“Scala per il Cielo”- LED ZEPPELIN

LED ZEPPELIN

STAIRWAY TO HEAVEN

  “C’e una signora che e’ sicura che tutto quello che luccica sia oro, e sta comprando una scala per il cielo. Quando ella vi giunge sa che, see tutti i negozi sono chiusi , con una sola parola potrà ottenere ciò per cui ella venuta..e sta comprando una scala per il cielo..  C’e un segno nel muro, ma ella vuole esserne sicura perche’ a volte, come sai, le parole possono avere due sensi. Su un albero vicino al torrente c’e un canarino che canta, e qualche volta tutti i nostri pensieri vengono travisati. Oh, ciò mi causa stupore.

 C’e un sentimento che nutro quando guardo verso ovest, ed il mio spirito piange perche’ si deve partire. Nei miei pensieri io ho visto anelli di fumo in mezzo agli alberi, e le voci di quelli che stavano ad osservare. Oh, cio’ mi meraviglia. Ed il suo mormorio dice che presto, se tutti prendiamo il tono del canto, allora il pifferaio ci guiderà verso la ragione, ed un nuovo giorno sorgerà per coloro che rimangono a lungo. E le foreste risuoneranno dell’eco delle risate.

 Se c’e del brusio nella tua siepe, adesso, non ti allarmare, e’ soltanto un ripulire tutto per la primavera in vista della “Regina di Maggio”. Bene, vi sono due sentieri che tu puoi percorrere, ma nella lunga corsa c’e sempre il tempo per cambiare questa strada.

 .(.e questo mi genera stupore…)

 La tua testa sente un ronzio che non andra’ via, nel caso tu non lo sappia è il pifferaio che ti chiama per unirti a lui. Dolce signora, riesci a sentire il soffio del vento? E lo sapevi che la tua scala poggia proprio sul sussurro del vento? E mentre noi percorriamo la strada le nostre ombre sono piu’ alte delle nostre anime, ci cammina una signore che tutti noi conosciamo, che splende di luce bianca e vuole mostrarci come ogni cosa si tramuti ancora in oro. E se noi ascoltiamo per davvero, il tono del canto finalmente ti giungerà, tutti diventano uno, ed uno e’ in tutti. Per essere una salda roccia, e non precipitare giu’. ..E sta comprando una scala verso il cielo…”

(Led Zeppelin-traduzione:  Marghian)

La canzone fu forse ispirata dal titolo di un film, “scala per il paradiso”. E’ comunque un testo di orientamento “sprituale”, trovandosi riferimento ad una “scala per il Cielo” proprio nella Bibbia, nel libro della Genesi, il famoso “sogno di Giacobbe” ove angeli scendevano e salivano una scala luminosa. Non a caso, nella storia di questa canzone, si fa cenno ad una sorta di ricerca di perfezione spirituale da parte del cantante Robert Plant che avrebbe tratto ispirazione da un libro, “Magic Arts in Celtic Britain” (aarti magiche nella Inghilterra celtica”). I riferimenti al libro, nel brano, sono evidenti: “la regina di maggio”, “i pifferai; “il trambusto nella siepe”- la canzone dice “bustle in your hedgerow”, appunto “brusio nella tua siepe”- ed altri riferimenti ancora. Il significato del testo è molto ambiguo e dibattuto, ed è stato interpretato anche in modi diametralmente opposti. Interpretazioni, queste, sollecitate dalla presenza di presunti “messaggi subliminali”, cosa che e’ avvenuta anche per delle canzoni dei Beatles e di altri famosi artisti e gruppi. Altri danno al testo una interpretazione priva di un vero significato, qualcosa di “inconcludente” e di astratto, “una sorta di richiamo verso una nuova “religione”, o “fede”, improntata pero’ad un “nichilismo” o “vuoto di pensiero”. Puo’ essere ravvisato, in questo testo, anche qualcosa di simile all’arte astratta, od un testo “psichedelico”. Comunque, un testo che ha le sue particolarità e la sua “stranezza”. Forse la canzone piace anche per questo. Ciao.

Marghian

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI 67 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in musica. Bookmark the permalink.

23 Responses to “Scala per il Cielo”- LED ZEPPELIN

  1. Silvia says:

    Bella, dolce notte Marghian 🙂

  2. MARGHIAN says:

    Ciao Silvia. Bella, vero? Ho visto adesso il tuo commento- stavo ancora lavorando al post, ci ho aggiunto delle considrazioni sul testo del brano, molto particolare. Un testo “psichedelico” praticamente. La parte musicale..^questa canzone e’ da sempre il “banco di prova” per noi musicisti dilettanti- mi riferisco alle parti eseguite con la chitarra. E’ una canzone adatta anche al “dolce notte”, non trovi? ^Appunto, Silvia 🙂

    Marghian

  3. giselzitrone says:

    Schöner Beitrag wünsche dir eine gute neue Woche.Grüße und Freundschaft.Giskinde

  4. giselzitrone says:

    Danke einen schönen Abend.Lieber Gruß Gislinde

  5. zebachetti says:

    Ciao Marghian i led tra i miei preferiti

  6. fausta68 says:

    Bravissimi!!! grazie Marghian!!!

  7. MARGHIAN says:

    Ciao fausta!! 🙂 Grazie a te, per il commnento. E scusami se non mi faccio vivo da diverso tempo. Erano molto bravi davvero. “Erano”, perché non esistono piu’ come gruppo. Ciao.

    Marghian

  8. Harielle says:

    E’ una delle canzoni che amo di più, e adesso che sono “grande” ne capisco meglio il significato…la scala per il cielo pian piano la percorriamo tutti….speriamo lentamente per conoscere della terra il più possibile 😀

    • MARGHIAN says:

      Harielle!!! 🙂 Bello quanto hai scritto, “la scala per il cielo pian piano la percorriamo tutti….speriamo lentamente per conoscere della terra il più possibile”. Io ho sempre pensato che..forse una certa realtà la si conosce meglio osservada da fuori. Immagina un vecchio che vive nel quartiere di una città, e che mai si sia mosso da quel quartiere. Ecco, lui non conosce la città come..chi invece prende un elicottero e la guarda dall’alto. Cosi’ e’ per la vita, “per la Terra”. Soltanto dal Cielo la si puo’ conoscere, “da fuori”. O meglio ancora, “dall’alto”. Ciao Harielle 🙂

      Marghian

  9. Ernesto Giuseppe Ammerata says:

    Ciao Marghian, piacere di essere nel tuo blog.
    Desideravo segnalarti questo video preso da youtube, anche se l’argomento non c’entra con questo blog, ma non sapevo come contattarti, ed avendo visto che eri interessato alla discussione che abbiamo intrapreso su un altro blog, desideravo farti conoscere appunto il seguente video, per conferma di ciò che ho detto. ecco il link :https://www.youtube.com/watch?v=fv5RTU_lH5c
    Complimenti per il tuo interesse, mi piace parlare con persone pronte a porsi domande sempre, senza barricarsi dietro le proprie certezze. Vai su quel video e soprattutto magari all’inizio dagli un ‘occhiata dal minuto 5:40, mi raccomando… 🙂 Fammi sapere cosa ne pensi dopo, scusa per l’invasione.

    p.s. se desideri seguire il mio blog ti lascio il link :http://www.ernestogiuseppeammerata.com

    Buona visione e scusami ancora 🙂

    • MARGHIAN says:

      Ciao Ernesto. “cusa..” e di che? Figurati, sei il benvenuto! ^Il mio blog principale e’ pero’ questo:
      http://marghemarg.wordpress.com/
      Ho due blogs per via dei “bisticci” che ebbi con “wp” all’atto di “registrarmi”- mi diceva di ripirovare, “nome non valido”..”nome già in uso..” ed alla fine mi trovai con 2 blogs-. Riversai tutto quanto stava su “WLS” sul “secondo blog” e..dopo mi accorsi che avrei dovuto riversare tutto su ^qeusto blog, che si apre cliccando sul “nickname”. Spiegato questo vecchio bisticcio, veniamo alla questione. Ho visto il video, molto interessante.

      Ma ne ho visto anche altri sull’argomento da quando dispongo di internet e di “You Tube” in particolare. Verop, dice che la massa tende ad essere infinita a velocità che si avvicini a quella della luce. Lo dicono dei libri divulgativi che ho letto. Ho seguito la disputa- interessantissima- sulla questione riguardante il destino della massa a velocità relativistiche. Non e’ facile per me seguire tutti i passaggi, non posseggo ho una preparazione universitaria, nemmeno liceale. Ho soltanto il diploma di terza media. Da qui capisci che le formule non mi vengono facili. Certo, ne so un po’ piu’..della media, e’ il caso di dirlo :), per via di studi da autodidatta mediante soprattutto dei testi divulgativi di libri e riviste di settore. A questo punto, che dirti? Da parte mia, a questo punto, ci sono dubbi su dubbi, “massa gravitazionale- massa relativistica”-??!!- (che tutto stia in questo distinguo?).ah, a proposito, leggi qui.
      https://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20130723091429AAAXJBt
      Ti preciso, non è certoun sito altamente specializzato, ma viene posta la questione se la massa diventa infinita oppure no. Ciao.

      Marghian

      • Ernesto Giuseppe Ammerata says:

        si conosco il sito.
        La masa inerziale,gravitazionale, relativistica, ovviamente ti fanno confondere.
        Allora diciamo che si parla di massa relativistica quando entrano in gioco velocità elevatissime, la luce viaggia quasi a 300 mila km al secondo, per facilità diciamo che viaggia esattamente a 300 mila km al secondo.
        Quando quindi abbiamo un oggetto che viaggia a velocità di migliaia km al secondo entra in gioco appunto la massa relativistica.
        Quindi per calcolare la massa dobbiamo considerare le trasformazioni di Lorentz (cercali su google).
        Ricorda che se abbiamo una frazione dove al numeratore c’è un numero e al denominatore abbiamo zero, allora il risultato della frazione è infinito. Questo è il punto da tener presente.
        Comunque riguardo la massa che alla velocità della luce va ad infinito, è un fatto riconosciuto scientificamente ormai da 100 anni da quando lha ipotizzato Einstein. In qualsiasi testo di fisica, divulgativo,universitario,scolastico trovi questo risultato. Non devi credere a quello che dico io o un altro, basta che leggi, tu cerca qualsiasi testo di fisica che parla di relatività e poi vedrai che ti convincerai da solo. Se ne trovi UNO SOLO che dice che la massa va a zero alla velocità della luce fammelo sapere.
        Riguardo l’equazione E=m c^2 volendo ricavare la massa abbiamo m=e/c^2, ora essendo c la velocità della luce e essendo tale velocità sempre costante, allora questa c non può andare ad infinito e quindi E non può essere zero!
        Alla prossima Marghian e grazie per aver iniziato a seguire il mio blog, mi fa molto piacere.

  10. MARGHIAN says:

    Poco fa stavo leggendo e commentando proprio sul tuo blog 🙂
    Akllora, “trasformazioni di Lorentz”. Ho già preso appunti dal web, un file word che ho chiamato “relativity” che mi sto studiado in queste ore. Ho anche un fratello laureato in matematica, e non manchero’-come faccio spesso- di telefonargli e farmi spiegare qujalcosa. “Ma a che ti serve..” mi dice lui. “Tu spiegamelo, mi piace saperlo…” gli dico io.
    E’ vero, ovnuque viene riportato che la massa relativistica tende ad infinito. Faro’ ulteriori ricerche.

  11. sherazade says:

    Una canzone che io amo molto per il testo ma soprattutto per la musicalità che le hanno dato gli Zeppelin.
    Ciao Marghian buona serata ⛈🌦🌧🌨

    • MARGHIAN says:

      Ciao Shera! Sono contento che bbia “beccato” questo post di quando non ci scrivevamo ancora. Sai che la so suonare? La famosa parte di chitarra iniziale, e anche l’arpeggio nel cantato. Conosco anche il testo, “there’s a lady who’s sure that all glitters is gold and she’s buying a starway to heaven…,”, eccetera. Ogni tanto me la canto (e me la suono) 🙂
      Ciaosherabbraccio

      • sherazade says:

        Abbraccissimo con ‘sto freddo 0😊

      • MARGHIAN says:

        Oggi qui c’e il sole e emno freddo. ma l’abbraccio rimane lo stesso, ciao shera (ciaoshera) 🙂

      • sherazade says:

        Marghy sole e ora 9 gradi… Peccato per il vento (non ce ne va mai bene una!) 🌙
        sherabbraccicari

      • MARGHIAN says:

        Qui ha fatto una gioranta di sole, ma alla mattina e alla sera fa freddo, adesso saranno cinque o sei gradi, questa mattina erano due gradi. Di mattina presto scende “sa cibixìa” (leggi la X come la G francese in “visage” ). Sai cos’è? Difficilotto da indovinare.. “sa cibixìa” e’ “la brina” 🙂
        Buonaserasherabbraccio 🙂

      • sherazade says:

        Femmine interessante direi onomatopeico da proprio l’idea della Brina !
        Ciao Marghi Buona giornata della memoria.

      • MARGHIAN says:

        Ah, si’, termine foneticamente suggerente 🙂 Lo e’ di piu’ la parola che usiamo per la rugiada. La chiamiamo “il riso”, “s’arròsu”. Non il riso con il viso, ma il riso cereale, s’era capito vero? “esti arrosiendi” significa “cade la rugiada; la variante fonetica del Nuorese, centro Sardegna(io sono di Oristano, costa ovest) e’ “rosinende”, che pero’ significa anche “piovigginando”, a prescindere dalla rugiada. Noi di Oritstano per “pioviggianre”, tienti forte, diciamo “ziviài”. Sta piovigginando, “esti zivièndi”. “Esti proèndi”(altra fonetica che suggerisce) è “sta piovendo”, normalmente. Ciao 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s