PAOLO BOI, UN SARDO. UNA VOCE

PAOLO BOI

“MINADORI”

(A mio padre, che per quattro anni ha vissuto la miniera. E a tutti i minatori)

“Minatore, ti cato una nenia… tu che sudi, nel tuo lavoro, sottoterra, non ti manca la forza di lottare..”

Con parole simili continua questa canzone di Paolo. Una voce.

Marghian

Advertisements

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in musica. Bookmark the permalink.

2 Responses to PAOLO BOI, UN SARDO. UNA VOCE

  1. Pingback: NEW TROLLS 1969 UNA MINIERA | Marghian – Music blog

  2. MARGHIAN says:

    16 luglio 2017 – Non ricordavo di NON aver tradotto la canzone quando feci questo post. Allora… “minatore ti canto una nenia, tutto il giorno stai a lavorare sottoterra. Poca luce si vede in miniera. O minatore, ti canto una nenia.// Non ti mancano la forza e il sentimento, sai lottare e non ti arrendi mai. Quanto sudore, lamento e stanchezza. O minatore, io ti canto una nenia//. Molta gente ha dato la vita, quante lacrime ha fatto scendere. Ma la miniera non deve chiudere (riferimento alla crisi del settore minerario in Sardegna…). O minatore, ti canto una nenia.// I scrifici che hai affrontato, per la famiglia tu hai lottato. E poi la paga non bastava mai. O minatore, io canto per te…..//Passava il tempo, o minatore, in te si vedono i segni del lavoro e della fatica (“trabballu”= “lavoro”, o “fatica” -notate infatti come “trabballu” somiglia a “travaglio”). In te e’ il passo di un amico, per ricordare, o minatore, ti canto una nenia.// “Papa Giov. Paolo secondo”, in terra nostra sei arrivato. Come Dio ti abbiamo aspettato, e vestito da minatore sottoterra sei sceso (qui il discorso si fa un pochino “troppo religioso”, ma la canzone dice cosi’, “ambasciator..” 🙂 ..) Papa Govanni, tu solo puoi capire cosa vuol dire fare il minatore. E la benedizione a tutti hai dato. E nel cuore noi, Papa Giovani, ti ricorderemo. O minatore, ti canto…..”. Okay, ciao 🙂

    Marghian

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s