(“Post -tentativo”) “DIETRO AD OGNI SCEMO CE’ UN VILLAGGIO”

CIAO, AMICI ED AMICHE

*CAPISCO IL VOSTRO STUPORE, *CHE TITOLO STRANO!!!

VI SPIEGO: “DIETRO OGNI SCEMO C’E UN VILLAGGIO” E’ IL

TITOLO DI UNA CANZONE DI *DE ANDRE’ CHE VI HO CANTATO

E CHE VOGLIO FARVI SENTIRE. “POST TENTATIVO”

E’ RIFERITO AL BLOG CHE NON MI LASCIA LAVORARE

(NON SO COSAGLI E’ PRESO!!!)

Veniamo al contenuto del post. “Un matto” e’ una canzone di Fabrizio che fa parte di un album, “Ne’ al denaro, “Ne’ all’amore e ne’ al cielo” dove, nei testi, i defunti di un cimitero raccontano le loro storie. “Un chimico”, “UN NANO-UN GIUDICE”,  “un malato di cuore“, sono alcuni titoli di questo album. “Un matto” ha come “sottotitolo“dietro ad ogni scemo c’e un villaggio”. Capirete dalle parole della canzone e dal mio commento parlato il senso di questo.. “altro titolo”della canzone.

Vorrei che non badaste piu’ di tanto-oh, certo che potete criticare ma..- a come  la canto, ma al senso del testo. Infatti dopo aver preso la chitarra, e messomi a provare, mi sono ricordato di un ragazzo, Giuseppe, che era, come si dice volgarmente, “un matto”. La canzone di Faber descrive quasi esattamente la storia di Giuseppe, “scemo” per la gente, sicuramente con dei roblemi mentali, ma….*sentirete dalla mia voce il “motivo centrale” di questo post che vi anticipo con una “meta’ frase” *di una domanda che mi sono posto: “a volte mi chiedo perche’….?”

E la dedico a Giuseppe. Ah, considerate questo post come SALUTO per questa sera, perche’ non so quando potro’ lavorarci di nuovo……dato che e’ il web a… “sclerare”.

Vedro’ con calma di capire  cosa gli e’ preso. BUONA SETTIMANA!!!

“UN MATTO”

CIAO, AMICI ED AMICHE

(spero… a presto)

Marghian

Advertisements

About MARGHIAN

SALVE. IO SONO MARGHIAN .SONO UNA PERSONA DI QUASI 64 ANNI, ABITO A TERRALBA, UN CENTRO DELLA PROVINCIA DI ORISTANO IN SARDEGNA. VIVO DA SOLO – SONO INFATTI SINGLE- MA NON NE FACCIO UN VERO PROBLEMA; CERTO, CI PENSO UN PO', OGNI TANTO, MA CIO' E' UMANO. MI OCCUPO, OLTRE CHE DEL MIO LAVORO DI IMPIEGATO STATALE, DI MUSICA A LIVELLO AMATORIALE: OLTRE ALL’ASCOLTO DELLA MUSICA, PREVALENTEMENTE POP, FOLK E CLASSICA, MI DILETTO INFATTI NEL SUONARE LA TASTIERA E LA CHITARRA. GLI ALTRI MIEI INTERESSI SI RIASSUMONO IN QUELLI CITATI NELLA CASELLA APPOSITA DEL MIO BLOG. LA MIA VITA QUOTIDIANA POTREI DEFINIRLA DI UNO STILE STANDARD, IN QUANTO ESSA CONSISTE NELLA CLASSICA TRIADE: LAVORO, CASA, AMICIZIE. FRA GLI ALTRI INTERESSI ANNOVERO ANCHE L’USO DEL PERSONAL COMPUTER. PUR SE SONO AGLI INIZI E NON NE FACCIO UN LARGO USO, LO CONSIDERO UN VALIDO HOBBY NON CHE’ SOPRATTUTTO UN IMPORTANTISSIMO STRUMENTO DI INFORMAZIONE-COMUNICAZIONE. NON PRATICO NESSUNO SPORT IN SENSO STRETTO, MA MI CONSIDERO UNO SPORTIVO -GINNASTICA E NUOTO -. SONO LA CLASSICA PERSONA TRANQUILLA, INSOMMA. I MIEI INTERESSI SONO: MUSICA (LA SUONO, COME HOBBY, E LA ASCOLTO. MI PIACE), LA CULTURA, I TEMI DI ATTUALITA’, E OVVIAMENTE LE RELAZIONI SOCIALI E L’AMICIZIA. CIAO. Marghian
This entry was posted in my music, opinioni. Bookmark the permalink.

15 Responses to (“Post -tentativo”) “DIETRO AD OGNI SCEMO CE’ UN VILLAGGIO”

  1. MARGHIAN says:

    Eccolo qui!!! Mi si e’ spento tutto, a conferma…
    Meno male che avevo fatto “copia”!!! Buona settimana, amici ed amiche..ciao!
    Marghian

  2. silvia in fondo al cuore says:

    Mi spiace Marghian…..non sarà un virus?……..I sintomi sono quelli…..spero che tu risolva presto, dolce notte caro amico!

  3. MARGHIAN says:

    Oh Silvia! Ciao. L’ho pensato anche io. Non so, forse…poco fa si e’ aperto-AH, MI RIFERISCO AL BLOG “MARGHIAN” quello che mi fa piu’ storie, questo altro blo, MARGHEMAR si apre, seppure funzioni “a singhiozzo”-.
    Capita, Silvia, che questi problemi hanno carattere temporaneo, non escludo che magari, manco a farlo apposta, ora funziona…vedremo. lancero’ l’antivirus o….faro’ un ripristino del sisntema operazione questa che riporta il pc “indietro nel tempo” . Ti fa scegliere una data, mettiamo “ripristina al 12 gigno 2011” o al 2 febbraio 2011 o anche anni addietro…lo scegli tu il girno mese anno.
    A volte funziona, .ho risolto molti problemi, in questo modo….seppure spesso c’e niente da fare…non e’ nulla di serio, comunque.
    Sper che questo commento parta…..Ciao Silvia (ora faccio “copia” che’ non si sa mai….).
    Marghian

  4. semprevento says:

    dopo ascolto anche la canzone..ma non perchè non ho tempo ora…
    solo perchè son pesa da una canzone mia..solo mia… e la sto scoltando a tutto volume…come la scema del villaggio….
    ma sai che c’è ??? io adoro la Merini…e mi sento come la scema del villaggio , la matta, quella che….è stranetta…
    lo ero da giovane…molto giovane….ho anticipato diverse mode…tra abiti e capelli…mi guardavano di sottecchi…ma io me ne strafregavo perchè sentivo che avevo una marcia in più di loro, i sani…
    chi se ne fregava….io stavo bene e ridevo tanto ….
    Lo scemo del villaggio poi, è talmente buono…un bischero credulone…sincero….altruista del suo poco ma tanto cuore… era quel poco da dividere, che lo rendeva così speciale.
    Come Alda….ce l’ho sempre con me LEI.
    Poi c’è scemo e scemo….quelli più pericolosi sono i sani….incurabili…buon pro gli faccia.

    Ora posso ascoltare la tua canzone….
    e anche a te posto una canzone che ha il suo filo….illogico…ma non troppo….anzi, secondo me è azzeccata..

    • MARGHIAN says:

      Ciao Ventice’. Come ti ho promesso, vorrei approfondire il discorso sulla tematica delle “malattie mentali” e delle persone che, in base a questo problema, vivono una vita di disagi, ora dati dalla malattia stessa-ah, sto usando il termine “malattia mentale” in senso lato, *dal malato psichiatrico vero e proprio a chi soffre psicologicamente e mentalmente per aver avuto esperienze e stimoli negativi, complessi, e cose che ne fanno comunque un “diverso”-, ora dati dallo stesso *contesto *sociale in cui il “malato mentale” si trova a dover vive e confrontarsi.
      *************************
      “C’e scemo e scemo”.

      Partiro’ proprio da queste tue parole.

      “Scemo” e’ una parola che ha il significato di “carente”, nella fattispecie a livello mentale o psicologico. Ma ti spiego perche’ la parloa “scemo” significa “carente”.

      *Un fenomeno che pian piano “va a scemare”…. *si affievolisce, tende a *svanire*.

      Ecco perche’ volgarmente si usa dire “scemo”

      La stessa cosa che dire “deficiente”-dal latino “deficiere”, perdere o mancare di efficienza.- Iu puoi usare questo termine anche in *altri contesti, cosi’come fu scritto per me in un referto medico di *BOCCIATURA ad un esame per *FERROVIERE: “non idoneo per **deficienza visiva in occhio destro”.

      Ma come sai le parole prendono “piede” in determinati contesti (non puoi dire infatti “sono deficiente nella digestione”, 🙂 ma tutto questo riguarda solo il *linguaggio corrente, ome sai).

      Purtroppo, siamo realistici, esiste chi davvero e’ “scemo”, l’organo cerebrale del soggetto e’ davvero carente…(segue)

      • MARGHIAN says:

        In quessti casi come sai, le facolta’ mentali di apprendimento, di socializzazione, di maturazione, sono realmente compromesse. A questi soggetti si puo’ prestare cura, oltre che con affetto e comprensione, con la medicina specialiistica e con la psicologia, cercando di recuperarli il piu’ possibile, tenendo conto di potenzialita’ che pur “carenti” possono almeno in parte essere “attivate”.
        Esiste poi il cosiddetto “disadattato” che magari non e’ scemo a livello di malattia cerebrale vera e propria, ma vuoi per esperienze negative, vuoi per mille cause che ne hanno tardato-o deviato- lo sviluppo, portano comunque ad uno stato di “carenza” o quanto meno di “diversita'”(segue).

  5. semprevento says:

    ho cliccato l’avviso, così se scrivi mi arriva la notifica…zampilli qua e là come na rana dalla bocca larga!

    • MARGHIAN says:

      E’ si’ vento….noi vulcani siamo cosi’, e portiamo la nostra lavetta-se po’ di'” ?- da ogni parte…ecco che..ciao vento!!!

      Su scemi-matti-mattini….mattane….* scherzi a parte, vorrei scrivere un commento con calma, magari domani…
      Bella, “molecole”.

      Saro’davvero *serio, nel commento sulla questione “scemi del villaggio”. *Vi rimandero’ anche-se lo trovero’- ad un post su cervello e intelligenza…e comunque tocchero’ diversu punti…

      • MARGHIAN says:

        Ciao per ora….venticello.
        Marghy

      • MARGHIAN says:

        Chiaramente questi soggetti non sono STRUTTURALMENTE deficienti, anzi spesso hanno intelligenza e sensibilita’ spiccati, “manca” loro solamente un contesto che li….accetti e ne valorizzi le qualita’ e le potenzialita’…e questo ovviamente si deve fare “in tempo”. Il disadattato di “50” o di “60 “anni non e’ curabile come quello di 12, 20 anni; ma anche se “troppo tardi” si puo’ fare molto per loro.
        Ci sono poi malattie mentali come al “schizofrenia” dove il soggetto ha addirittura una intelligenza superiore.
        Come disse una volta la zia di mia cognata, pedagogista: “i matti sono intelligenti!!!” con chiaro riferimento ai soggetti “schizofrenici” (quelli sai che mentre sono tranquilli…urlano e mettono a soqquadro una stanza ed in quei momenti non ci sono “con la testa”) ma che mostrano una acutezza e della capacita’ intellettive spaventose!!!
        per non parlare degli “autistici” che per noi sono “scemi” ma che…pensa a “Rain Man”, mentre io penso ..a Daniele, figlio di mio cugino ed un bel ragazzo che, se gli chiedo che giorno sara’quando io compiro’70 anni (Daniele sa che io sono nato il 24 di gennaio)egli prontamente mi dice: “gg…gioved’.sara’.. un g..giovedi’..) ed manifesta altre capacita’ di memoria e di ragionamento …che per noi cosiddetti “normali” sono impossibili.
        Il loro e’ comunque un grosso disagio: daniele ha bisogno di esseere seguito, ed esiste un signore americano che conosce a memoria centinaia di libri, migliaia di numeri di telefono, e’ genio matematico, suona il piano ma…non si sa vestire (Daniele non e’ cosi’ grave..ma poverino, ha dei problemi.

        Gli autistici sono molto intelligenti, ma a vivono “fuori dalla realta'” in un mondotutto loro. Lo stesso Daniele, mentre si sta cenando..*dice un numero.
        Come capito’un anno fa,ero a cena a casa loro:
        Il papa’ gli disse: “ma.. cosa c’entra adesso..questo numero?!”. E lui: “e’..la targa..della macchina..dello zio Marghian, ma..*di quella vecchia.quella nuova e’.. 605 105..tb”.

        Incredibile…”ma e’ di quella vecchia”!!!
        *************************
        Ecco, “c’e scemo e scemo”. ma in ogni caso….nesuno di questi andrebbe deriso, purtroppo accade.
        Una volta a Cagliari, in un bar, un tizio ando’ in escandescenze…e la gente a ridere e a dire”custu es maccu fetti-questo e’ matto proprio”.
        Il barista disse “lasseddu stai, es sunfrendi…poitta arrieis (lasciatelo stanre, on sta bene-soffre- perche’ ridete…) e mi ci aggiunsi anche io:”perche’ un nervoso e’preso in giro? maccu…ma chini es su maccu?-matto?..chi e’qui il matto? Complinenti ragazzi, complimenti!”.

        Ecco perche’ ho detto nel file musicale “perche’ un malato di mente e’ preso in giro?!

        l’argomento sarebbe ancora lungo, ma concludo con questo:

        * chi soffre mentalmente-vuoi per una vera malattia mentale o psichica, vuoi per motivi psicologici-essere disadattati, “strani” o “depressi” per una vita andata male, in ogni caso merita cura, comprensione, amore…e valorizzazione della persona,e non certo…”a scemo!!!”
        Che di certo non aiuta il “malato” e non fa onore a chi…lo deride.
        So che tu sai e capisci ‘ste cose Vento.ma le ho volute ugualmente esporre.
        ( ti trovi il tutto in tre commenti 😦 perche’ dopo un po’..*la casella si bloccava). 🙂 🙂 ciao!!!!
        Marghy

    • MARGHIAN says:

      🙂 Non rana dalla bocca larga…se mai… dalle dita lunghe!!!!!! Piu’ che una “rana” potrei essere una scimmietta…che ha quqttro mani e…una tastiera sulla scrivania ed un’altra per terra per scrivere.. con i piedi!

      Come due anni fa scrivesti tu stessa,VENTO: “attenti che’ questo qui fra poco imparera’ a scrivere anche… *con i piedi..e chi lo fermera’ piu’?”.
      :)Ho imparato!!!!!
      Questo commento inizia con un sorriso, Ivana..per comunicare che sto scherzando, oramai mi conosci,
      E finisce. con un sorriso.
      :)Ciao Ventice’!!
      Marghian

  6. Harielle says:

    Ascoltato il tuo file, una bella versione, dolce, riflessiva, sentita di una delle canzoni più belle di De Andrè.
    Un caro saluto

    • MARGHIAN says:

      Harielle, oh carissima!!! Grazie per aver scritto queste parole. Io…”canto fabrizio” perche’ la mia voce e’ “poco alta” . Non potrei , ora, cantare Ranieri o Baglioni ( da *piu’ giovane si!!!)….mentre con Fabrizio, o De Gregori, o Guccini, mi viene benino…ci arrivo con la voce, almeno!!!

      Si, un bel testo…purtroppo per via del lavoro, del tempo da dedicare alle cose della vita , non ho (ancora) scritto le considerazioni che ho in mente per la questione inerente alle malattie mentali e all’atteggiamento NEGATIVO della mentalita’ comune, della gente.
      Mi prometto di farlo qualto prima.

      Ma gia’ Fabrizio aveva reso bene l’idea, aveva “fatto il punto”: ” tu prova ad avere un mondo nel cuore, e non riesci ad esprimerlo con le parole”-qui entra in gioco anche la TIMIDEZZA che di certo *malattia *mentale *non e’, ma che….*in tal senso crea-esprimersi con le parole, farsi valere- qualche “problema” lo da…..ed i *timidi *spesso sono molto *ricchi dentro!-.
      “E la luce del giorno si divide la piazza, tra un villaggio che ride e te, lo scemo che passa” (la gente, e lo “scemo” che magari e’ PIU’ INTELLIGENTE e PROFONDO di chi dice …”quello li’ …poverino”).
      Ciao Harielle, e grazie ancora.

      Marghian

  7. semprevento says:

    io sono entrata!!!
    aspetto il tuo post!!!
    sarà senz’altro un bel post…
    coinvolgente….come sei sempre te!
    bacio

    • MARGHIAN says:

      Ci sara’, Vento, ci sara’….”e sara’ quel che sara'”!!!! Cieco ma…veramente le parole sono di Jimmmy Fontana…ma sara’ quel che sara’…oh Gheita!!!!!
      Sai che stavo registrando una canzone con la chitarra? “Buona notte fiorellino” di De Gregori..solo che e’ venuta troppo cupa..ed il programma-uno dei programmi di informatica musicale che uso io- mi ha “cancellato” delle parti..oh marghe mia bella!!!!- *ma io insisto..ora la riprovero’ e..se ne val la pena….te la faro’ sentire. Ciao Vento!!!
      Marghy

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s