DEDICATED TO NELSON MANDELA

NELSON MANDELA

Nelson-Mandela-“L’insegnamento e’ la piu’ potente arma che tu puoi scegliere per cambiare il mondo” (Nelson Mandela)

STEVIE WONDER – KEEP OUR LOVE ALIVE

Stevie Wonder canto’ questa canzone in occasione del “Mandela Day”,  nel 2009

*   *   *

“Fragile e debole  e’ la mente di chi dice di non curarsene. Egoista e’ il cuore che non dara’ la sua condivisione. Poveri loro, e poveri siamo noi. Sprecata e’ la mente di chi non sapra’ farsi avanti. Bugiarda e’ la lingua di coloro che dicono di non poter far nulla, mentre possono fare molto. Povero lui… povera lei.

Per quanto avremo vita, e saremo benedetti con l’ aria che respiriamo, noi tutti dovremo vivere per tenere vivo il nostro amore, fare questo piu’ dei ciechi la cui anima vede, ma non lo manifestano.

 Perso e’ il leader che ha una via da percorrere ma non la percorrera’ per il mio e per il tuo bene. Senza alcun valore e’ colui che ha volonta’ ma non ci prova.

 Granitici e freddi siamo noi tutti, se non sappiamo pensare in maniera elevata e nobile.  Noi, per quanto vivremo, siamo benedetti per l’aria che respiriamo. Tutti noi dovremmo vivere per tenere vivo il nostro amore, teniamo vivo il nostro amore, per il tempo che viviamo. Io so che vivro’ per tenere vivo l’amore”.

(Stevie Wonder-traduz- Marghian)

Dedicato ad un uomo cosi’ ricco di umanita’ in un mondo cosi’ povero di umanita’

CIAO

Marghian

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in ATTUALITA', MOMENTI, musica. Bookmark the permalink.

12 Responses to DEDICATED TO NELSON MANDELA

  1. Silvia says:

    Un grande!

    • MARGHIAN says:

      Si’, un grande. Ma..”guai” se glielo si diceva. I grandi, proprio perche’ grandi, non si ritengono grandi. “Ma cosa fate, amici…mi state venerando come un dio, ma guardate che io sono soltanto uno come voi, mangio e bevo come voi, dormo come voi….” (Giuseppe Garibaldi).

      Ciao Silvia 🙂

      Marghian

  2. Rebecca Antolini says:

    sulla terra era 30 anni un prigionere, per le sue ideali… ora etornata a casa in libertà…buon weekend e un sereno 2° Avvento… tvb Pif

    • MARGHIAN says:

      Ciao Rebecca. Si’, trascorse ventisette anni in carcere. Ma il carcere non piego’ il suo spirito forte. Anche il nostro Antonio Gramsci, nato in un paese vicino al mio, fu imprigionato dai fascisti, e li’ scrisse tante lettere agli amici, ai familiari, ai politici. Le sue lettere furono riunite in un libro, “Lettere dal carcere”. Gramsci Mori’ prima di compiere 50 anni, per le malattie contratte nel carcere. I sindacati, che difendono i diritti dei lavoratori, esistono grazie a lui. Non so se sai che cosa e’ “la resistenza”. Tanti uomini e donne si opponevano al fascismo, si facevano arrestare, ma non mollavano. Il presidente della Repubblica degli anni ’80, Sandro Pertini, e’ stato compagno di cella di Gramsci. Lui, Gramsci, e’ stato il nostro Mandela, contro lo sfruttamento nel lavoro, contro il razzismo e contro le ingiustizie sociali. Ciao rebecca 🙂

      Marghian

      • Rebecca Antolini says:

        Sei sempre così gentile a spiegarmi tante cose della storia italiana che non conosco.. sei veramente mio angelo…caro Marghian abbi un sereno 2° Avvento tvb Pif 😉

  3. giselzitrone says:

    Schönen Besinnlichen Advent für dich liebe Grüße Gislinde

  4. bruce says:

    “ …. Dedicato ad un uomo cosi’ ricco di umanita’ in un mondo cosi’ povero di umanita’…”

    Caro marghian, nel momento in cui si parla di un grande uomo di umanità, con mia grande sorpresa e rammarico apprendo oggi dai giornali che poi sotto sotto ognuno di noi anche il più umano ha le mani sporche.

    Mi riferisco alla lite tra parenti per la sua eredità quando ancora non è stato seppellito.
    Eredità, mi sono domandato? Possibilie? Lui non può possedere nulla perchè tutto era destinato alla causa.
    E invece no.
    Scopro di un patrimonio di oltre 10 milioni di dollari. Molto strano per un uomo che ha passato metà della sua vita in carcere.

    Eppure è tutto vero.
    10 milioni di euro dai fondi di investimento in favore dei bambini sudafricani.

    E poi anche altri due più noti fondi, il Nelson Mandela Foundation e il Nelson Mandela Children’s Fund, più circa 20 trust intestati a figli e nipoti che gestiscono lussuose proprietà in tutto il mondo.

    E poi c’è il “marchio” Mandela, che genera un giro d’affari che si aggirerebbe attorno ai 10 milioni di euro sparpagliato in almeno 110 imprese messe su da componenti della famiglia.

    I diritti d’autore dei tanti libri, film – l’ultimo uscito proprio in questi giorni – e persino due linee d’abbigliamento, irrispettosamente chiamate, Lwft (le iniziali dell’autobiografia “Long Walk To Freedom”) e 46664, il numero del prigioniero Nelson a Robben Island, e gestite dalle nipoti Swati e Zaziwe, figlie di Zenani.

    Brutta storia. Brutta per d’avvero.

  5. MARGHIAN says:

    “Brutta per davero”. Purtroppo io non ho mai pensato che Mandela e famiglia fossero poveri, e che “la causa” non avesse messo in modo degli interessi, fondazioni “trust” e cose del genere. Questa dei soldi e degli interessi e’ una “necchia” a cui nessuno, o quasi, sembra sfuggire.

    Rimane comunque il fatto che Mandela ha fatto molto, piu’ di molti altri, per i diritti umani. Sicuramente anche lo apprezzerei molto di piu’, se nella sua biografia figurasse che avesse rinunciato di fatto ad ogni avere o ricchezza”, fugando cosi’ ogni mio sospetto che anche lui fosse attratto in qualche modo dal denaro . Pare che a sti soldi nessuno sfugga. “Brutta storia, davvero”.

    “Dedicato ad unUomo di grande umanita’..rispetto alla media dei personaggi di un certo spessore storico, sociale o politico”, diciamo cosi’, non “dedicato ad un santo”. Intendevo questo. Ciao Bruce.

    Marghian

  6. fausta68 says:

    Bella canzone…..bellissima figura di Uomo!

    • MARGHIAN says:

      Si’, Fausta, e’ una bella canzone. Cantata da un “mandeliano” convinto quale e’ Stevie Wonder. Con la sua musica e la sua voce ha sostenuto la causa di Mandela, cosi’ come Ray Charles sostenne la causa di Martin Luther King.

      “martin Luther King”. La Chiesa dovrebbe ormai aprirsi di piu’, secondo me, sul concetto di santita’. Ti scrivo questo perche’ mi sono ricordato proprio adesso che un mio amico osservante- a differenza di me… 😆 – il quale, quando io gli dissi che anche Martin Luther King deve essere considerato un santo, lui mi disse: “ma non era cattolico..”. Ecco, la santita’ non dovrebbe avere bandiere, ne’ una religione avere delle esclusive sulle altre. Gli esempi di Buddha, Socrate, ed in epoca moderna di Gandhi o di Martin Luther King, dovrebbero portare la Chiesa a riflettere di piu’ sul concetto ^univerale di santita’. Ciao Fausta 🙂

      Marghian

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s