHIAN says:

    “anche quella si vide in tante varietà”..grande MI 🙂

  5. MARGHIAN says:

    Ciao Rebecca. Grazie per il link..cosi’ so che ci hai messo tu, su you tube, questo video…chissa’ quando mettero’ un video anche io, e mi sentirai cantare? Country, naturalmente 🙂
    Queta canzone somigila a “makin believe”, sempre country,
    Ah, Making believe la canta anche Ray Charles, forse ce la metto in post. Ciao 🙂

    Marghian

  6. ili6 says:

    Belle le proposte musicali. Quelle dei link non le conoscevo.
    L’altro giorno mia madre mi ha chiesto : come va, ti vedo un po’ così… Ed io ho risposto che era tutto ok. Finzioni a fin di bene, tanto per definirle semplici semplici. Non bugie. Le bugie nascono per ingannare per un tornaconto personale.
    Ciao, buona nuova settimana

    • MARGHIAN says:

      Ciao Mariro’. Ti ringrazio per aver commentato questo post. Venendo – come hai fatto tu- alla parte non strettamente musicale (la riflessione ssulla finzione, che poi e’ anche il tema comune a tutte e quattro le canzoni…), io ti esprimmo questa opinione, legata alel bugie. Rispetto a quanto scrivi tu, giustamente, che “Le bugie nascono per ingannare per un tornaconto personale”, per converso io ti scrivo che ci sono anche le bugie buone. Ti racconto, a titolo di esempio che: io fenni ricoverato in un ospedale di Cagliari per dei controlli di routine che pero’ necessitavano di una settimana di ricovero.
      Mia madre viveva a Torino da mia sorella, quasi tutte le sere ci sentivamo per telefono. (allora non c’erano i cellulari). Orbene, per non spaventare mia madre, mi inventai che a Cagliari stavo sotituendo un collega per qualche settimana. Dalla cabvina telefonica dell’ospedale, alla sera parlavo con mia madre. Lei che mi dicva “e insa’, su collega?” -“e allora, il collega?”. Una bugia, buona, per non allarmare mia madre. Ciao 🙂

      Marghian

    • MARGHIAN says:

      Ciao, cosenostre, benvenuto-venuta? al mio blog- ma faccio piu’ cose su quest’altro: marghemarg.wordpress.com/
      “Making believe e’ una canzone che avevo in audiocassetta cantata dal Ray Charles. Dopo anni, seppi che i principali interpreti sono altri, tra cui Emmylou Harriss. Ciao.

      Marghian

  7. cosenostre says:

    benvenute (siamo in due!) e grazie del suggerimento, verremo a trovarti anche qui 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s